oppure Registrati
Eventi

Il teatro sull’acqua

a cura di Redazione i-LIBRI

Il teatro sull’acqua

La poesia è il leitmotiv de Il teatro sull’acqua festival diretto da Dacia Maraini. Giunta alla nona edizione, la manifestazione si svolge da martedì 3 a domenica 8 settembre ad Arona (Novara), sul lago Maggiore. «Sarà un grande concerto disperso per la città, i cui suoni si rifletteranno sull’acqua del lago, per tornare verso terra arricchiti di echi profonde» annuncia la direttrice artistica alla vigilia dell’evento che vedrà la partecipazione di alcune tra le voci più importanti della poesia, ma anche della letteratura e del teatroLa poesia ha una grande funzione sociale, segna il ritmo del respiro e il cammino di un popolo».

In programma l’incontro con il poeta e critico letterario svizzero Fabio Pusterla (il 6/9); il rito sonoro di e con la poetessa Mariangela Gualtieri (il 6/9) a cura di Cesare Ronconi; e il doppio appuntamento con la poetessa Vivian Lamarque, che si confronta le autrici Giovanna Cristina Vivinetto e Maria Borio (letture di Federica Fracassi) e dialoga con Dacia Maraini (entrambi gli eventi sono in calendario  il 7/9).

La poesia si troverà anche nel menu di ristoranti e locali della città durante i giorni del festival: lo spettatore potrà scegliere i versi e questi vengono recitati per lui.

Dacia Mariani dialogherà con i protagonisti del mondo dei libri: con Simona Sparaco, vincitrice del Premio DeA Planeta 2019 con il romanzo Nel silenzio delle nostre parole (il 3/9), con Antonio Scurati vincitore del premio Strega con M. Il figlio del secolo, Bompiani (il 5/9); con Claudia Durastanti, autrice de La straniera, La nave di Teseo (il 4/9) e con Michela Marzano, autrice di Idda, Einaudi il (6)/9. Dacia Maraini presenterà il suo ultimo romanzo. Corpo felice, Rizzoli (il 3/9).

La cerimonia d’apertura è lo spettacolo sull’acqua intitolato Concertazioni per elementi (il 3,/9 alle 21,30; e in replica nei giorni successivi): uno spettacolo di forte impatto sui versi di Khalil Gibran, Yves Bergeret, Emily Dickinson, Jorge Luis Borges. La regia è di Monica Maimone, già curatrice della cerimonia di apertura dei Giochi olimpici invernali di Torino (2006) e dei Mondiali di Nuoto di Roma (2009).

L’appuntamento conclusivo del festival è programmato per l’8/9: l’attore Neri Marcorè proporrà lo spettacolo poetico-musicale Le mie canzoni altrui.

Leggi il programma completo sul sito www.teatrosullacqua.it

Leggi il nostro commento a  Nel silenzio delle nostre parole di Simona Sparaco cliccando qui

Leggi il nostro articolo A Scurati il premio Strega 2019 a questo link

Corpo felice  di Dacia Maraini – Una delle scrittrici più importanti della letteratura italiana si rivolge alle donne per mettere la sua voce e la sua vita al servizio di un dibattito, quello sui diritti femminili, che le istanze dell’attualità hanno riportato con prepotenza in primissimo piano. Dai tempi di Donne mie – poesia simbolo degli anni della contestazione, durante la quale portò avanti le sue battaglie femministe – a oggi Dacia Maraini ha sempre raccontato le donne attraverso le protagoniste dei suoi libri: questa lettera aperta è per loro, e soprattutto per gli uomini, perché solo riconoscendo alle donne il ruolo chiave nella società e restituendo loro la parola significativa, l’umanità potrà avere un futuro luminoso.

LEGGI COMMENTI ( Nessun commento )

Aggiungi un tuo commento

Devi effettuare il login per aggiungere un commento oppure registrati
Text selection is disabled by content protection wordpress plugin