oppure Registrati
Frasi

Alberto Moravia: la crisi culturale

a cura di Angelo Favaro

«La crisi del Romanzo come quella del Teatro fa parte di una crisi generale della Letteratura, ed è indizio di un fenomeno culturale che si estende ancor più in là della nostra zona di indagine. […] I romanzi sono incapaci di concedere una rappresentazione vera, e soprattutto convincente della vita. […] Alla realtà concreta, sensuale, di tutti i tempi, si è venuta sostituendo una realtà di pensiero […], si è riusciti a dimostrare che tutte le realtà si valgono: da questo a introdurci nel mondo arbitrario delle intenzioni, del pensiero, dei desideri ineffettuati, della subcoscienza, non ci corre che un passo. […] O si torna indietro ad un equilibrio rigoroso del pensiero e dell’azione, […] o si continua per la strada che le molte crisi ed i molti rinnovamenti subiti dal romanzo moderno […] hanno aperto; ma a mio parere questa strada è un vicolo cieco».

A. Pincherle, C’è una crisi nel romanzo? – articolo pubblicato nell’ottobre del 1927 su “La fiera letteraria”

_________________________________________________________________________________

Alberto Moravia, che si firma ancora col cognome paterno Pincherle, ha solo vent’anni, essendo nato nel 1907, quando pubblica questo articolo dal titolo “C’è una crisi nel romanzo?”. La sua scrittura è già quella di un critico consumato, le sue considerazioni intorno alla scrittura romanzesca sono pregne di un’esperienza forte delle sue infinite letture. C’è una crisi nel romanzo? Invero non sono il romanzo o il teatro a essere in crisi, ma la scrittura e gli scrittori, che non riescono a trovare un modo per esprimere veramente e sinceramente la realtà, tutti presi come sono a imitare Proust, Joyce e Pirandello. Osserva il giovanissimo Alberto che alla realtà effettiva si è sostituita una realtà di pensiero, tutta soltanto psicanalitica, interiore, e allora è venuto meno l’intreccio, l’azione, la personalità e il carattere dei personaggi. Quel che manca è l’equilibrio fra il pensiero e l’azione.

Angelo Favaro

LEGGI COMMENTI ( Nessun commento )

Aggiungi un tuo commento

Devi effettuare il login per aggiungere un commento oppure registrati
Text selection is disabled by content protection wordpress plugin