Narrativa

COLAZIONE DA DARCY

McNamara Ali

Descrizione: Quando Darcy McCall perde l'adorata zia Molly, l'ultima cosa che si aspetta è ricevere in eredità... un'isoletta in mezzo al mare! Sperduta al largo delle coste occidentali dell'Irlanda, l'isola di Tara è rimasta disabitata per anni ma, secondo le ultime volontà della zia, Darcy dovrà restarci a vivere per almeno dodici mesi se vuole ereditare la proprietà. Un bel colpo, non c'è che dire, per la povera ragazza, che improvvisamente dovrà dire addio alla frenetica vita metropolitana e abbandonare per sempre le sue belle décolleté con il tacco, in cambio di un paio di comodissime galosce antipioggia! Una volta sull'isola, Darcy non dovrà affrontare soltanto i mille problemi pratici di una landa di terra in mezzo al mare, ma si troverà alle prese anche con una difficile scelta: chi, tra l'affascinante Conor e il testardo Dermot - due abitanti dei quali l'isola si è popolata dopo il suo arrivo - saprà farla sentire davvero a casa?

Categoria: Narrativa

Editore: Newton Compton

Collana: Anagramma

Anno: 2012

ISBN: 9788854137622

Trama

Le Vostre recensioni

Darcy è una giovane giornalista dipendente non solo dalla sua capo redattrice, ma soprattutto dai dettami della moda. Sempre attenta al suo aspetto fisico e alle ‘firme’ che indossa, usa spesso la perfetta compostezza del suo aspetto per mascherare la complessità profonda del suo carattere e dei propri sentimenti.Riesce a impedirsi di esternarli persino quando le giunge la notizia della morte della sua carissima zia Molly, unico membrodella sua famiglia. Non piange Darcy al funerale della zia e si rammarica per questo. Non riesce a reagire quando un avvocato le comunica la strabiliante notizia che la zia le ha lasciato in eredità una meravigliosa isola. Una fortuna incredibile che dà una svolta decisiva alla vita della nostra giovane protagonista, più di quanto si possa immaginare. Per ereditare Tara, infatti, la giovane dovrà vivere sull’isola ormai deserta insieme a una eterogenea comunità di quindici persone che lei stessa dovrà aggregare. Riuscirà a portare a termine questa incredibile missione? Riuscirà a far rivivere la meravigliosa isola e a entrarne in possesso? Darcy farà molto di più di tutto questo, troverà la sua vera identità e incontrerà l’amore, quello vero.

Ali McNamara narra questa storia con sorprendente scorrevolezza e stuzzicante ironia. E’ facile per il lettore lasciarsi trasportare con la protagonista sulla suggestiva isola irlandese e osservare con lei i delfini nuotare nel gelido mare d’inverno. E’ altrettanto facile restare affascinati dalla tridimensionalità di alcuni personaggi e divertirsi ed emozionarsi condividendo le loro avventure. Forse, per gli animi più romantici, questo romanzo pecca un po’ nel finale che, se pur piacevole, manca di quella punta di coinvolgimento in più che non guasterebbe.

“Colazione da Darcy” resta comunque una lettura godibile e frizzante. Peccato per qualche refuso di troppo che puó far storcere il naso al lettore più attento.

Ali McNamara cominció a scrivere nel 2002, quasi per caso, interagendo con altre fan sul sito del cantante Ronan Keating. Quelli che all’inizio erano semplici pensieri, presero le sembianze di una vera e propria storia e attirarono migliaia di contatti. 

Il suo libro d’esordio “From Notthing Hill with Love…Actyally” è stato un grande successo in Inghilterra e sarà presto pubblicato in Italia dalla Newton & Compton. 

“Colazione da Darcy” è il suo secondo romanzo.

...

