oppure Registrati
Fotografia

Villa Olmo nelle foto di Ilaria Spes

a cura di Redazione i-LIBRI

Villa Olmo nelle foto di Ilaria Spes

Edificata nel XVIII secolo, Villa Olmo è uno dei simboli della città di Como. Tra le più celebri e sontuose dimore storiche comasche,  rispecchia la consuetudine delle famiglie nobili dell’epoca di possedere una residenza suburbana, è circondata da un grande giardino all’italiana ed è inserita nel percorso litoraneo che, già dall’Ottocento, collega le Ville affacciate sul lago da Borgovico a Villa d’Este di Cernobbio.

Villa Olmo deve il suo nome, secondo una tradizione non documentata, alla preesistente presenza nell’area di due esemplari di olmo, molto vecchi e di grandi dimensioni. Fu realizzata in stile neoclassico tra il 1782 ed il 1787 dall’architetto ticinese Simone Cantoni (Muggio di Mendrisio, Canton Ticino, 1736 – Milano 1818) per conto di Innocenzo Odescalchi, la cui facoltosa famiglia nel 1664 aveva acquistato parte dei beni e dei terreni dell’abbazia di Santa Maria di Vico detti dell’Olmo.

Nelle foto, due interni di Villa Olmo.

Un’altra prospettiva della villa:

Potete visualizzare una fotografia notturna, realizzata da Ilaria Spes, a questo link di Wikimedia dedicato alla Villa.

Nella foto sopra: il viale che conduce alla Villa.

Nella foto sotto riportata: la città di Como vista dal giardino di Villa Olmo

Ilaria Spes presenterà alla radio la sua raccolta di poesie intitolata Costellazioni (cliccate sul titolo per leggere la recensione alla silloge): appuntamento con il programma Conversescion, martedì 13 novembre 2018, ore 12:30 sulle frequenze di Ciao Como Radio 89.4 MHz

LEGGI COMMENTI ( Nessun commento )

Aggiungi un tuo commento

Devi effettuare il login per aggiungere un commento oppure registrati
Text selection is disabled by content protection wordpress plugin