Saggi

50 film per diventare grandi

Tornatore Giuseppe

Descrizione: Da Il Buono, il Brutto e il Cattivo di Sergio Leone a La città incantata di Hayao Miyazaki, passando per The Elephant Man di David Lynch e Il monello di Charlie Chaplin: 50 film che hanno segnato un epoca. Un libro che farà scoprire ai ragazzi tutta la meraviglia del cinema, sotto la guida di uno dei più grandi maestri italiani della regia. «Se esistesse ancora un me dodicenne, e se avessi qualcuno che mi donasse una lista di cinquanta film da guardare, lo troverei il regalo più bello del mondo.» Quali sono i film da guardare per diventare grandi? Quelli che fanno emozionare, ridere, pensare... e che ogni ragazzo dovrebbe vedere per imparare tutto sul cinema e, perché no, sulla vita? Un libro a cura del regista Giuseppe Tornatore che racconta 50 pellicole imperdibili, dalla saga di Harry Potter, per vivere una grande avventura e scoprire il valore dell'amicizia, a L'attimo fuggente, per capire quanto sia importante affrontare la vita seguendo se stessi. Dai grandi classici che hanno segnato un'epoca fino ai più recenti successi cinematografici, ogni film è presentato da un testo che ne racconta la trama e i temi principali e affiancato da una doppia pagina di approfondimento sul regista e sugli attori, con aneddoti e curiosità sul mondo e sui mestieri del cinema.

Categoria: Saggi

Editore: Feltrinelli

Collana: Albi illustrati

Anno: 2021

ISBN: 9788807923586

Recensito da Roberta Emanuela

Le Vostre recensioni

50 film per diventare grandi

Sarebbe stato bello avere un libro simile quand’ero ragazzina. Avrei continuato a frequentare il cinema dell’oratorio, dove i film sembravano parte di una retrospettiva, ma perlomeno avrei saputo che là, fuori, c’era un mondo più vasto.

50 film per diventare grandi non è una lista, lo definirei piuttosto un catalogo da leggere pagina dopo pagina o da sfogliare, alla ricerca di un film che ci piacerebbe vedere, perché possiamo crescere ancora, sempre.

Nella prefazione, il regista Giuseppe Tornatore scrive delle finalità del libro, educative o di puro divertimento. Svela infatti di aver azzardato qualche inclusione, come nel caso del western “Il buono, il brutto, il cattivo”. Parla anche dei temi affrontati: la formazione personale, l’amicizia e, in particolare, l’accettazione dell’altro/diverso da sé.

Ci sono “The Elephant Man” e “Edward mani di forbice” per i grandicelli, ma come meglio mostrare l’alterità ai più piccoli se non con “E.T. l’extra-terrestre”?

Troviamo film dell’epoca del muto (“Il monello”) fino ad arrivare all’incitazione de “L’attimo fuggente”; cartoni animati/anime, e ovviamente la Hollywood scintillante dei musical – qualcuno ha detto “Mary Poppins”?

A volte manca il lieto fine, perché i film possono riprodurre la realtà, dove spesso la giustizia e la felicità non sono di casa.

I film sono presentati per mezzo di schede ricche di informazioni sul genere, la regia, la trama; l’età consigliata per la visione, i suggerimenti, le curiosità.

Il “catalogo” rispecchia tuttavia quello che è il mondo del cinema. Le registe di successo sono in minoranza (mancanza di talento o di finanziamenti?) mentre la situazione migliora relativamente ai personaggi femminili.

P.S.: e sì, c’è anche “Harry Potter”

Pubblicato da @feltrinelli_editore @dalcoedizioni

Testi di @miraldacolombo
Illustrazioni di @andre_ducci

Testo e foto
Roberta Emanuela
@_roeman_k

Apri foto

...

Leggi tutto

LEGGI COMMENTI ( Nessun commento )

Aggiungi un tuo commento

Scrivi la tua recensione

Devi effettuare il login per aggiungere un commento oppure registrati

Giuseppe

Tornatore

Libri dallo stesso autore

Intervista a Tornatore Giuseppe

Le due amiche d'infanzia Margaret e Letty, entrambe trentacinquenni, sono molto insoddisfatte della propria vita. Margaret decide di dare una svolta alla sua esistenza licenziandosi dal lavoro per dedicarsi anima e corpo alla scrittura, certa di diventare un'autrice di bestseller. Letty, madre di quattro figli, stretta nella morsa della quotidianità, approfittando della promozione del marito, concentra tutti i suoi sforzi nell'apparire e nel farsi accettare dalla "high society" di Los Angeles. Ma Margaret, che non ha una vera storia da raccontare, quasi inconsciamente inizia piano piano a rubare all'amica i suoi momenti di vita per trasporli a sua insaputa nel suo romanzo.

TUTTO É VANITÁ

Schwarz Christina

Ossigeno

Christiano Cerasola

Succedono cose nella vita in grado di ferirci terribilmente, cose per le quali non sempre esiste una spiegazione. Accadono e basta. Jennifer, tutto questo, lo sa fin troppo bene. Sono passati quasi tre anni dal giorno in cui la sua vita è cambiata drasticamente. Nulla è mai più tornato come prima, nemmeno lei è la stessa di un tempo. Sì è chiusa a riccio, in un silenzio ostinato dal quale si sente protetta. In pochi sanno la sua storia, in molti la giudicano, la prendono in giro, l'allontanano. Nessuno vuole una "sfigata" come lei nella propria cerchia di amici, come se frequentarla fosse la peggiore delle condanne. Jennifer non può fare a meno di sentirsi di troppo, inadatta e fuori luogo. Si sente incompresa e diversa da tutti, o meglio... è così che gli altri la fanno sentire. È sola e ha paura di esserlo per sempre, ma un giorno alla sua porta si presenta Cedric, un ragazzo pronto ad aiutarla. Riuscirà a fidarsi di lui?

Ascolta il mio silenzio

Cassie L.

Casa desolata

Dickens Charles