oppure Registrati
Concorsi

A Scurati il premio Strega 2019

a cura di Redazione i-LIBRI

A Scurati il premio Strega 2019

Antonio Scurati ha vinto il Premio Strega 2019 con M. Il figlio del secolo (Bompiani), romanzo storico sull’ascesa di Mussolini e sulla conquista  del potere da parte del fascismo. Favorito alla vigilia, Scurati ha confermato il pronostico, grazie a un libro che ha ottenuto un grande successo di pubblico e di critica. Un’opera monumentale che, nelle oltre 800 pagine, arriva fino al delitto Matteotti. Scurati aveva già partecipato alle edizioni del 2009 e del 2014 del Premio Strega, classificandosi secondo. Ieri la sua opera ha stravinto con un successo senza precedenti: ben 101 voti in più della seconda classificata.

Questa la classifica finale:

1) Antonio Scurati – M. Il figlio del secolo – Bompiani: 228 voti

2) Benedetta Cibrario – Il rumore del mondo – Mondadori: 127  voti

3) Marco Missiroli – Fedeltà – Einaudi: 91  voti

4) Claudia Durastanti – La straniera – La Nave di Teseo: 63  voti

5) Nadia Terranova – Addio Fantasmi – Einaudi Stile Libero: 47 voti.

La cerimonia si è svolta al Ninfeo di Villa Giulia a Roma, i votanti sono stati 556 su 660.
Il libro di Scurati e il secondo posto della Cibrario, con un testo dedicato al Risorgimento, testimoniano l’interesse per il romanzo storico italiano.

______________________________________________________________

Antonio Scurati – Scrittore italiano (n. Napoli 1969). Ricercatore presso la Libera univ. di lingue e comunicazione (IULM), ha affiancato all’attività accademica la scrittura letteraria. Tra le sue pubblicazioni saggistiche si segnalano: Guerra. Narrazioni e culture nella tradizione occidentale (2003); La letteratura dell’inesperienza (2006); Gli anni che non stiamo vivendo (2010) e Dal tragico all’osceno. Raccontare la morte del XXI secolo (2016). Tra i romanzi: Il rumore sordo della battaglia (2002); Il sopravvissuto (2005, premio Campiello); Una storia romantica (2007, premio Super Mondello 2008); Il bambino che sognava la fine del mondo (2009); La seconda mezzanotte (2011); Letteratura e sopravvivenza. La retorica letteraria di fronte alla violenza (2012); Il padre infedele (2013, finalista al Premio Strega 2014); Il tempo migliore della nostra vita (2015, premio Viareggio narrativa 2015 e finalista al premio Campiello); Dal tragico all’osceno. Raccontare la morte nel XXI secolo (2016); M. Il figlio del secolo (2018, finalista al Premio Strega 2019). S. è anche editorialista de «La Stampa» e di «Internazionale».

Leggi i nostri commenti alle opere di Antonio Scurati cliccando sul titolo:

Il tempo migliore della nostra vita

La seconda mezzanotte

Il bambino che sognava la fine del mondo

LEGGI COMMENTI ( Nessun commento )

Aggiungi un tuo commento

Devi effettuare il login per aggiungere un commento oppure registrati
Text selection is disabled by content protection wordpress plugin