oppure Registrati
Dal libro al film

La serie TV di Blanca

a cura di Redazione i-LIBRI

La serie TV di Blanca

Pubblico dilagante per Blanca – Rai 1, miniserie ambientata a Genova. Gli elementi per il successo ci sono tutti, l’abitudine al genere, la produzione Lux Vide, la scelta di attori e sceneggiatori. Oltretutto c’è una franchigia alle critiche, perché la giovane protagonista, interpretata da Maria Chiara Giannetta, volto famigliare di Don Matteo, è non vedente.

Blanca ha perduto la vista in un incendio quando aveva dodici anni, quando l’amatissima sorella fu vittima di femminicidio: da allora Blanca vuole giustizia nel mondo e vuole entrare in Polizia. Quando vi riesce, come consulente ed esperta nel decifrare audio di ogni tipo, in commissariato succede di tutto. Il capo non ne vuole sapere, il sottoposto ispettore invece è favorevole… Blanca è già stato venduto alla tv francese.

L’ispettore è Giuseppe Zeno, che imperversa nelle fiction, ma la vera star è il cane Linneo, un bulldog femmina che assiste Blanca e ha sempre un’aria simpaticissima. La produzione si è avvalsa della consulenza di Andrea Bocelli.

La serie TV è tratta dai romanzi di Patrizia Rinaldi, che abbiamo recensito in tempi non sospetti. Potete rileggere le nostre recensioni cliccando sui seguenti link:

Blanca

Blanca

Tre numero imperfetto

Rosso caldo

La danza dei veleni

Intervista a Patrizia Rinaldi

Segnaliamo infine l’ultimo episodio della serie “libresca”: Blanca e le ninas viejas, di prossima pubblicazione (disponibile dal 13 gennaio 2022) – La detective Blanca Occhiuzzi indaga sull’assassinio feroce di due maestre di tango in là con gli anni, dalla bellezza tenace. Nel tango argentino di scuola storica, le ballerine mature sono le più desiderate, perché la carica sensuale dei passi si precisa negli anni. Perciò la lezione del tango sconfigge i canoni estetici dominanti: la bellezza non si sciupa, ma si perfeziona col tempo. Blanca si appassiona al caso delle due donne uccise, grazie al racconto di un’amica delle vittime, Gabriella. Gabriella le suggerisce che, per venire a capo dell’enigma, deve entrare nel mondo di sale da tango, di milonghe e di intrighi. Per imparare i passi, Blanca dovrà provare a fidarsi. È una sfida difficile per lei, ipovedente, che nel buio ha imparato a contare soltanto sui suoi passi.

Blanca e le ninas viejas

LEGGI COMMENTI ( Nessun commento )

Aggiungi un tuo commento

Devi effettuare il login per aggiungere un commento oppure registrati