oppure Registrati
Fatti e libri

La fioritura dei ciliegi e “Neve di primavera” di Yukio Mishima

a cura di Bruno Elpis

Il ciliegio è il simbolo del Giappone e rappresenta fragilità, ma anche rinascita e vita. La sua fioritura è segno di ricchezza nella raccolta del riso, apre la stagione scolastica e lavorativa e indica le qualità positive del Samurai. Annualmente il ”miracolo” del Sakura si ripete, come documentano le foto qui linkate.
Il termine “Hanami”” significa “ammirare i fiori” e, per i giapponesi, passeggiare nei parchi e contemplare la bellezza del ciliegio in fiore è una vera e propria tradizione.

Questa ed altre tradizioni vengono descritte da Yukio Mishima in “Neve di primavera”, la prima opera della tetralogia del “mare della fertilità. “Neve di primavera” narra la struggente storia d’amore tra il giovane Kiyoaki (“quel giovane così bello, sazio di quell’apatica, annoiata indifferenza”) e Sotoko, la figlia del conte Ayakura.
Un amore nato tra le emozioni adolescenziali (“Dunque, ad onta dei suoi dinieghi, Satoko aveva letto la lettera… quando in occasione della festa di Capodanno il marchese le aveva rivelato come fosse tutta una menzogna … lei aveva dichiarato che mai all’inizio di un nuovo anno era stata tanto felice”), ben presto contrastato dalle tradizioni e dalla rigidità delle regole dell’aristocrazia e della nobiltà giapponese (“Proprio allora ha appreso che, grazie ai buoni uffici di Sua Eccellenza il marchese, avrebbe ricevuto una proposta nuziale dalla stessa famiglia imperiale”… “Sua Altezza imperiale il principe Harunori”), destinato a finire in tragedia (“il marchese Matsugae non aveva esitato a farsi pronubo delle nozze tra un principe imperiale e una fanciulla di antica nobiltà” … “pretendendo al momento degli accordi nuziali di averne ignorato l’instabilità mentale, arrivando al punto di ottenere il benestare dell’Imperatore e vedendo alla fine sfumare i suoi progetti quando il fidanzamento ufficiale era ormai imminente”) sotto i fiocchi della neve di primavera…

Bruno Elpis

LEGGI COMMENTI ( Nessun commento )

Aggiungi un tuo commento

Devi effettuare il login per aggiungere un commento oppure registrati