Narrativa

DOMANI SARA’ UN GIORNO PERFETTO

Deffenu Carlo

Descrizione:

Categoria: Narrativa

Editore: Farnesi

Collana:

Anno: 2013

ISBN: 9788897898047

Trama

Le Vostre recensioni

In un’Alghero assolata e odorosa di magnolia e brezza marina, Dumas vaga in compagnia del suo silenzioso dolore e della sua fedele macchina fotografica. È in cerca d’immagini. Ricordi da regalare a un amico lontano, messaggi ermetici che solo l’animo sensibile del giovane Denis potrà decifrare. Si sono conosciuti in rete, eppure di virtuale la loro amicizia ha ben poco. Anche se in modo diverso, sono entrambi soli ed hanno una sofferenza interiore che li rende affini e vicini, nonostante la distanza fisica. Quando la piccola Danette viene ad abitare nella vecchia casa di fronte a quella di Denis, il ragazzo ne rimane subito colpito. È una bimbetta dagli occhi acuti e pieni di storia e Denis la sente subito affine. Ne parla a Dumas e, seguendone i consigli, la avvicina e le diventa amico. È una strana coppia la loro, composta da un’adolescente con un’idiosincrasia per la pulizia corporea e una bambina di nove anni oppressa da ombre nere che la terrorizzano e contro le quali combatte una battaglia quotidiana.

Insieme Dumas, Denis e Danette troveranno la forza di affrontare le loro storie e ognuno a proprio modo, capirà come lasciarsi alle spalle i dolori del passato.

Domani sarà un giorno perfetto è il racconto di un incontro di anime. Anime ferite che si riconoscono, percepiscono il profondo dolore dell’altra e decidono di curarne le ferite salvando così anche se stesse.

C’è dolore nella loro storia, ma anche amore e speranza. C’è rassegnazione, ma anche caparbietà. C’è paura e insieme tanto coraggio. C’è soprattutto tanto passato. Un passato che pesa più di un macigno sul futuro dei protagonisti fino a farlo divenire incerto.

Domani sarà un giorno perfetto narra del complesso percorso di crescita emotiva dei suoi protagonisti lasciando al lettore un ricordo pressoché indelebile delle loro personalità.

Carlo Deffenu gioca bene con le parole e riesce a essere immediato dimostrando al contempo una sensibilità profonda.  Il suo stile è piacevole e leggero e la storia che racconta è un’equilibrata mistura di umana quotidianità e velata trascendenza. Nato a Sassari, Carlo Deffenu vive e lavora ad Alghero. Oltre che nella scrittura manifesta la sua vena artistica anche nel disegno, creando le sue lumachine che prendono vita nelle strisce umoristiche “Una striscia di bava”. Domani sarà un giorno perfetto è il suo romanzo di esordio.

...

Leggi tutto

LEGGI COMMENTI ( Nessun commento )

Aggiungi un tuo commento

Scrivi la tua recensione

Devi effettuare il login per aggiungere un commento oppure registrati

Carlo

Deffenu

Libri dallo stesso autore

Intervista a Deffenu Carlo


Warning: Invalid argument supplied for foreach() in /web/htdocs/www.i-libri.com/home/wp-content/themes/ilibri/single-libri.php on line 862

Alla ricerca dell'(in)felicità

Chimento Andrea

Presentazione dell'Autore È la storia di una donna che con ironia e spirito di osservazione mette in pratica gli insegnamenti di un filosofo, un maestro che le ha insegnato a rinascere. Dal rischio di sprofondare nell'anoressia si eleva, mettendo le ali, a filosofa lei stessa, e nella frenesia di aiutare gli altri si salva iniziando una nuova vita. Impara a non soccombere più alle prevaricazione e lo insegna a tutti quelli che incontra. Non mancano nel racconto episodi esilaranti al limite del paradosso e varie storie di sesso raccontate con eleganza, come quella del diritto all'orgasmo. Francesca, la protagonista, diventa il simbolo del riscatto femminile, una donna che non accetta più di auto-infliggersi punizioni, ma rivendica il suo ruolo paritario accanto all'uomo. Dietro la maschera di Francesca si nasconde una storia vera e un mondo di relazioni tra donne e uomini elaborate sulla panchina del dialogo. Un libro scritto per le donne e utile anche agli uomini. Dalla quarta di Alberoni: "un libro divertente e delizioso che vi darà di certo molti spunti per cavarvela nelle piccole e grandi difficoltà della vita". Informazioni sull'autrice: Maria Giovanna Farina, nata a Milano nel '62, si è laureata in Filosofia all'Università Statale di Milano e svolge la professione di consulente filosofico nella stessa città. Pioniera nel campo delle pratiche filosofiche, sempre a Milano fonda lo studio professionale Heuristic Institution prima e l'associazione culturale L'accento di Socrate poi. Collabora con varie riviste e ha una rubrica su www.siamodonne.it dove videointervista personaggi della cultura e dello spettacolo. Sul suo sito si trovano tutte le sue attività www.mariagiovannafarina.it

Ho messo le ali

Farina Maria Giovanna

Marianna appartiene a una nobile famiglia palermitana del Settecento. Il suo destino dovrebbe essere quello di una qualsiasi giovane nobildonna ma la sua condizione di sordomuta la rende diversa: "Il silenzio si era impadronito di lei come una malattia o forse una vocazione". Le si schiudono così saperi ignoti: Marianna impara l'alfabeto, legge e scrive perché questi sono gli unici strumenti di comunicazione col mondo. Sviluppa una sensibilità acuta che la spinge a riflettere sulla condizione umana, su quella femminile, sulle ingiustizie di cui i più deboli sono vittime e di cui lei stessa è stata vittima. Eppure Marianna compirà i gesti di ogni donna, gioirà e soffrirà, conoscerà la passione.

La lunga vita di Marianna Ucria

Maraini Dacia

La storia romantica di una modesta e poco appariscente istitutrice che, con il suo fascino discreto e la sua forza di carattere, riesce a conquistare il tenebroso e avvenente signore di Rochester, la cui giovane figlia è affidata alle sue cure. La donna vittoriana di metà Ottocento, ridotta allo stato di femmina asessuata, trova in Jane Eyre un ideale contraltare antropologico sulla via dell'emancipazione e del suffragio universale.

Jane Eyre

Brontë Charlotte