Etor nel paese delle carabattole salvate

Pezzetta Cristiana

Descrizione: Etor è il personaggio nato dalla matita del disegnatore, writer e motion grapher Totore Nilo, e rappresenta il suo "alter ego", il Totore Nilo/bambino, raffigurato con casco e occhiali da aviatore e accompagnato dal suo immancabile aeroplano. Il casco è magico e consente di viaggiare nello spazio e nel tempo, per evadere dalla banalità, dal grigiore, dalle tante gabbie metaforiche e psicologiche che condizionano la vita dell'uomo. Età di lettura: da 7 anni.

Categoria:

Editore: Edizioni Arianna

Collana: Storie piccine

Anno: 2014

ISBN: 9788898351602

Recensito da Alessandra Allegretti

Le Vostre recensioni

Qualche tempo fa mi sono imbattuta in un personaggio molto divertente, un piccolo aviatore davvero speciale: Etor è nato dalla creatività di Totore Nilo e ha un casco magico che gli permette di viaggiare nel tempo. Ogni luogo è per lui occasione di arricchimento grazie all’immensa curiosità di scoprire il mondo.

In “Etor nel paese delle carabattole salvate il posto da conoscere è anche un po’ interiore, perché è l’ambiente e come noi lo salvaguardiamo, se decidiamo di averne rispetto oppure se lo utilizziamo come immensa discarica da riempire con i rifiuti. Il racconto è stato scritto da Cristiana Pezzetta e pubblicato da Edizioni Arianna, perché vincitore del concorso “Raccontami Etor“. L’iniziativa è stata organizzata nel 2013 dall’ASD “Il fazzoletto di perle” e i proventi sono stati devoluti alla costruzione di una biblioteca per bambini italiani e migranti nell’isola di Lampedusa.

La letteratura e il suo atteggiamento critico vengono qui in aiuto per sensibilizzare tutti, adulti e piccini, a immaginare un uso migliore degli oggetti, che possono trovare una funzione anche quando apparentemente non servono più. Tra tutti gli scarti emergono i libri, che vanno conservati con amore perché portatori della storia e stimoli per l’immaginazione. Per questo “sono gli oggetti scaduti più delicati da recuperare. Quando vengono buttati, si deformano, si aprono, molte pagine volano via “.

La storia di Etor è accompagnata dalle belle illustrazioni  di Totore Nilo ed è perfetta come fiaba serale o come fantasia letteraria su un problema davvero importante.

...

Leggi tutto

LEGGI COMMENTI ( Nessun commento )

Aggiungi un tuo commento

Scrivi la tua recensione

Devi effettuare il login per aggiungere un commento oppure registrati

Cristiana

Pezzetta

Libri dallo stesso autore

Intervista a Pezzetta Cristiana


Warning: Invalid argument supplied for foreach() in /web/htdocs/www.i-libri.com/home/wp-content/themes/ilibri/single-libri.php on line 862

Seymour Levov è alto, biondo, atletico: al liceo lo chiamano «lo Svedese». Ebreo benestante e integrato, ciò che pare attenderlo negli anni Cinquanta è una vita di successi professionali e di gioie familiari. Finché le contraddizioni del conflitto in Vietnam, esplose negli Stati Uniti, non coinvolgono anche lui, e nel modo piú devastante: attraverso l'adorata figlia Merry, decisa a «portare la guerra in casa». Letteralmente. Ma Pastorale americana non si esaurisce nell'allegoria politica; è un libro sulla vecchiaia, sulla memoria, sull'intollerabilità di certi ricordi. Lo scrittore Nathan Zuckerman, fin dall'adolescenza affascinato dalla vincente solarità dello Svedese, sente la necessità di narrarne la caduta. E ciò che racconta è il rovesciamento della pastorale americana: un grottesco Giudizio Universale in cui i Levov, e i lettori, assistono al crollo dell'utopia dei giusti, al trionfo della rabbia cieca e innata dell'America.

Pastorale americana

Roth Philip

2010, Baia di Hudson. Allyson Gordon è una giovane ragazza di diciannove anni che vive a Churchill, un freddo e misterioso paesino di appena tremila abitanti nel Nord del Canada.Quando, in circostanze del tutto misteriose, conoscerà un giovane ragazzo indiano di nome Adahy e il suo amico Sewati, la sua vita cambierà inesorabilmente. Ben presto Allyson capirà il legame antico che unisce Adahy alla sua famiglia, scoprendo la verità sulle morti premature dei suoi antenati e di suo padre. Con l'aiuto dell'amico indiano Sewati dovrà cercare di salvare se stessa dalla medesima fine&Di origini abruzzesi, Lucilla Leone nasce a Roma nel 1975, dove risiede tuttora con il marito e i due figli. La passione per la scrittura la accompagna sin dai tempi delle Scuole Superiori.

Indio

Leone Lucilla

In "Storie della preistoria", Moravia narra le avventure e disavventure di una grande folla di animali umanizzati. O meglio: di uomini che si nascondono dietro una maschera animalesca. Ma le sue storie, libere da schematismi e da certezze usurate dal tempo, si propongono piane, efficaci, più spesso esilaranti, per una lettura accattivante e per un'interpretazione autonoma e personalissima.

Storie della preistoria

Moravia Alberto

Una famiglia italiana con tre bambini allegri viaggia da Torino all'Inghilterra su un'auto dal nome di baleniera. È il 2005, pochi giorni dopo gli attentati a Londra. Il fascino di leggende e antichi misteri, il salmastro delle maree, il profumo di brughiere ventose e assolate, s'intrecciano a un omicidio (scoperto dal protagonista e mai rivelato ai familiari). La vacanza si tinge inaspettatamente di nero. Così pare, fino al finale a sorpresa, introdotto dal ritrovamento di una lettera e un manoscritto e da un incontro. Il lettore mescoli questi ingredienti, si faccia incantare dai loro aromi e viaggi a sua volta, pagina dopo pagina.

Raccontare troppo

Asola Teresio