Narrativa

Ali

Nardi Andrea B.

Descrizione: In una New York crepuscolare e fredda c'è ancora chi insegue un sogno. La bella Rouge deve parlare con Sebastiano, due tristi messaggeri lo stanno cercando, Zariele nasconde un segreto, le anime s'intrecciano sotto un cielo di fiamme e di pace perduta. Che ci fa una piuma per terra in mezzo a Manhattan? E una spada? Dove stanno andandosene tutti quei ragazzi dai volti disperati? E in tutto questo, c'entra ancora qualcosa Dio? Sullo sfondo stanno ancora bruciando le Twin Towers dell'11 settembre, quando nemmeno più gli angeli ricordano i giuramenti antichi. Fra personaggi confusi dalla vita, qualcuno lotta perché prevalga il bene, ma sono ormai molti a dubitarne. Possiamo continuare a vivere senza risposte? Un'avventura umana e celestiale alla scoperta non solo d'una storia fra cronaca recente, epica leggendaria, pensiero e sentimenti, ma soprattutto l'ingresso in una dimensione dove angeli e demoni attraversano il tempo umano domandandosi disperatamente dove sia finito Dio.

Categoria: Narrativa

Editore: Parallelo45

Collana:

Anno: 2014

ISBN: 9788898440597

Recensito da Francesca Barile

Le Vostre recensioni

Ė un romanzo, ma è anche un lungo apologo che coinvolge l’umanità questo “Ali” di Andrea B. Nardi. Dedicato alle vittime degli attentati alle Torri Gemelle di New York, il libro parte da quel dannato undici settembre 2001 che ha sconvolto indelebilmente le vite di ognuno per planare, è il caso di dirlo, tra passato e presente, in un continuo oscillare, anche se la maggior parte della vicenda si svolge nella Grande Mela tra cronaca recente e storia, citazioni note, fantasia e realtà.

Scritto in terza persona, caratterizzato da frasi brevi, in un preciso e rapido susseguirsi di azioni, il romanzo – a tratti epico – ruota intorno alla sempiterna lotta tra Bene e Male, forze rappresentate dalle schiere angeliche. Curioso vedere gli angeli che si ritrovano con il loro pesante ingombro di ali e spade mescolati agli umani, con i quali condividono anche i modi di fare, gli atteggiamenti, gli indumenti.
L’autore s’interroga sulla presenza e sull’essenza di Dio, che nel suo grande sogno ha generato la filosofia di Pitagora e di Aristotele, i volumi della Biblioteca vaticana e la magica recitazione di Marlon Brando, riprendendo anche la teoria che già fu di Blake.

Did he who made the Lamb make thee?  (cit. W. Blake, The tyger)
Chi ha creato l’Agnello ha creato te? – si chiedeva il poeta inglese vissuto a cavallo tra Settecento e Ottocento. Sintetizzando il suo pensiero: se Dio è, se Dio esiste,  ha generato Bene e Male perché ha generato tutte le cose.
“Ali” riprende questo concetto e nella lotta tra angeli e demoni sembra quasi riecheggiare un altro autore italiano, Alessandro Cortese, che ha voluto rappresentare  (nel  suo “Eden”  e nel seguito  “Ad lucem”) il principio degli Inferi con la caduta degli angeli ribelli, ponendosi l’interrogativo che ha sempre assillato l’inglese Blake.

Colto e lirico, preciso nelle descrizioni che lo assimilano a una sceneggiatura di Leone o di un film distopico, il romanzo non è di facile lettura per i simbolismi e le metafore spesso nascoste, spesso chiare e lucide.
Da leggere lentamente, ripensando a ogni singola frase per poi tornare indietro a godere della prosa di Nardi.

...

Leggi tutto

LEGGI COMMENTI ( Nessun commento )

Aggiungi un tuo commento

Scrivi la tua recensione

Devi effettuare il login per aggiungere un commento oppure registrati

B.

Andrea

Nardi

Libri dallo stesso autore

Intervista a Nardi Andrea B.


