Giallo - thriller - noir

Colpo di sole

Roth Silvia

Descrizione: Un'ondata di caldo anomalo sta soffocando la cittadina di Wiesbaden e uno stupratore seriale ha già colpito quattro volte. Il commissario Hendrik Verhoeven e la sua collega Winnie Heller stanno indagando sul quinto stupro. Ma questa volta tutto è diverso. E non solo perché c'è un morto. La stampa ha già battezzato il serial killer l'artista: le sue capacità di spiare le donne e di penetrare inosservato nelle loro case sono fuori dal comune. Per questo è alquanto strano che nell'ultimo caso abbia dovuto sparare al marito della vittima. Perché la giovane russa è stata violentata anche se appare al di fuori dello schema delle vittime precedenti? E come mai proprio in questo caso è stato sorpreso dal marito? Tante le domande, che però non si pongono solo gli inquirenti. Anche l'artista è a caccia, perché c'è qualcuno che cerca di incolparlo di un omicidio che lui non ha commesso.

Categoria: Giallo - thriller - noir

Editore: BookSalad

Collana:

Anno: 2014

ISBN: 9788898067091

Recensito da Alessandra Allegretti

Le Vostre recensioni

A Wiesbaden uno stupratore seriale colpisce quattro donne senza lasciare traccia. È così bravo che i giornalisti lo chiamano l’Artista.

Le sue vittime non sono collegate da un filo logico… In base a cosa le sceglie?

E se qualcuno mai gli avesse domandato cosa avevano in comune tutte quelle donne, lui avrebbe semplicemente risposto: “Erano lì”. Erano lì in un modo particolare, presenti, partecipi…”

Un giorno qualcosa va storto e alla quinta violenza segue la morte di un uomo.

L’Artista si trova coinvolto in una vicenda complicata: non è stato lui a sparare, perché l’uomo in casa non c’era. Aveva abusato di sua moglie e l’aveva lasciata esanime sul pavimento, ma non l’aveva nemmeno incontrato. Con quella morte non aveva niente da spartire.

Colpo di sole di Silvia Roth fa parte della collana Angst (Paura), dedicata a Thriller di autori tedeschi, e proprio la paura e la suspence sono la chiave dell’intreccio.

“Sebbene da quel lato l’illuminazione non fosse ottimale, Ricarda riuscì a scorgere chiaramente l’ombra di un’auto. Un’auto scura e piuttosto grande. Ma quello che davvero la colpì, non fu l’auto in sé ma il fatto che viaggiava a fari spenti. Scivolò via silenziosa come un pesce predatore; un’ombra veloce.

“Mamma, che c’è?”

Ricarda restò in silenzio. In altre circostanze, avrebbe risposto  con un “Niente, va tutto bene” ma quelle parole proprio non volevano uscirle di bocca.

“L’hai visto?” le domandò Leah impaurita.

“Chi?” E con un filo di voce Leah rispose:”Il leone.”

Ricarda non rispose. Quello che avrebbe voluto dirle, era impossibile pronunciare. Non poteva dirlo a una bambina di appena sei anni.”

Le donne respirano quasi la presenza dello stupratore che le sta per colpire; il carnefice teme di essere stato incastrato e di non trovare via d’uscita; le vittime e i loro cari sono impigliati nel tentativo di lasciarsi l’orrore alle spalle.

Il libro inizia con una buona marcia, ma il finale è senza dubbio migliore.

Il lettore accelera il passo perché spera nella conclusione rassicurante, ma pian piano capisce che il peggio deve ancora venire. Grazie all’abilità dell’autrice, la realtà, seppur letteraria, supera la sua fantasia. Infatti ciò che ha immaginato fino a quel momento non è niente in confronto a quello che accade.

...

Leggi tutto

LEGGI COMMENTI ( Nessun commento )

Aggiungi un tuo commento

Scrivi la tua recensione

Devi effettuare il login per aggiungere un commento oppure registrati

Silvia

Roth

Libri dallo stesso autore

Intervista a Roth Silvia


Warning: Invalid argument supplied for foreach() in /web/htdocs/www.i-libri.com/home/wp-content/themes/ilibri/single-libri.php on line 862

Angela Greganti è una transessuale elegante e di fascino. Una sera, partecipando a una festa che raduna il jet-set televisivo e istituzionale, assiste alla violenza compiuta da un importante uomo politico ai danni di una ragazza. L'impulsiva reazione di Angela, con le inevitabili conseguenze, porta a una fuga che si trasforma anche in un viaggio interiore. Un ritratto, impietosamente realistico, della società contemporanea, in cui si mescolano "alto e basso bordo", per scoprirsi fra loro non molto diversi e niente affatto distanti. È una protagonista ritratta con forza e sensibilità, nella quale il lettore finirà per trovare inevitabilmente una forse inaspettata immedesimazione.

ALI E CORAZZA

Trovato Daniele

Nella luce di un giugno radioso e sfacciato, Viola sente crescere il vuoto delle sue giornate. Ha quarantatré anni, e per metà della vita è stata moglie devota di un acclamato direttore d’orchestra e madre di una figlia avuta da giovanissima. Nient’altro, nessuna concessione a se stessa, nessun inciampo, nemmeno ora che, con la morte improvvisa del marito e una figlia ormai adulta, le sue giornate sono scandite dalla solitudine. Il pomeriggio del solstizio d’estate, durante un concerto in memoria del marito, Viola conosce un uomo e qualcosa accade dentro di lei: una breccia nel muro, un’infiltrazione d’acqua nelle crepe, un punto di sutura che si dissolve. Mentre nel chiostro assolato risuonano le note di Bach, un’impacciata Viola in abito da cocktail, il filo di perle al collo e i capelli raccolti, lascia il concerto e fugge in macchina con lui. La tentazione è quella di abbandonarsi, di lasciarsi portare dalla corrente, ma l’autocontrollo è la disciplina in cui Viola eccelle e quello che sta succedendo non è solo sconveniente: è assurdo. Eppure è tardi per tornare indietro, perché il viaggio è iniziato, e con quell’uomo lei sta andando esattamente dove desiderava da tempo: lontano. Lontano da tutto per avvicinarsi alla sua verità, semplice e scandalosa.

IL TEMPO TAGLIATO

Longo Silvia

P.S. TI VOGLIO BENE

Brown H. Jackson

Tom Smith e Jerry Wesson si incontrano davanti alle cascate del Niagara nel 1902. Nei loro nomi e nei loro cognomi c’è il destino di un’impresa da vivere. E l’impresa arriva insieme a Rachel, una giovanissima giornalista che vuole una storia memorabile, e che, quella storia, sa di poterla scrivere. Ha bisogno di una prodezza da raccontare, e prima di raccontarla è pronta a viverla. Per questo ci vogliono Smith e Wesson, la coppia più sgangherata di truffatori e di falliti che Rachel può legare al suo carro di immaginazione e di avventura. Ci vuole anche una botte, una botte per la birra, in cui entrare e poi farsi trascinare dalla corrente. Nessuno lo ha mai fatto. Nessuno è sceso giù dalle cascate del Niagara dentro una botte di birra. È il 21 giugno 1902. Nessuno potrà mai più dimenticare il nome di Rachel Green? E sarà veramente lei a raccontarla quella storia?

Smith & Wesson

Baricco Alessandro