Fantasy

ALBION

Marconero Bianca

Descrizione: Cresciuto senza madre, e dopo aver perduto il fratello maggiore - morto in circostanze misteriose -, nel giorno del funerale dell'amatissimo nonno, Marco Cinquedraghi riceve la notizia che gli cambierà la vita: deve lasciare Roma e partire per la Svizzera. È infatti giunto il momento di iscriversi all'Albion College, la scuola in cui, da sempre, si diplomano i membri della sua famiglia. Ma il blasonato collegio riserva molte sorprese. Tra duelli di spade e lezioni di filologia romanza, mistici poteri che riaffiorano e verità sepolte dal tempo che riemergono, Marco scoprirà il valore dell'amicizia e capirà che l'amore, quello vero, non si ottiene senza sacrificio. Nelle trame ordite dal più grande dei maghi e nell'eco di un amore indimenticabile si ridestano legami immortali, scritti nel sangue. Fino all'epilogo, tra le mura di un'antica abbazia, dove Marco conoscerà la strada che le stelle hanno in serbo per lui. Il destino di un re il cui nome è leggenda.

Categoria: Fantasy

Editore: Limited Edition

Collana:

Anno: 2013

ISBN: 9788890841309

Trama

Le Vostre recensioni


Marco Cinquedraghi è triste, deluso e arrabbiato. Il suo adorato nonno è morto e il padre, disattendendo alla volontà del genitore appena defunto, gli ha comunicato di averlo iscritto all’Albion.

L’Albion è l’esclusivo collegio svizzero che ogni discendente della famiglia Cinquedraghi ha frequentato, lo stesso dove si è diplomato il nonno, il medesimo dove ha studiato il padre…quello dove ha trovato la morte Riccardo, il fratello maggiore di Marco.

Marco non vorrebbe partire, non vuole lasciare la sua scuola, i suoi amici, la sua confortevole casa romana, ma il padre non gli da scelta e il ragazzo ben presto si ritrova su un treno diretto in Svizzera. È proprio su quel treno che la vita di Marco Cinquedraghi inizia a cambiare. I suoi occhi si tuffano nello sguardo impaurito e diffidente di Helena e il mondo per lui non sarà più lo stesso. Scoprirà presto che l’Albion non è una scuola come tutte le altre, ha regole ferree da rispettare e non c’è tolleranza per chi non è disposto a dare il massimo. Marco, il viziato, prepotente e presuntuoso Marco, conoscerà i suoi compagni di studi e pian piano comprenderà quanto è importante non fermarsi alle apparenze. Il giovane imparerà il valore dei sentimenti, scoprirà la forza dell’amicizia e la gioia di far parte di una squadra, indissolubile e ineguagliabile nella sua unicità.

Tutti insieme scopriranno i misteri e la storia che ha portato alle origini del loro speciale liceo. Bianca Marconero è al suo promettente esordio. Appassionata di storia romanza, riversa tutto il suo amore e le sue conoscenze per regalarci un romanzo godibilissimo i cui personaggi, perfettamente costruiti, non tardano a fare breccia nel cuore di chi legge. Ben presto s’impara a conoscere i chiaroscuri del carattere di Marco, la sensibilità di Helena, la simpatia di Deakon, la lealtà di Erek e il fascino di Lance. Lo stile con il quale Bianca Marconero ci narra le avventure dei suoi paladini è diretto e lineare e al contempo piacevolmente forbito.

Di Bianca Marconero non si conosce molto. Laureata in lettere dal 2008 lavora come redattrice di rivista per teen agers. Nel 2012 ha ideato e scritto una serie di libri per la prima infanzia. E’ sposata e madre di due bellissimi bambini.

...

Leggi tutto

LEGGI COMMENTI ( Nessun commento )

Aggiungi un tuo commento

Scrivi la tua recensione

Devi effettuare il login per aggiungere un commento oppure registrati

Bianca

Marconero

Libri dallo stesso autore

Intervista a Marconero Bianca


Warning: Invalid argument supplied for foreach() in /web/htdocs/www.i-libri.com/home/wp-content/themes/ilibri/single-libri.php on line 862

Il ragazzo e il mare: si può racchiudere cosi l'avventura di un'estate per un adolescente degli anni cinquanta. Il lento addestramento alla pesca, le conversazioni sulla guerra con il pescatore che è stato soldato sul fronte orientale, l'isola del sud: tutto questo fa da sfondo all'incontro del protagonista con una ragazza più grande venuta da un colleggio svizzero a far vacanza al mare.

Tu, mio

De Luca Erri

Premio Rapallo Carige Opera Prima per la donna scrittrice 2015. Alento è un borgo abbandonato che sembra rincorrere l'oblio, e che non vede l'ora di scomparire. Il paesaggio d'intorno frana ma, soprattutto, franano le anime dei fantasmi che Estella, la protagonista di questo intenso e struggente romanzo, cerca di tenere in vita con disperato accudimento. Voci, dialoghi, storie di un mondo chiuso dove la ricchezza e la miseria sono impastate con la stessa terra nera. Capricci, ferocie, crudeltà, memorie e colpe di un paese condannato a ritornare alla terra. Come tra le quinte di un teatro ecco aggirarsi un anarchico, un venditore di vasi da notte, una donna che non vuole sposarsi, un banditore cieco, una figlia che immagina favole, un padre abile nel distruggerle. Con Carmen Pellegrino l'abbandonologia diviene scienza poetica. E questo modo particolare di guardare le rovine, di cui molto si è parlato sui giornali e su internet, ha finalmente il suo romanzo.

Cade la terra

Pellegrino Carmen

Un vecchio pescatore cubano lotta contro un gigantesco pescespada, simbolo della fierezza e della libertà della natura.

Il vecchio e il mare

Hemingway Ernest

Succede in Provenza, d'autunno, stagione che mescola le prime umide nebbie con un lungo strascico di calore quasi estivo. I borghi e le ville si stanno vuotando di abitanti e turisti. Ancora un grande evento però si prepara. Quasi a sorpresa, sul locale campo di aviazione, si terrà il concerto di una celebre band inglese, i Bebonkers, un po' per fini umanitari, un po' per celebrare il terzo matrimonio di Nick Cruickshank, vocalist del gruppo e carismatico leader. I preparativi fervono, tutti organizzati con piglio fermo da Aileen, futura moglie di Nick. In paese c'è una gelateria gestita da Milena Migliari, una giovane donna italiana che i gelati li crea, li pensa, li esperimenta con tensione d'artista. Un rovello continuo che ruota attorno all'equilibrio instabile del gelato, alla sua imperfetta meraviglia perché concepita per essere consumata o per liquefarsi, per non durare. Milena ha detto addio agli uomini e convive da qualche anno con Viviane. Un rapporto solido, quasi a compensare l'evanescenza dei gelati, l'appoggio di una donna stabile e forte, al punto che, tra qualche giorno, Milena si sottoporrà alla fecondazione assistita. Eppure, in fondo, Milena non ha voglia di farlo davvero questo passo che forse non ha proprio deciso. Incerta senza confessarselo, Milena. Come Nick, che si domanda da quando il suo rapporto con Aileen ha perso l'incanto dei primi tempi.

L’imperfetta meraviglia

De Carlo Andrea