Narrativa

UNA CROCIERA SUI TACCHI

Conti Valeria Angela

Descrizione: E se il matrimonio da sogno che fantasticavi da una vita andasse improvvisamente a monte per colpa della tua (ex) migliore amica? E se ti ritrovassi tra le mani un biglietto già pagato per fare il giro del mondo in quella che avrebbe dovuto essere la tua luna di miele? Avresti mai il coraggio di partire da sola? È quello che accade a Bianca, biologa marina all’acquario di Londra, ormai senza un lavoro e prossima alle nozze. Lei decide di partire: donna impulsiva e determinata, col suo tacco 12 è pronta a sfidare il mondo intero anzi, il giro del mondo, che una delle navi da crociera più lussuose del mondo, la Queen Victoria, percorrerà in 109 lunghi giorni. Un’anziana coppia sempre in vena di litigare, un galante scrittore in cerca di ispirazione, un affascinante e scorbutico pianista, una bionda tutto pepe e una misteriosa vecchietta saranno alcuni dei suoi compagni di avventura. Riuscirà Bianca ad arrivare alla fine del viaggio, tra serate di gala, ladri di gioielli, persone che scompaiono misteriosamente e i ricordi dolorosi di un passato che cerca di tornare prepotentemente a galla?

Categoria: Narrativa

Editore: BookSalad

Collana:

Anno: 2013

ISBN: 9788898067046

Trama

Le Vostre recensioni

 

Bianca, giovane biologa inglese, amante della moda e, soprattutto, dei tacchi alti, viene lasciata dal facoltoso fidanzato una settimana prima del matrimonio. Per combattere la disperazione decide di partire comunque e da sola per la favolosa luna di miele che avevano organizzato: una crociera di 109 giorni sulla Queen Victoria. In pratica un viaggio intorno al mondo.

Dall’alto dei suoi tacchi, Bianca incontra tutta una serie di personaggi più o meno strani che faranno il viaggio con lei, una strana coppia, una svampita commessa, una vecchina misteriosa e un giovane e affascinate pianista italiano. Il viaggio di Bianca comincia nel migliore dei modi e la ragazza è pronta a godersi il viaggio; alcuni furti che avverranno a bordo contribuiranno a dare all’intera avventura un tocco di mistero.

Una crociera sui tacchi si inserisce perfettamente nel filone ‘romanzo fashionista’, in cui si parla di amore, si risolve un crimine, ma soprattutto si descrivono scarpe (colore, tacco, costo) e vestiti.

La protagonista affronta scarpinate nelle città che visita sui tacchi 12, degna di Carrie Bradshaw, e sussulta di indignazione quando è costretta a indossare le scarpette da ginnastica.

Si trova coinvolta in storie surreali, riesce a spendere fior di quattrini anche se ha lasciato il lavoro per amore e, ovviamente, finisce per scontrarsi con l’ex fidanzato a bordo, che ha avuto il coraggio di portare anche la sua nuova fiamma.

Un romanzo da compagnia, senza pretese, da leggere senza aspettarsi troppo, senza farsi troppe domande. I personaggi non ci riservano sorprese e si sa come andrà a finire. Semplicemente ci lasciamo trasportare da un paio di Louboutin e passiamo qualche ora sognante, in un mondo fuori dal mondo, senza problemi, dove incontriamo il principe azzurro, scopriamo dei ladri di gioielli e ci prendiamo delle belle soddisfazioni con l’ex che ci ha mollate all’altare. Con lo sfondo lussuoso di una nave da crociera e delle meravigliose città in cui approda.

Un libro da regalare all’amica che esce da una delusione d’amore o, perché no, a quella intellettuale che si prende troppo sul serio.

...

