oppure Registrati
Articolo

La prima Summer School del CSPPP

a cura di Redazione i-LIBRI

Presentata a Casarsa la prima Summer School del CSPPP

È stata presentata martedì 3 luglio alle 11.30 la prima Summer School del CSPPP di Casarsa, che dal 13 al 15 settembre offrirà ai venti partecipanti selezionati uno spazio di approfondimento sul tema “Pier Paolo Pasolini e l’impegno nella cultura italiana del suo tempo”.

Durante la conferenza stampa di presentazione sono intervenuti il presidente del Centro Studi Piero Colussi, la sindaca di Casarsa Lavinia Clarotto, Lisa Gasparotto (responsabile del coordinamento scientifico-didattico con Paolo Desogus) e 0Liviana Covre, in rappresentanza della Fondazione Friuli, che sostiene il progetto insieme al Comune di Casarsa e alla Regione Friuli Venezia Giulia. Scadeva il 15 luglio 2018 il termine per avanzare la propria candidatura.

 Leggi e scarica il bando dal sito del Centro Studi Pier Paolo Pasolini

Summer School su PPP: boom di richieste di partecipazione

È sempre altissimo l’interesse per l’opera di Pasolini, lo conferma l’alto numero di candidature giunte al Centro Studi Pasolini di Casarsa per partecipare alla prima edizione della Summer School “Pier Paolo Pasolini e l’impegno nella cultura italiana del suo tempo”, in programma a settembre. 46 le richieste pervenute da università italiane (da Udine a Palermo) e straniere (Spagna,Germania, Grecia, Francia, Regno Unito, Ungheria e Brasile), da cui saranno selezionati i 20 giovani universitari che avranno l’opportunità di confrontarsi con studiosi internazionali, che li guideranno fra i temi dell’impegno intellettuale nella letteratura, nel cinema e nel lavoro giornalistico di Pasolini.

Leggi il comunicato stampa sul sito del CSPPP

LEGGI COMMENTI ( Nessun commento )

Aggiungi un tuo commento

Devi effettuare il login per aggiungere un commento oppure registrati
Text selection is disabled by content protection wordpress plugin