oppure Registrati
Concorsi

Andrea Tarabbia vince il Campiello 2019

a cura di Redazione i-LIBRI

Andrea Tarabbia vince il Campiello 2019

Andrea Tarabbia con il romanzo Madrigale senza suono, edito da Bollati Boringhieri, ha vinto il Premio Campiello 2019, giunto alla 57esima edizione.

Ed ecco la classifica finale sulla base delle 277 preferenze espresse dalla Giuria Popolare di Trecento Lettori Anonimi.

1) Andrea Tarabbia, Madrigale senza suono (Bollati Boringhieri), 73 voti

2) Giulio Cavalli, Carnaio (Fandango Libri), 60 voti

3) Paolo Colagrande, La vita dispari (Einaudi), 54 voti

4) Laura Pariani, Il gioco di Santa Oca, (La nave di Teseo), 52 voti

5) Francesco Pecoraro, Lo stradone (Ponte alle Grazie), 38 voti

Durante la cerimonia di premiazione, che si è svolta nel Teatro La Fenice di Venezia, è stato consegnato il Premio alla carriera del Campiello 2019, assegnato a Isabella Bossi Fedrigotti. La scrittrice e giornalista ha ricevuto il riconoscimento da Emma Marcegaglia, presidente Eni. Le premiazioni sono state accompagnate dal ricordo dello scrittore Andrea Camilleri, recentemente scomparso, che era stato insignito dalla Fondazione Il Campiello del premio alla carriera nel 2011.

Sul palco è salito anche Marco Lupo, vincitore del Campiello opera prima con Hamburg. Il Campiello giovani è stato vinto da Matteo Porru con Talismani.

www.i-libri.com commenta oggi La vita dispari di Paolo Colagrande, giunto al suo terzo Campiello, dopo aver vinto nel 2007 il Campiello opera prima e dopo essere giunto nella cinquina finalista anche nel 2015.

LEGGI COMMENTI ( Nessun commento )

Aggiungi un tuo commento

Devi effettuare il login per aggiungere un commento oppure registrati