oppure Registrati
Eventi

Dante pater

a cura di Redazione i-LIBRI

Dante pater – Per partecipare, seguendo la normativa vigente in materia Covid-19, oltre le altre prescrizioni in vigore dal 6 dicembre, bisogna iscriversi a:
pol.culturali@comune.anzio.toma.it

DANTE PATER. Fra Romanitas tardo-antica e Civiltà medievale, il 13 e 14 dicembre, nella Sala Congressi – Hotel Serpa, la Città di Anzio organizza e ospita il Convegno internazionale dantesco, promosso dal Sindaco, Candido De Angelis e dall’Assessore alla Cultura e Scuola, Laura Nolfi. Insieme al professor Angelo Favaro i massimi studiosi dell’Opera Dantesca.

Sulla scia di Occidente, continua l’impegno culturale del Sindaco, Candido De Angelis, dell’Assessore alla Scuola ed alla Cultura, Laura Nolfi e del Consigliere Comunale, Federica De Angelis, con l’importantissimo appuntamento del 13 e 14 dicembre prossimi, con iscrizioni dalle ore 9.30, nella Sala Congressi – Hotel Serpa, Via Ardeatina 264, quando la Città di Anzio sarà teatro del Convegno internazionale dantesco DANTE PATER. Fra Romanitas tardo-antica e Civiltà medievale.

«Con Dante Pater – affermano il Sindaco, Candido De Angelis e l’Assessore alla Scuola e Cultura, Laura Nolfi – la Città di Anzio, nell’ambito del percorso di Occidente, uno dei più importanti progetti culturali promossi negli ultimi anni, si propone di offrire, soprattutto ai giovani, ma anche a numerosi cittadini desiderosi di conoscere ed approfondire, un percorso formativo di altissimo livello, per scoprire aspetti inediti dell’opera dantesca e l’immensità del Poeta più grande, genio del secondo millennio. Ancora una volta, Anzio sarà al centro di un evento di portata internazionale, doveroso è il ringraziamento al professor Favaro e a tutti gli eccelsi Relatori che saranno con noi in questi due giorni, che resteranno nella memoria della Città».

Il Convegno, ideato dal prof. Angelo Favaro, si rivolge a docenti, studiosi, ricercatori e studenti dell’Opera di Dante Alighieri, si configura come attività di spicco fra le celebrazioni del settecentesimo anniversario dalla morte del Padre della Lingua italiana, con la partecipazione di massimi esperti e studiosi.

«Una terzina dantesca, tratta dal XXVII canto del Purgatorio, – scrive il professor Angelo Favaro, dell’Università degli studi di Roma Tor Vergata – ha ispirato l’ideazione e la cura di questo Convegno Internazionale, nell’ambito delle manifestazioni di Occidente, grazie alla lungimiranza ed alla sensibilità dell’Assessore alla Cultura e Scuola, Laura Nolfi, del Consigliere Comunale, Federica De Angelis, dell’Amministrazione tutta ed in particolare del Sindaco, Candido De Angelis.

“Lo sol sen va”, soggiunse, “e vien la sera;
non v’arrestate, ma studiate il passo,
mentre che l’occidente non si annera”.

È l’immagine che induce a una profonda riflessione sulle radici della formazione letteraria, filosofica e teologica di Dante: latina, tardo antica, medievale. L’Occidente non si annera quando si mantiene viva la memoria delle origini e della nostra civiltà. “Dante Pater. Fra Romanitas tardo-antica e Civiltà medievale” vedrà riuniti alcuni fra i massimi dantisti italiani e studiosi stranieri che dialogheranno a Settecento anni dalla morte del Poeta della Commedia. Il Convegno, per la sua qualità scientifica e culturale, si fregia di Patrocini che mi onorano e onorano la nostra comunità cittadina tutta».

In considerazione della valenza formativa e della validità scolastica, sono stati invitati all’evento culturale i docenti e gli studenti delle scuole secondarie di secondo grado del litorale romano, ai quali verranno rilasciati crediti formativi. Le scuole e i cittadini interessati potranno accreditarsi attraverso l’indirizzo di posta elettronica pol.culturali@comune.anzio.roma.it 

Il programma dettagliato dei lavori, il cui assetto grafico è curato dal creativo Giovanni Iannozzi, così come la magnifica immagine dell’evento, lo trovate a questo link sul sito web del Comune di Anzio.

 

LEGGI COMMENTI ( Nessun commento )

Aggiungi un tuo commento

Devi effettuare il login per aggiungere un commento oppure registrati