Narrativa

DOMANI E’ UN ALTRO GIORNO

Ferraresi Caterina

Descrizione:

Categoria: Narrativa

Editore: IoScrittore

Collana:

Anno: 2013

ISBN:

Trama

Le Vostre recensioni

Un inizio frizzante è valso a Caterina Ferraresi il premio i-LIBRI per il miglior incipit in occasione del torneo IoScrittore . “Domani è un altro giorno” è poi risultato fra i trenta finalisti del torneo ed è stato pubblicato in formato e-book.

Si tratta di un romanzo molto ironico, che riesce a divertire sia per lo schietto senso pratico della protagonista che per le spassose vicende in cui si trova coinvolta. La trama è semplice e tuttavia non banale.

È il 14 dicembre quando Paolo le confessa di avere un’altra. Certo Carolina avrebbe potuto accorgersene: se un marito è sempre impegnato in riunioni interminabili, in genere nelle donne scatta un campanello d’allarme. Soprattutto se l’influenza del suo vice diventa “un evento inesorabile come il freddo a Natale” e lo costringe a starsene rintanato in ufficio per intere nottate.

Il Natale, negli ultimi tempi, era diventato una specie di esame generale delle mie abilità di casalinga: sapevo fare con un niente dei segnaposti divertenti, apparecchiavo la tavola secondo le più eleganti regole del galateo e quello che cucinavo poi la notte della vigilia… (anche Pippo, il nostro gatto, in quel giorno aveva un suo speciale menu).

“Mani di fata” sarebbe stata orgogliosa di me.

In cambio, tutto quello che gli chiedevo era un minimo di collaborazione: che mi aiutasse a portare qualche pacchetto, che appendesse la punta sulla cima dell’abete, che si intruppasse con me tra fiumi di umanità frenetica dentro qualche Iperqualcosa a simulare insieme la nostra gioia natalizia. Ma proprio in quei giorni lui si faceva di nebbia: assumeva un’aria distante e trasparente e diventava puro spirito. Così quella sera a cena (aveva chiamato per dire che sarebbe venuto a casa… sì, mal di gola e la testa che gli scoppiava… E no, non voleva l’aspirina, non voleva provare la febbre, no, non era successo niente, le solite grane…) io, anche per dire qualcosa in attesa del telegiornale, mentre gli versavo nel piatto la minestra coi piselli dissi: <Tu per me hai un’altra>.

E lui rispose: <Sì>.”.

In una situazione di questo tipo, quando tua figlia ormai frequenta l’università e la tua carriera è da tempo che l’hai messa da parte, è inevitabile che la tua autostima vacilli.

Con il trucco giusto e i capelli da parrucchiere prendo un’aria drammatica che può piacere se siete di quelli che preferiscono la montagna al mare e amate i film di Ingrid Bergman. Senza trucco e i capelli lavati in casa assumo invece un’aria un po’ ammuffita, come se avessi quelle due lineette di febbre.

Così Carolina mette in atto tutti i classici tentativi per uscire dalla crisi di mezza età, dalla vacanza esotica alle sedute di analisi del Dott. Sig (che non è Sigmund ma Sigfrido). Recuperare il matrimonio sembra infatti impossibile, considerato che Cinzia, la fidanzata di Paolo, è “un ultimo grido”. Meglio cercare l’amore altrove… La vita è piena di sorprese e dopotutto “domani è un altro giorno”.

...

Leggi tutto

LEGGI COMMENTI ( Nessun commento )

Aggiungi un tuo commento

Scrivi la tua recensione

Devi effettuare il login per aggiungere un commento oppure registrati

Caterina

Ferraresi

Libri dallo stesso autore

Intervista a Ferraresi Caterina

“La vita Le cose” di Mille

Sono le Idi di marzo del 44 a.C. quando Gaio Ottavio, diciottenne gracile e malaticcio ma intelligente e ambizioso quanto basta, viene a sapere che suo zio, Giulio Cesare, è stato assassinato. Ottavio è l'erede designato, ma la sua scalata al potere sarà tutt'altro che lineare. John Williams ci racconta il principato di Ottaviano Augusto, i fasti e le ambizioni dell'Antica Roma attraverso un magistrale intreccio di lettere, atti, fatti storici e invenzioni letterarie. Molti sono i protagonisti e grande spazio è dedicato ai loro profili interiori, ai loro dissidi e alle loro debolezze: la libertà di Orazio, la saggezza di Marco Agrippa, la sensibilità di Mecenate, ma soprattutto l'inquietudine di Giulia, che accanto al padre è uno dei personaggi più importanti del romanzo.

Augustus

Williams John

Lorenzo, padre Pizzarro, Quèlo, il Massone, Vulvia, Aniene e le memorabili interpretazioni di Tremonti, Venditti e Rutelli; queste e altre le voci, vecchie e nuove, di Corrado Guzzanti, raccolte in un unico volume animato da ironia corrosiva e raffinata comicità. Un viaggio satirico attraverso gli ultimi vent'anni di storia italiana, uno specchio del paese immerso nella crisi, un ritratto della sua classe dirigente e dei "mostri" che ne popolano l'apparente normalità, una riflessione sui vizi e i difetti degli italiani attraverso personaggi dall'irresistibile ironia. Una guida completa ai testi dei personaggi di Corrado Guzzanti che contiene il testo completo di "Aniene 2. Molto rigore per nulla" e il meglio delle battute storiche di uno degli attori di satira più amati in Italia.

PAROLA DI CORRADO

Guzzanti Corrado

La moderna relazione uomo-animale domestico affonda le radici in secoli di convivenza e oggi è sempre più regolata dalla legge: gli animali da compagnia sono considerati soggetti partecipi della società, con diritti e doveri, come ogni altro «cittadino». Chi vive con animali da affezione deve, non solo per legge, rispettare le regole civili e prestare attenzione ai bisogni del suo migliore amico, provvedendo alle necessarie cure del caso, anche rispondere per i loro comportamenti. In questa guida è possibile trovare tutto quello che c’è da sapere per vivere in famiglia, in condominio e in società con il proprio animale: dalle fondamentali leggi e diritti ormai acquisiti dagli animali d’affezione, ai loro rapporti sociali (iscrizione all’anagrafe canina, vita in condominio, rumori molesti...); dalle responsabilità e rischi connessi al possesso alle potenzialità e vantaggi delle assicurazioni pensate appositamente per loro; fino alle utili indicazioni da consultare prima delle vacanze o di un viaggio «in compagnia», con una lista delle principali strutture pet-friendly.

Animali in famiglia

Catapano Claudia