Warning: Invalid argument supplied for foreach() in /web/htdocs/www.i-libri.com/home/wp-content/themes/ilibri/single-libri.php on line 862

È una sera di ottobre del 1942. La locanda di Proskurov è gremita di militari in trasferta. Il pastore venuto ad assistere un condannato a morte deve dividere la stanza con un capitano in partenza per il fronte di Stalingrado. È la guerra, la guerra di Hitler. La notte è nera e tempestosa, la follia nazista e la morte ammorbano l'aria, eppure in quella stanza trionfa la vita. La bella Melanie sale le scale di nascosto e viene ad abbracciare per l'ultima volta il suo capitano. In tre dividono pane e miele, un sorso di caffè vero. Poi, mentre gli amanti si appartano in un angolo, il pastore si immerge nella storia dell'uomo che verrà fucilato per diserzione: negli atti del processo trova la strada per giungere al suo cuore. E in carcere, più tardi, pastore e condannato si dicono addio come fratelli. All'alba il plotone d'esecuzione si metterà in marcia, l'aereo del capitano decollerà per Stalingrado. Ma in quella notte inquieta sguardi, abbracci, voci e parole uniscono per sempre, e rendono giustizia assoluta.

NOTTE INQUIETA

Goes Albrecht

Arrivata a Londra in cerca di fortuna, Iris, attraverso la tenacia e i compromessi riesce ad ottenere il successo tanto desiderato, ma ormai è diventata incapace di goderselo. Il ricordo costante della sua terra, la Grecia, del suo primo amore e dei dialoghi con il suo primo grande amico la tengono divisa tra i sogni di gloria e le insoddisfazioni. L'incontro con un vagabondo segnerà l'inizio di un viaggio introspettivo alla scoperta di sé stessa che raggiungerà il suo culmine con la conoscenza di Dimitri, un uomo che ha lasciato il lavoro della sua vita, il circo, per qualcosa che vale di più. Dopo cinque anni, per Iris, è arrivato il momento di innamorarsi di nuovo. Però proprio quando la vita inizia a sorriderle capisce che deve partire nuovamente, ma non più in cerca di fortuna, questa volta scappa da qualcosa. Una storia che svela il segreto della felicità, il significato dei tradimenti, il sottile confine tra amicizia e amore, il senso della vita e il valore di un legame che resiste alla distanza, al tempo, ai silenzi, alla morte... e a far da sfondo a tutto questo, una promessa impossibile da mantenere... forse.

TI PROMETTO

Pezzolla Indro

Gabriele ha lavorato tanto per arrivare in cima, da cameriere a proprietario di una catena di alberghi di lusso. E ora che è a un passo dal traguardo, il matrimonio con una ricca ereditiera, è disposto a tutto, anche a uccidere la donna che ama. Filippo ha solo la sua famiglia, una moglie e una figlia che adora, per cui ha messo finalmente la testa a posto. Ma proprio per garantire loro un futuro migliore è costretto a sporcarsi le mani. Marco è sempre stato un debole, succube di un padre padrone, non ha mai scelto nulla nella sua vita, neanche il lavoro in polizia. Solo l'omicidio di sua sorella riesce a scuoterlo dal torpore, ma lo metterà di fronte a una parte di se stesso che lo terrorizza. Tre uomini, tre destini che si intrecciano lungo la discesa verso un luogo dove non ci sono vincitori: l'inferno.

L’uomo nero

Poldelmengo Luca

Nel tepore ingannevole di un maggio malato, il raccogliticcio gruppo di investigatori comandato da Gigi Palma si trova a fronteggiare un crimine terribile: un bambino di dieci anni, nipote di un ricco imprenditore, è stato rapito. Le indagini procedono a tentoni, mentre il buio si impadronisce lentamente dei cuori e delle anime e la morsa di una crisi di cui nessuno intravede l'uscita stravolge le vite di tanti, spegnendo i sentimenti piú profondi. Anche un banale furto in un appartamento può nascondere le peggiori sorprese. I Bastardi dovranno essere piú uniti che mai, per trovare insieme la forza di sporgersi su un abisso di menzogne e rancori dove non balena alcuna luce. Intanto, nel commissariato piú chiacchierato della città, i rapporti di lavoro e quelli personali si complicano, e il vecchio Pisanelli prosegue la sua battaglia solitaria contro un serial killer alla cui esistenza nessuno vuole credere.

Buio per i bastardi di Pizzofalcone

De Giovanni Maurizio