Racconti

Break the silence

AA. VV.

Descrizione: Break the Silence ITA è un progetto formato da quattro ragazze: Mariachiara Cataldo, fondatrice e project manager di Break The Silence ITA e studentessa presso l'Università di Torino del corso di laurea magistrale in Economia e Management, Francesca Valentina Penotti, social media manager di Break The Silence ITA e studentessa presso l'Università di Torino del corso di laurea magistrale in Economia e Management, Giulia Chinigò, event manager di Break The Silence ITA e studentessa presso l'Università di Torino del corso di laurea in Beni Culturali, e Francesca Sapey, content manager di Break The Silence ITA e studentessa presso l'Università di Torino del corso di laurea magistrale CAM. Il progetto nasce a Torino il 7 giugno 2020 sulla pagina Instagram @breakthesilence_ ITA e in seguito sulla pagina Facebook Break The Silence ITA e si propone di operare insieme all'aiuto di esperti nel campo verso una maggior sensibilizzazione ed educazione riguardo alla violenza sessuale e di genere. Il nostro artista è Tommaso Sgrizzi che si propone di raccontare l'intimità e le relazioni tramite illustrazioni

Categoria: Racconti

Editore: Golem

Collana: Fuori collana

Anno: 2021

ISBN: 9788892910256

Recensito da Ornella Donna

Le Vostre recensioni

AA. VV., Break the silence, Golem 2021

Il 25 novembre di ogni anno si celebra la Giornata Internazionale contro la violenza sulle donne. Il libro intitolato Break the silence, edito dalla casa editrice Golem, è una lettura particolarmente indicata per la ricorrenza. Nato dal progetto che coinvolge quattro ragazze, l’opera mostra con perizia e precisione una realtà difficile e particolarmente dolorosa dei nostri giorni.

“Il libro si propone di fornire una raccolta di testimonianze di molestie e violenze sessuali, prevalentemente di donne, ma non solo, per mettere in luce un aspetto culturalmente radicato nella nostra società: la violenza di genere e sessuale non è ancora vista e percepita come un problema che deve essere affrontato con la massima urgenza. Per questo motivo il collettivo Break the silence Ita ha deciso di lanciare un grido insieme a moltissime persone, che sentono l’urgenza di far sentire la loro voce e di raccontare, dopo anni di silenzi, le loro esperienze, lasciando un segno tangibile di ciò che hanno subito. Attraverso queste pagine, che raccolgono anche i contributi dei nostri esperti per fornire informazioni necessarie alle vittime,vogliamo diffondere il nostro messaggio: rompiamo il muro del silenzio, costruiamo una nuova realtà!”.

Il libro è dunque, una raccolta di testimonianze, diverse nei contenuti, uguali per sofferenza e sdegno, accompagnate dai disegni di Tommaso Sgrizzi, divise per sei luoghi di interesse: “molestie nei luoghi pubblici, locali, online, lavoro, scuola, case.”

Le testimonianze sono anticipate dall’intervento scritto di un esperto in materia sia esso medico, avvocato, psicologo o psicoterapeuta. L’obiettivo è sensibilizzare l’opinione pubblica affinchè tali comportamenti non avvengano più nel silenzio e nell’omertà che spesso li contraddistinguono. Affinché questo non accada più, per costruire un mondo più bello e più libero. Particolarmente adatto alle nuove generazioni, per costruire una società dove le donne non debbano più avere paura di nulla e di nessuno. Da leggere con attenzione!

...

Leggi tutto

LEGGI COMMENTI ( Nessun commento )

Aggiungi un tuo commento

Scrivi la tua recensione

Devi effettuare il login per aggiungere un commento oppure registrati

Vv.

Aa.

Libri dallo stesso autore

Intervista a AA. VV.

Dopo l'acclamata trilogia della frontiera, il nuovo, atteso romanzo di Cormac McCarthy ha ancora una volta come sfondo il confine fra Texas e Messico. La storia è però ambientata ai giorni nostri, in un paese che, come annuncia il titolo, ha abbandonato i vecchi valori per cadere in preda a una violenza cieca e incontrollata. Questa violenza si incarna in Anton Chigurh, un assassino psicopatico munito di un'arma micidiale e di una pericolosa filosofia della giustizia. Il suo avversario, un uomo del passato che non sa farsi una ragione della ferocia del presente, è lo sceriffo Bell. Entrambi sono alla ricerca di Llewelyn Moss, un reduce del Vietnam che mentre cacciava antilopi sul Rio Grande si è ritrovato sul luogo affollato di cadaveri di una battaglia fra narcotrafficanti, e ha colto al volo un'occasione che si è rivelata troppo grande per lui. L'inseguimento si svolge lungo e oltre il confine, in un crescendo di suspense e violenza. Il destino di Moss, erede di tutti i cowboy di McCarthy e dei loro valori di dignità e onore, dipende da quale dei due inseguitori lo troverà per primo. Scritto in uno stile veloce e asciutto, crudo e implacabile come una premonizione di tragedia, con i dialoghi incisivi, decisamente cinematografici che rendono unica la scrittura di McCarthy, Non è un paese per vecchi riporta il lettore nei paesaggi del Sudest degli Stati Uniti, popolati da anime perdute, uomini che, «se uno li ammazzasse tutti, toccherebbe costruire una dépendance dell'inferno».

NON E’ UN PAESE PER VECCHI

McCarthy Cormac

Franco Scelsit, cinquantenne, vizioso e appassionato di bolidi anni '60 (che compra e distrugge in bizzarre gare amatoriali) è convinto di essere uno scrittore di talento incompreso. Il riconosci-mento economico e letterario arriverà quando, sotto pseudonimo, comincerà a pubblicare thriller da autogrill, Potrebbe finalmente scappare da Milano, dalla madre rompiballe e dal fratello artista con cui vive, ma un infarto improvviso stravolge ogni piano. Da un ospedale di periferia Franco si ritrova a dover ripensare la propria vita. Con lui, un agguerrita gruppo di infartuati di diversa età ed estrazione con cui instaura un rapporto di cameratismo ed accettazione della condizione umana. Un romanzo egregiamente scritto per chi nella vita non riesce a sfondare, anche per cause "contingenti". Perché solo uno spirito illuminato sa scherzare sulla propria morte.

Grandi momenti

Krauspenhaar Franz

In seguito all'uragano Kathrina, due residenti di lunga data a New Orleans, Abdulrahman e Kathy Zeitoun, si ritrovano a dover combattere una battaglia assurda contro forze che vanno ben oltre quelle del vento e dell'acqua. In questa opera di non fiction, sorprendente e profondamente umana, i lettori potranno vedere con occhi nuovi il peggior disastro naturale degli Stati Uniti, scoprendo tutte le speranze e le contraddizioni di un momento unico della storia americana.

Zeitoun

Eggers Dave

Per una breve stagione, seguita al crollo del Muro di Berlino, in Italia le forze politiche si sono scoperte "liberali": la sinistra intestandosi alcune riforme (modernizzazione del welfare e del diritto del lavoro, privatizzazioni, liberalizzazioni), la destra adottando un vocabolario debitore alla stagione di Reagan e Thatcher. Questo libro restituisce al libero mercato la sua dimensione originaria e più appropriata: un sistema di idee, naturalmente alternativo e in concorrenza con altri, ma autonomo e coerente di per sé.

L’intelligenza del denaro

Mingardi Alberto