Terzo incontro del Circolo de i-LIBRI: Il vangelo secondo Gesù Cristo di Josè Saramago

Descrizione:

Categoria:

Editore:

Collana:

Anno:

ISBN:

Trama

Le Vostre recensioni

VangeloCome tutti i figli degli uomini, il figlio di Giuseppe e Maria nacque sporco del sangue di sua madre, vischioso delle sue mucosità e soffrendo in silenzio

Saramago narra la nascita di Gesù come fosse quella di qualsiasi essere umano, dando al romanzo l’accezione di testo storico, venato di spiritualità soltanto nel tratteggiare la figura di un Dio che però appare cattivo, distante, assetato di sangue e vendicativo.


Saramago, scrittore portoghese, pubblica Il Vangelo secondo Gesù Cristo nel 1991, provocando immediatamente aspre critiche da parte della Chiesa portoghese, che lo costrinse a lasciare il paese per vivere alle Canarie. Pur attingendo dal Vecchio e Nuovo Testamento, Saramago compie una vera e propria rivoluzione della storia evangelica, attraverso una cinica visione di un dio che diventa uomo per gioco, che fa l’amore con Maria e mette al mondo un uomo normale, pieno di debolezze e paure, che impara a vivere grazie all’esperienza che la Palestina del tempo gli offre. E’ il Profeta il protagonista “buono” del romanzo, che acquista valore grazie alla propria umanità, malgrado e non grazie alla presenza di Dio Padre, il Bene, indissolubilmente legato al Male, al Demonio, altra faccia della stessa medaglia, il quale conduce suo figlio alla croce solo per ridergli in faccia. Cristo si arrenderà alla morte dopo una vita intera spesa nel tentativo di andare contro la volontà di Dio, urlando al mondo, con rassegnazione: “Uomini, perdonatelo, perché non sa quello che ha fatto”.

(Ivana – membro del circolo online)

E’ questo il prossimo libro del circolo online che vi invitiamo a leggere e a commentare con noi nel prossimo incontro in chat che si terrà a metà di aprile.

Un romanzo che, con i suoi numerosi spunti di riflessioni per credenti e scettici, non si può non leggere. E allora, buona lettura a tutti!

{jcomments on}

...

Leggi tutto

LEGGI COMMENTI ( Nessun commento )

Aggiungi un tuo commento

Scrivi la tua recensione

Devi effettuare il login per aggiungere un commento oppure registrati

Warning: Invalid argument supplied for foreach() in /web/htdocs/www.i-libri.com/home/wp-content/themes/ilibri/single-libri.php on line 862

La storia è quella di Morris Bober, umile commerciante ebreo che nel cuore di Manhattan conduce una vita misera e consumata dagli anni, e di Frank Alpine, un ladruncolo di origini italiane, deciso a riscattarsi e diventare un uomo onesto e degno di stima, aiutando Morris al negozio. Tuttavia il giovane Frank non resisterebbe dietro al bancone, sempre più assediato dalla concorrenza, se non si innamorasse di Helen, la fi glia di Morris. La vicenda è straordinariamente intrecciata intorno alle emozioni, ai segreti, al destino di queste tre esistenze. La narrazione, dal ritmo quasi ipnotico, e la singolare capacità di Malamud di raccontare i gesti, gli sguardi e le abitudini dei protagonisti rendono possibile sin dalle prime battute una completa comprensione della particolarità dell’ambiente e della psicologia dei personaggi. Lo stile limpido, semplice, a tratti ironico, è un capolavoro di perfezione, e regala quella atmosfera inconfondibile, a metà tra il tragico e il comico, che rende affascinante la narrativa di Malamud.

Il commesso

Malamud Bernard

Per alcuni esseri umani c'è un momento nella vita nel quale si deve decidere di lasciarsi alle spalle le convenzioni per ritrovare se stessi in un luogo lontano dal consumismo, vicino alla natura. Il nostro Sognatore compie questo atto di coraggio spinto dall'amore per l'oceano e proprio lì, su una costa incontaminata, costruisce la sua casa di luce, che gli permette di rimanere sempre in contatto con il mondo che lo circonda. L'uomo riscopre bellezza e sintonia, riprende un dialogo silenzioso con le creature del mare e riscopre l'amicizia: quella con una piccola volpe selvatica, Chiqui, che diventa per lui una tenera guida.

La casa di luce

Bambaren Sergio

Amore in caduta libera

Antonella Perilli

Un romanzo basato su fatti e personaggi assolutamente veri che racconta in modo completo la storia della guerra sporca della dittatura argentina: la metodologia della "desaparicion", i campi di concentramento clandestini, i bambini trattati come bottino di guerra, la persecuzione degli ebrei argentini, un incubo nell'incubo, la verità sul ruolo della chiesa cattolica, le connessioni e le coperture internazionali. E racconta anche la battaglia delle nonne e delle madri di Plaza de Mayo: una storia al femminile, fatta di amore, dolore e coraggio.

Le irregolari

Carlotto Massimo