oppure Registrati
Fatti e libri

Il mistero della tomba di Alessandro Magno

a cura di Bruno Elpis

Il mistero è ancora fitto sulla tomba di Alessandro Magno: le testimonianze storiche localizzano la tomba ad Alessandria d’Egitto, ma non è mai stata trovata. Alcuni sostengono che il corpo si trovi a Venezia, dentro la Basilica, scambiato con il corpo di San Marco.
Il segreto si è recentemente arricchito di un nuovo elemento, come indicato nel reportage fotografico qui linkato: gli archeologi di Amphipolis hanno riportato alla luce uno scheletro sul quale sono state avanzate alcune ipotesi. Potrebbe trattarsi di Roxanna, sposa persiana di Alessandro Magno, della madre Olimpia, o di uno dei suoi generali…

Del mistero relativo alla tomba di Alessandro Magno si occupa anche il romanzo “L’ombra del leone” di Steve Berry, autore di romanzi fortunati come “L’ultima cospirazione” e “Le ceneri di Alessandria”.
In questo “fantasy-giallo” i protagonisti dei precedenti romanzi di Berry (il libraio Cotton Malone e Cassiopea Vitt, entrambi anche agenti più o meno segreti al servizio dell’occidente e degli Stati Uniti) sono impegnati a risolvere l’enigma di Tolomeo, un indovinello assai articolato dietro al quale si cela il segreto del luogo della tomba di Alessandro Magno, il grande condottiero macedone che morì in giovane età lasciando un impero che – conquista dopo conquista – si estese dal Mediterraneo sino all’India, a concretizzare il sogno ellenistico della fusione delle culture.
Nel romanzo la tomba di Alessandro catalizza molti interessi contrapposti, anche perché sembra custodire, oltre alle spoglie del mitico sovrano e del suo amante Efestione, un portentoso antidoto che sarebbe in grado di guarire la malattia del secolo: l’AIDS.
Per risolvere l’enigma di Tolomeo sono necessarie otto monete che recano inciso “ZH”, vita in greco (ciascuna moneta è conservata negli angoli più disparati del mondo). Tra mille avventure, l’autore allude anche alla leggenda della quale parliamo in apertura, includendo una tappa nella cripta della basilica di San Marco, per riesumare la salma del santo che forse è stata scambiata con quella di Alessandro Magno.

Bruno Elpis

LEGGI COMMENTI ( Nessun commento )

Aggiungi un tuo commento

Devi effettuare il login per aggiungere un commento oppure registrati
Text selection is disabled by content protection wordpress plugin