oppure Registrati
Dal libro al film

Proiezione di In un futuro aprile

a cura di Redazione i-LIBRI

Proiezione di In un futuro aprile

Venerdì 17 e sabato 18 luglio 2020 alle 21.00 proiezione in anteprima del documentario “In un futuro aprile” a Casarsa.
Venerdì 17 e  sabato 18 luglio 2020 alle  ore 21.00 il Centro Studi Pier Paolo Pasolini di Casarsa della Delizia, con il sostegno dell’amministrazione comunale e della Regione FVG, ha organizzato una doppia  proiezione in anteprima a ingresso gratuito del documentario  In un futuro aprile presso l’ Arena estiva nell’antico frutteto di Palazzo Burovich de Zmajevich, sede del Municipio di  Casarsa (ingresso Via Segluzza). L’evento di venerdì sarà ad inviti, mentre la serata di sabato sarà aperta a tutti.

Il film diretto da Francesco Costabile e Federico Savonitto è un viaggio alla scoperta degli anni giovanili di Pier Paolo Pasolini, attraverso la voce di suo cugino, lo scrittore e poeta Nico Naldini. Durante gli anni Quaranta il giovane Pasolini vive a Casarsa, nel paese di sua madre: in quel periodo scopre il paesaggio friulano, la lingua e le tradizioni del mondo contadino e sperimenta le prime avventure amorose con alcuni giovani del posto.
Ad entrambe le proiezioni saranno presenti il regista Federico Savonitto e il produttore Remigio Guadagnini.

In un futuro aprile è prodotto da Altreforme Udine, in associazione con il Centro Studi Pier Paolo Pasolini, Cinemazero, Archivio Audiovisivo del Movimento Operaio e Democratico e Kublai Film.
Con il sostegno di: Fondo per l’Audiovisivo del Friuli Venezia Giulia, FVG Film Commission, Fondazione Friuli.

Per la proiezione di sabato 18 luglio è consigliata la prenotazione telefonando allo 0434 870593 o via mail a info@centrostudipierpaolopasolinicasarsa.it
(Fino ad esaurimento dei posti disponibili)
In caso di maltempo la proiezione verrà effettuata presso il Teatro Pier Paolo Pasolini di Casarsa (Via Piave 16).

Leggi l’articolo sul sito del Centro Pasolini

LEGGI COMMENTI ( Nessun commento )

Aggiungi un tuo commento

Devi effettuare il login per aggiungere un commento oppure registrati