Leggi tutto

LEGGI COMMENTI ( Nessun commento )

Aggiungi un tuo commento

Scrivi la tua recensione

Devi effettuare il login per aggiungere un commento oppure registrati

Ali

Mcnamara

Libri dallo stesso autore

Intervista a McNamara Ali


Warning: Invalid argument supplied for foreach() in /web/htdocs/www.i-libri.com/home/wp-content/themes/ilibri/single-libri.php on line 862

Venezia, 1981. Una giovane coppia, appartata su una panchina dei giardini della Biennale, a Sant'Elena, viene aggredita. Il ragazzo resta ucciso, la ragazza precipita in un silenzio al limite della follia, che rende impossibile risalire al colpevole. Alla Polizia non rimane che archiviare il caso. Venezia, oggi. Dalle acque della laguna affiora un cadavere. Si tratta di Mirco Albrizzi, immobiliarista molto conosciuto e vittima troppo illustre per passare inosservata. Se le autorità vorrebbero archiviare la faccenda come suicidio, il commissario Nicola Aldani, incaricato delle indagini, riconosce inequivocabili i segni dell'omicidio. È un caso scomodo, e a complicarlo ci si mette anche quel commissario Zennari, da tempo in pensione, che pretende aiuto per chiudere una storia ormai dimenticata, risalente a molti anni prima, l'aggressione ai giardini della Biennale... Ma nulla avviene per caso, e ben presto le due piste si confondono, le acque si intorbidano, gli indizi si inquinano... Sullo sfondo della vicenda, vivida e inconfondibile, Venezia: l'altana sul tetto, dove Aldani ama rifugiarsi; la laguna davanti alle fondamente Nove, dove il pilota del commissario fa sfrecciare il vecchio Toni, la lancia in dotazione alla Polizia; il dialetto, che risuona nelle calli e lungo i rii; le acque e le foschie, complici di misteri e custodi di verità.

Acqua morta

Catozzi Michele

Seduta di fronte all’antica scrivania di rovere, Rachel ascolta a malapena il borbottio dell’anziano notaio che sta sbrigando le formalità testamentarie: lo sguardo è fissato verso la sua eredità. Un muso piegato di lato e pieno di comprensione, due enormi occhi color ghiaccio e un orecchio nero floscio e l’altro bianco e dritto. Gem non è un cane come tutti gli altri, è il border collie dell’eccentrica zia Dot che, morendo, ha deciso di lasciare alla nipote tutti i suoi averi: una grande tenuta in campagna, un rifugio per cani abbandonati e soprattutto Gem, l’amico prediletto. Rachel non è certo un tipo da cani e la sua sofisticata e mondana vita a Londra non l’ha preparata al faticoso lavoro in campagna. Ma tutta la sua vecchia esistenza è appena andata a rotoli, perché la sua relazione con Oliver, che era anche il suo capo, è appena finita e Rachel è rimasta senza lavoro, senza soldi e senza amore. Non tutto però è perduto e, proprio grazie a Gem e al suo amore incondizionato, Rachel scopre di avere un vero e proprio sesto senso nel trovare i padroni più adatti a prendersi cura dei piccoli trovatelli del rifugio. Nathalie e Johnny sono una giovane coppia senza figli e solo le corte zampette di Bertie, un tenero basset hound, possono far tornare il sorriso sulle loro labbra, come quando si sono conosciuti. Zoe crede che la piccola Labrador Toffee sia uno scomodo regalo che l’ex mrito ha fatto si suoi figli, ma presto deve riconoscere che il vero regalo l’ha ricevuto lei. E Bill, un incallito cuore solitario, non sa resistere ai dolci occhi neri della barboncina Lulu, che lo guardano adoranti da sotto i ciuffi di pelo. A tutti loro Rachel dona una nuova opportunità per una vita migliore, ma dovrà essere forte abbastanza da dare una seconda occasione anche al suo cuore spezzato…

IL RIFUGIO DEI CUORI SOLITARI

Dillon Lucy

L’evoluzione tecnologica sta portando un grande progresso in molti campi della vita dell’uomo, ma ha anche un impatto crescente sul suo comportamento. Gli smartphone su cui passiamo la maggior parte del nostro tempo sono oggi vere e proprie protesi di corpo e mente e stanno creando una pericolosa divisione “tra due cervelli”...

Incontrare Vittorino Andreoli

Andreoli Vittorino

Cosa fare per trasformare le cose che non ci piacciono? Come cambiare per essere felici? Non esiste una risposta giusta o una sbagliata. Esiste solo la domanda giusta. Questo libro ha il potere di rivelarci che cosa è meglio per noi. Nella coppia, in famiglia, nel lavoro, nelle relazioni interpersonali. Una serie di domande-chiave che dissipando le insicurezze e sbloccando schemi mentali di cui non siamo consapevoli, stimolano la conoscenza di noi stessi e mettono a fuoco i nostri reali desideri, fino a farci scoprire quali scelte ci porteranno alla felicità.

Il potere delle domande

Giovannini Lucia