oppure Registrati
Eventi

Convegno su Francesco De Sanctis a Salerno, 9 e 10 ottobre 2017

a cura di Luigi Bianco

Convegno su Francesco De Sanctis a Salerno, 9 e 10 ottobre 2017

In occasione del bicentenario dalla nascita di Francesco De Sanctis (28 marzo 1817), l’Università degli Studi di Salerno ha ideato un prestigioso convegno dal titolo Francesco De Sanctis e la critica letteraria moderna, che si svolgerà nel campus di Fisciano il 9 e 10 ottobre 2017. Questo sarà certamente un momento che pone un nuovo e rinnovato accento sulla figura e l’opera di uno fra i massimi critici letterari e filosofi italiani. De Sanctis, come scrive Andrea Battistini, «considerò la letteratura un’esperienza umana integrale immersa totalmente nel corso della storia». Allievo del grammatico e linguista Basilio Puoti, uno dei punti di riferimento della cultura napoletana e che prese, fin da subito, ad amare, consigliare e guidare il giovane De Sanctis, il filosofo irpino visse prendendo parte agli avvenimenti più rilevanti dell’Ottocento. Tutta la sua Opera fu fortemente incentrata sull’idea che la Cultura è connessa alle sorti della Nazione. Fin dai primi anni si diede all’insegnamento, come testimoniano i Quaderni di scuola, e iniziò la sua produzione storico-letteraria. Non di minor conto fu la sua attività di critico “militante”, consacrata dal più esplicitamente politico dei suoi saggi, L’ebreo di Verona, del 1855. Impegnato politicamente – fu anche Ministro dell’Istruzione del Regno d’Italia –, il suo lavoro intellettuale influenzò notevolmente il ritratto di una nazione appena formata; autore della fondamentale Storia della Letteratura, pose le basi, attraverso le sue opere e la sua attività, per un pensiero finalmente italiano, per gli italiani.

Presieduto da Guido Baldassarri e coordinato da Rosa Giulio, il comitato scientifico del convegno, di grande rilievo nazionale e internazionale, è formato da illustri accademici: Epifanio Ajello, Giancarlo Alfano, Marcello Andria, Gerardo Bianco, Rino Caputo, Enrico Fenzi, Giulio Ferroni, Emma Giammattei, Alberto Granese, Pasquale Guaragnella, Toni Iermano, François Livi, Sebastiano Martelli, Milena Montanile, Aldo Maria Morace, Raul Mordenti, Gino Ruozzi, Pasquale Sabbatino, Antonio Saccone. La cura e l’organizzazione è affidata a Carlo Santoli, Sandra Celentano, Egidio Granese, Giuseppe Manzo, Stefano Pignataro, Eleonora Rimolo.

Ne parliamo con la professoressa Rosa Giulio, coordinatrice del progetto.

D: Qual è l’importanza e l’incidenza della lezione di Francesco De Sanctis sulla letteratura italiana e sulla critica letteraria?
R: L’incidenza della figura di Francesco De Sanctis sulla critica letteraria, soprattutto del primo Novecento e in particolare attraverso la mediazione di Benedetto Croce, è notevole, anche se va attenuandosi nella seconda metà del secolo.

D: Perché questo convegno a Salerno?
R: Il convegno si tiene nell’Università di Salerno perché è il centro accademico in cui converge anche la provincia di Avellino e quindi l’Irpinia, luogo natale di De Sanctis. È un luogo significativo e simbolico, importante per comprendere appieno l’opera del critico irpino che rimase, per tutta la vita, legato alle sue terre.

D: Quali esiti accademici vi attendete dalle relazioni degli ospiti invitati a partecipare?
R: Crediamo che gli esiti scientifici, ma non accademici, del Convegno, saranno un ottimo punto d’inizio per verificare quali posizioni ermeneutiche desanctisiane sono state accolte dalla critica moderna, e quali invece superate.

D: Qual è il percorso di Francesco De Sanctis dall’Irpinia all’Italia?
R: De Sanctis, da governatore di Avellino per ordine di Garibaldi e da deputato della provincia, divenne Ministro della Pubblica Istruzione già nel primo governo Cavour dell’Italia unita. Da quel momento in poi possiamo affermare che la sua attività riformatrice ebbe finalmente un pieno respiro nazionale.

Luigi Bianco

_______________________________________________________

La brochure con il programma degli interventi:

La pagina web dell’Università di Salerno dedicata agli eventi

LEGGI COMMENTI ( Nessun commento )

Aggiungi un tuo commento

Devi effettuare il login per aggiungere un commento oppure registrati
Text selection is disabled by content protection wordpress plugin