oppure Registrati
Fatti e libri

Il ragazzo che difende i cipressi, Il barone rampante di Calvino

a cura di Bruno Elpis

Il ragazzo che difende i cipressi, Il barone rampante di Calvino – In questi giorni suscita scalpore la notizia di Michele Forzinetti, un ventiseienne che è salito in cima a un cipresso dei giardini estensi di Varese, dichiarando la volontà di non scendere dall’albero se non dietro garanzia che la pianta non venga tagliata.

«Il Comune vuole abbattere i diciotto cipressi della California dei giardini comunali», spiega il giovane. «Non sono alberi malati, sono solo di una specie non autoctona».
Michele ha trascorso il “soggiorno” sull’albero con telefonino, tablet, moschettoni, corde e una bottiglia d’acqua. Ha rifiutato il cibo che gli veniva offerto, praticando lo sciopero della fame per dare forza alla sua protesta.

A questo link del Corriere.it l’iniziativa di Michele viene documentata con alcune fotografie che hanno suscitato la nostra ammirazione e richiamato alla mente un capolavoro di Italo Calvino, “Il barone rampante”. E siccome su quest’opera (che con “Il visconte dimezzato” e “Il cavaliere inesistente” compone la trilogia de “I nostri antenati”) è già stato scritto di tutto, io la commento brevemente con un gioco, componendo un acronimo con le iniziali del titolo.

Acronimo rampante 

Il figlio primogenito dodicenne di nobile famiglia decaduta
Le regole dell’etichetta mal sopporta nella 

Baronia d’Ombrosa, irreale paese ligure. Cosimo su un
Albero si rifugia e promette che non scenderà più. Il
Ragazzo non scherza, diviene arboricolo e nel giardino degli
Ondariva, vicini di casa, conosce e s’innamora di Violante.
Nel suo mondo Cosimo dorme, mangia, crea una capanna
E prende lezioni dall’abate; per mangiare impara a cacciare. 

Rampante sì, ma intesse anche rapporti sociali
Al punto da divenir famoso in tutta Europa. Tra
Mille peripezie e avventure, anche amorose, alla morte del
Padre diviene barone; non verrà mai meno
Alla promessa inziale, raro esempio di coerenza,
Neppure all’atto della scomparsa… in mongolfiera!
Tra i nostri antenati è il mio preferito: avventuroso
E avventuriero, impersona con ironia l’anticonformismo.

Bruno Elpis

LEGGI COMMENTI ( 1 commento )

Selezionati i nove scrittori del Premio Calvino XXVIII ed. – i-LIBRI

[…] Il ragazzo che difende i cipressi e “Il barone rampante” di Italo Calvino  […]

Aggiungi un tuo commento

Devi effettuare il login per aggiungere un commento oppure registrati
Text selection is disabled by content protection wordpress plugin