Giallo - thriller - noir

Amore inverso

Panzacchi Francesca

Descrizione: Ucciderò i tuoi desideri, uno alla volta, fin quando sarò io il tuo unico desiderio....

Categoria: Giallo - thriller - noir

Editore: Damster

Collana: #comma 21

Anno: 2017

ISBN: 9788868103194

Recensito da Redazione i-LIBRI

Le Vostre recensioni

Nella collana #comma 21 di Damster,  Amore inverso di Francesca Panzacchi. 

Una collana che si presenta con il video di youtube:

Un romanzo, quello di Francesca Panzacchi, del quale Gianluca Morozzi dice: “La rana e lo scorpione della fiaba sono diventati umani. E attraversano un torbido fiume di sesso e violenza”.

Chi è l’uomo che la tiene prigioniera nella sua casa?

Che cosa di tanto simile all’amore li lega?

Fino a che punto può arrivare pur di riottenere la propria libertà?

Per dare una risposta a ognuna di queste domande, Sveva attraverserà il confine con la propria metà oscura e scoprirà che forse non vorrà più tornare indietro.

Dalla prefazione di Bruno Elpis:

Sveva e Andrea sono animali della stessa specie “Siamo uguali io e te, sappiamo uccidere se necessario”, predatori, venefici, proprio come gli scorpioni evocati da Esopo. E come loro – aggiungo io, interpretando la mania di distruzione che anima i due personaggi – sono succubi di una leggenda: quella secondo la quale gli scorpioni, circondati da un anello di fuoco, cercano il suicidio. Perché pare che lo scorpione, posto al centro di un cerchio incendiato, dapprima tenti di trovare una via d’uscita, quando però si accorge di essere circondato dalle fiamme, non avendo via di scampo, rivolge contro di sé il suo pungiglione mortale…”

La redazione

...

Leggi tutto

LEGGI COMMENTI ( Nessun commento )

Aggiungi un tuo commento

Scrivi la tua recensione

Devi effettuare il login per aggiungere un commento oppure registrati

Francesca

Panzacchi

Libri dallo stesso autore

Intervista a Panzacchi Francesca

Oltre che una meravigliosa romanziera, Irène Némirovsky è stata una eccellente autrice di racconti: ne scrisse per tutta la vita – fino alla vigilia dell’arresto. D’altronde, fra i suoi modelli letterari c’erano stati Cechov e Maupassant, di cui Irène amava l’asciuttezza, il cinismo venato di pietà, la bravura nel delineare in poche pagine un intero mondo. Qualità che ritroviamo nei racconti riuniti in questo volume – nove narrazioni folgoranti in cui la Némirovsky affronta i temi che le sono cari: il destino di attesa che segna la vita di molte donne, la solitudine astiosa in cui invecchiano molte altre, gli oltraggi che il tempo infligge alla bellezza, la nostalgia del passato, il rapporto tra madri e figlie.

L’orchessa

Némirovsky Irène

VA’ DOVE TI PORTA IL CUORE

Tamaro Susanna

Una saga familiare del nostro secolo in cui si rispecchiano la storia e il destino di tutto un popolo, quello cileno, nei racconti delle donne di una importante e stravagante famiglia. Un grande affresco che per fascino ed emozione può ricordare al lettore, nell'ambito della narrativa sudamericana, soltanto "Cent'anni di solitudine" di García Márquez.

LA CASA DEGLI SPIRITI

Allende Isabel

Un senatore dell’antica Roma, giunto al termine della vita, decide di intraprendere la sua ultima impresa: il racconto della storia dell’umanità. La sua narrazione si incentra sul popolo delle Cleft, una comunità ormai scomparsa di donne che vivevano in una sorta di paradiso terrestre, procreando senza essere fecondate dagli uomini e mettendo al mondo solo bambine, destinate a perpetuare la loro specie. Ma la nascita inattesa di una creatura strana e sconosciuta, un maschietto, infrange per sempre l’armonia della piccola comunità, mettendone a repentaglio l’esistenza stessa.

Una comunità perduta