Narrativa

Camilla portafortuna

Ceccarelli Stefano

Descrizione: Camilla è una giovane ragazza che vive in una piccola città di provincia dell'Italia centrale. Non la si può definire certo una bellezza. Anzi è solo un'altra ragazza invisibile. Dopo la maturità in un istituto tecnico in cui si è diplomata come segretaria d'azienda, non ha conservato le amicizie. Camilla ha un dono che ancora non conosce. Porta fortuna a chi le sta intorno e, involontariamente, realizza dei piccoli sogni. Per se stessa Camilla non desidera troppo. Sa che non avrà accanto un ragazzo bello come quelli della televisione o come Bruno, il figlio del padrone della fabbrica di infissi per cui lavora. Bruno è un ragazzo gentile, sembra avere la testa sulle spalle e, soprattutto, ha due occhi che quando Camilla li incrocia, deglutisce a fatica. Non è una sorpresa per la timida Camilla scoprire che il giovane è fidanzato, ovviamente con la più bella ragazza della provincia. Un giorno per lei arriva l'occasione di cambiare vita. Roma e un futuro diverso da immaginare. Nella grande città trova lavoro come impiegata alle poste e, anche lì, dispensa frammenti di fortuna a tutta la gente che comincia a conoscerla e a volerle bene. Camilla non legge tanti libri ma ogni mattina, prima di andare a lavoro, apre una pagina a caso di un fotoromanzo e ci punta sopra il dito. La frase pronunciata dall'attore o dall'attrice di turno, su cui cade il suo indice, le farà da guida per tutta la giornata. Una mattina l'interprete di Passione senza confini ha sentenziato che "l'amore arriva senza avvertire"...

Categoria: Narrativa

Editore: Zero91

Collana:

Anno: 2010

ISBN: 9788895381213

Recensito da Marika Piscitelli

Le Vostre recensioni

“Cara Camilla,

mi manchi. Sono passate solo poche ore e già mi manchi.

Però, da oggi in poi, andare all’ufficio postale sarà meno seccante, perché ogni volta penserò a te e mi augurerò di incontrarti… Tu rendi le persone migliori.

Se puoi, porta un po’ di fortuna anche a me!

Grazie,

Marika”

Camilla è  una ragazza di provincia, solitaria e senza grandi ambizioni, che sa apprezzare le piccole gioie quotidiane e sembra vivere in un mondo tutto suo.

Dolce, distratta e accondiscendente, scopre l’amore e si trasferisce in città, obbedendo alle proprie sensazioni e lasciandosi guidare dai segni che trova disseminati sul suo cammino: la scena di un film, le pagine di un fotoromanzo, un cartellone pubblicitario.

Certo, Camilla ha un vero e proprio dono: porta fortuna a chi la circonda, ma ci ricorda anche che nella vita bisogna imparare a guardare e ad ascoltare, perché spesso la strada da seguire è proprio lì, davanti a noi, e se riuscissimo semplicemente a percorrerla, invece di porci tante domande, le cose si sistemerebbero da sole. Così, dopo i primi sospetti e le prime perplessità, la ragazza “mezza scema” col suo gatto zoppetto finisce inevitabilmente per farsi amare da tutti, me compresa.

E Bruno? Il bellissimo ragazzo di Roccafredda di cui Camilla è innamorata? Anche lui si accorgerà di quanto sia speciale? Rispondo a modo suo: “Eeeeeh!”

Stefano Ceccarelli esordisce con un romanzo divertente, che mette di buonumore, scritto in uno stile fresco, allegro, semplice e coinvolgente. Ne consiglio vivamente la lettura.

...

Leggi tutto

LEGGI COMMENTI ( Nessun commento )

Aggiungi un tuo commento

Scrivi la tua recensione

Devi effettuare il login per aggiungere un commento oppure registrati

Stefano

Ceccarelli

Libri dallo stesso autore

Intervista a Ceccarelli Stefano


Warning: Invalid argument supplied for foreach() in /web/htdocs/www.i-libri.com/home/wp-content/themes/ilibri/single-libri.php on line 862

Quattro amiche di lunga data decidono di fare una vacanza insieme. Lontano dai mariti, dai figli, dal lavoro, circondate dal paesaggio del Cile del Sud, si raccontano, senza inibizioni, le proprie personali esperienze.

Noi che ci vogliamo così bene

Serrano Marcela

Amore in caduta libera

Antonella Perilli

LE BRACI – Sàndor Màrai

Un turno di radiomobile come tanti si trasforma presto nell'inizio di un vero rompicapo. In Contrada Madonnuzza è stato trovato il corpo senza vita di una giovane donna, bendata, mani e piedi legati. Sul luogo del ritrovamento giungono il capitano Spada e il maresciallo Piscopo ma non solo. Per cercare l'assassino e il movente di questo omicidio, si aprono, infatti, tre piste divergenti, ciascuna battuta da personaggi interessanti che hanno tutti un buon motivo per consegnare alla giustizia il colpevole. La competenza e la professionalità degli uomini dell'arma, si incontrano e scontrano, così, con un reporter d'assalto alla ricerca del ghiotto scoop da mandare in Tv in una sensazionale prima serata, e con un'insolita appassionata di mappe astrali.

Le geometrie dell’animo omicida

Bartolini Monica