Narrativa

Dodecamenos/inverno

Giuliani Rania

Descrizione:

Categoria: Narrativa

Editore: Meme Publishers

Collana:

Anno: 2013

ISBN:

Recensito da Serena Vissani

Le Vostre recensioni

Inverno è il primo dei quattro racconti erotici che compongono Dodecamenos. Questo testo potrebbe anonimamente catalogarsi insieme a tutta una certa letteratura d’intrattenimento se non fosse per l’interessante gioco meta-letterario che la scrittrice imbastisce. Sin dalle prime pagine infatti Rania Giuliani stabilisce il binomio sesso-letteratura che attraversa tutto il racconto e lascia intendere che sarà possibile ritrovare successivamente la stesso accostamento. Il primo aggancio con la letteratura è un omaggio a uno degli scrittori post-moderni più importanti, Italo Calvino: la storia d’amore induce i due protagonisti di Se una notte d’inverno un viaggiatore a cimentarsi in una serie di letture. Così come in Calvino l’amore si lega alla lettura, in questo racconto è l’eros a stringere un connubio con essa: le due protagoniste ricorrono a dei romanzi non solo per esprimere il loro pensiero ma anche per trasmettere un messaggio. Marquez e Pessoa sono gli autori ai quali le due donne affidano le loro parole: l’esperienza sessuale non è mai fine a se stessa, nemmeno nella forma di adulterio e di autoerotismo che assume, perché ha lo scopo di stabilire un contatto con l’altro.

L’autrice vuole riportare l’attenzione del lettore sulla questione dell’ermeneutica: Bianca lascia volutamente sul comodino di suo marito un romanzo, affinché questi lo legga e comprenda il suo stato d’animo. Eppure il libro, il romanzo o qualsiasi altra forma letteraria in sé è priva di significato se poi non c’è un destinatario capace di apprendere il messaggio dello scrittore: il rischio che il messaggio venga deviato, frainteso, compreso solo in parte è certamente alto, ma da qualche parte c’è sempre qualcuno capace di comprendere il testo. La protagonista spera che il suo compagno riesca a intendere la richiesta d’aiuto inviatagli attraverso un romanzo.

L’altra donna ama proporre delle letture e avvia una piccola attività per mezzo della quale suggerisce e presta testi: dalle scelte di ciascuno è facile per Laura apprendere indizi sulla vita di chi ha di fronte. La letteratura quindi non solo come mezzo per esprimere se stessi ma anche per conoscere il prossimo: aspetta di poter trovare qualcuno a cui consigliare la lettura de Il libro dell’inquietudine di Pessoa e con alcune sue parole si conclude il racconto.

Per il momento, lasciati in sospeso dopo la lettura di un quarto della serie, il lettore (quello reale s’intende) non può far altro che aspettare l’uscita delle parti successive per scoprire l’esito della vicenda di Bianca e Laura.

...

Leggi tutto

LEGGI COMMENTI ( Nessun commento )

Aggiungi un tuo commento

Scrivi la tua recensione

Devi effettuare il login per aggiungere un commento oppure registrati

Rania

Giuliani

Libri dallo stesso autore

Intervista a Giuliani Rania


Warning: Invalid argument supplied for foreach() in /web/htdocs/www.i-libri.com/home/wp-content/themes/ilibri/single-libri.php on line 862

Chi ha ucciso Dante? Quale segreto doveva sparire con lui? Dopo la morte del poeta, la figlia, suor Beatrice, un Cavaliere Templare e un medico iniziano un’indagine per fare chiarezza sull’accaduto. Quale codice si nasconde tra le pagine della Divina Commedia? Chi voleva impedire che l’opera fosse terminata? Perché Dante aveva occultato gli ultimi tredici canti del Paradiso? E chi ha rubato il manoscritto del poema? Teoremi raffi nati, intrighi complessi e personaggi oscuri si celano tra le righe dell’Inferno e del Purgatorio, come la vera identità del Veltro, o l’annuncio dell’arrivo di un enigmatico vendicatore… Sullo sfondo, un periodo storico decisivo: la crisi del Trecento, adombrata da misteri, intrecci e inquietanti interrogativi.

Il libro segreto di Dante

Fioretti Francesco

Il libro che dava inizio alla saga di Arturo Bandini. Un commosso, divertito ritratto di una famiglia italo-americana e del suo disperato tentativo di integrazione. Con l'introduzione di Niccolò Ammaniti.

Aspetta primavera, Bandini

Fante John

La bruciante e tragica ascesa di Julien Sorel, giovane avventuroso, romantico e calcolatore, nella Francia della Restaurazione. Il protagonista del piú celebre romanzo dello scrittore francese sfida se stesso e la società che vorrebbe conquistare: i suoi amori travolgenti e la sua arida sete di dominio, che di volta in volta gli consentono di affermarsi e lo portano alla distruzione, sono i segni distintivi di una letteratura che è riuscita a misurarsi con le piú profonde e misteriose contraddizioni del cuore umano. Il fascino estremo di un personaggio ambizioso e inquietante nel più celebre romanzo di Stendhal. Con uno scritto di Giuseppe Tomasi di Lampedusa e una nota bibliografica.

Il rosso e il nero

Stendhal

Un'ondata di caldo anomalo sta soffocando la cittadina di Wiesbaden e uno stupratore seriale ha già colpito quattro volte. Il commissario Hendrik Verhoeven e la sua collega Winnie Heller stanno indagando sul quinto stupro. Ma questa volta tutto è diverso. E non solo perché c'è un morto. La stampa ha già battezzato il serial killer l'artista: le sue capacità di spiare le donne e di penetrare inosservato nelle loro case sono fuori dal comune. Per questo è alquanto strano che nell'ultimo caso abbia dovuto sparare al marito della vittima. Perché la giovane russa è stata violentata anche se appare al di fuori dello schema delle vittime precedenti? E come mai proprio in questo caso è stato sorpreso dal marito? Tante le domande, che però non si pongono solo gli inquirenti. Anche l'artista è a caccia, perché c'è qualcuno che cerca di incolparlo di un omicidio che lui non ha commesso.

Colpo di sole

Roth Silvia