oppure Registrati
Fatti e libri

Casèl di Versuta, luogo del giovane maestro Pasolini

a cura di Redazione i-LIBRI

Casèl di Versuta, luogo del giovane maestro Pasolini: concessi i fondi per il riatto

Arrivano dal progetto “bellezza@governo.it” i 400mila euro di fondi statali concessi al Comune di Casarsa per il recupero del casèl di Versuta e per il progetto di valorizzazione dell’area circostante, luoghi “mitici” del giovane maestro Pasolini.

Il casèl, un piccolo edificio in muratura sorto con la funzione di ricovero per gli attrezzi agricoli, ospitò alcune lezioni della scuola messa in piedi da Pasolini e dalla madre Susanna nel 1944 per i bambini di San Giovanni e Versuta, come egli stesso racconta nel romanzo autobiografico Atti impuri  (a questo link trovate il nostro commento all’opera):

“Quando venne la bella stagione […] andammo a far scuola in quel casello tra i campi […]. Era molto piccolo e ci si stava appena; ma spesso uscivamo sul prato e ci sedevamo sotto i due enormi pini sfiorati dal vento. Ora di quella stagione mi sembra tutto perfetto: anche i bombardamenti”.

Per un approfondimento della notizia vi rinviamo a questo link del sito del CSPPP.

Per connessione di argomento, ricordiamo che è andata  in onda, domenica 14 gennaio 2018 su Rai Radio 3, all’interno del programma “Le Meraviglie. In cammino per l’Italia”, la puntata dedicata ai luoghi friulani cari alla memoria della giovinezza di Pasolini. La trasmissione della durata di 30′, per la cura del  critico letterario Massimo Raffaeli, si può riascoltare  su www.raiplayradio.it, mentre ulteriori notizi si possono leggere  sul sito del Centro Studi Pier Paolo Pasolini di Casarsa della Delizia. Cliccando qui potrete ascoltare la trasmissione.

La redazione

Amado mio-Atti impuri

LEGGI COMMENTI ( Nessun commento )

Aggiungi un tuo commento

Devi effettuare il login per aggiungere un commento oppure registrati
Text selection is disabled by content protection wordpress plugin