Leggi tutto

LEGGI COMMENTI ( Nessun commento )

Aggiungi un tuo commento

Scrivi la tua recensione

Devi effettuare il login per aggiungere un commento oppure registrati

Angela

Valeria

Conti

Libri dallo stesso autore

Intervista a Conti Valeria Angela


Warning: Invalid argument supplied for foreach() in /web/htdocs/www.i-libri.com/home/wp-content/themes/ilibri/single-libri.php on line 862

Sebastian von Eschbung è cresciuto schiacciato da un dolore terribile e inspiegabile, con il quale fatica a venire a patti: il suicidio del padre quando lui era solo un bambino. Ora, da adulto, cerca di esorcizzare i fantasmi del passato attraverso l'arte. Con le fotografie che scatta e le installazioni video, tenta di dimostrare che la realtà e la verità sono due cose diverse, cerca di spiegare che cosa sono la bellezza, il sesso, la solitudine infinita dell'essere umano. Ma poi accade qualcosa di terribile, la scomparsa di una ragazza, che Sebastian conosce, dietro la quale si sospetta l'omicidio. Manca il corpo, ma Sebastian viene accusato di averla uccisa. La sua difesa viene assunta da un anziano avvocato, che aiutando il giovane artista cerca di aiutare anche se stesso...

Tabù

Schirach von Ferdinand

È il 23 luglio 1843, una mattina d’estate senza una nube e una luce che ammazza tutti i colori. Due giovani in cerca d’avventura salpano su una barchetta con tre vele latine. Dal molo di Bellano li segue lo sguardo preoccupato del sarto Lepido: no è giornata, sta per alzarsi il vento. L’imbarcazione è presto al largo, in un attimo la tragedia: lo scafo si rovescia, a rive giunge un corpo senza vita. un’imprudenza, una disgrazia. Ma c’è un problema. La vittima è Francesco, figlio di Giangenesio Gorgia, ricco e potente mercante del paese. L’altro inesperto marinaio, Emilio Spanzen, milanese in villeggiatura sul lago, è figlio di un ingegnere che sta progettando la ferrovia che collegherà Milano alla Valtelina. Due famiglie importanti. Infatti da Como arriva una pesante sollecitazione: bisogna trovare un colpevole.

LA LEGGENDA DEL MORTO CONTENTO

Vitali Andrea

"La vita è una questione di verità", la storia di chiunque abbia ancora qualcosa da raccontare. Uno sguardo alla vita e al mondo dello show-business, dall'interno e dall'esterno, passando per i social network e alla condizione in cui passivamente ci siamo ritrovati: un'epoca di digitali speranze e multimediali illusioni. Attraverso il filtro delle emozioni si pone l'accento su alcuni aspetti della nostra contemporaneità e sulle difficoltà che si possono incontrare lungo il proprio cammino. Una confessione di vita scritta a quattro mani, un raccontarsi senza filtri alla pagina ripercorrendo il proprio iter artistico e le proprie esperienze, televisive e non. Un'esortazione a prendere in mano le redini della propria vita, lottando quotidianamente per ciò in cui si crede. I personaggi diventano così persone e vengono sfatati i miti, perché nessuno è poi così diverso da chiunque altro.

La vita è una questione di verità

Monsé Maria, Di Matteo Simone

Cesare è stato il primo della stirpe dei Cesari. Politico, letterato, condottiero, capo carismatico, dittatore. Geniale e determinato. Corruttore senza rimorsi. Grande oratore, amatore ancora più grande. Uomo d’azione e di pensiero, di crudeltà e di perdono. Un autentico conquistatore, ambizioso oltre ogni misura. Amato e temuto. Odiato. Non amava i limiti, di nessun genere. Ha voluto, fortissimamente, essere il Primo. Lo è diventato, grazie alla sua intelligenza, alla sua determinazione e, soprattutto, al suo coraggio. Al suo fascino, talvolta. Alla sua spregiudicatezza, non di rado. Senza dimenticare la Fortuna, dea che rispettava e onorava. I suoi assassini l’hanno reso immortale.

Giulio Cesare, il primo dei Cesari

Di Martino Antonella