Narrativa

FEGATO E CUORE

Marchi Alessandro

Descrizione: Steve Campbell ha due cuori: uno lo conserva in salotto sotto formalina; l’altro pulsa nel suo torace. Se il primo gli ha impedito di diventare una stella del calcio inglese, i battiti del secondo scandiscono un'esistenza degradata nella East End londinese, con le partite del West Ham come unica ragione di vita. Quando Vincenzo Caligiuri, giovane immigrato italiano, se lo trova di là dal bancone mentre serve hamburger in un fast-food, non immagina certo come Steve sconvolgerà le sue giornate. I due si troveranno a convivere, fra una sosta al pub, un gruppo di strani amici, e tante partite di calcio del multietnico e coloratissimo Bari Football Club sui campi duri delle fredde domeniche mattina inglesi. Attraverso gli occhi del giovane mangiaspaghetti, Steve imparerà a guardarsi dentro, e a capire che – se ha avuto una seconda opportunità dalla vita – sarà per qualche ragione… Ma ci vorrà fegato per andare fino in fondo.

Categoria: Narrativa

Editore: BookSalad

Collana:

Anno: 2012

ISBN: 9788890655012

Trama

Le Vostre recensioni

 

Ventinove capitoli ricchi di brio, intrecci complicati e momenti di sensibilità, il tutto accompagnato dallo sguardo veritiero del protagonista principale: Vincenzo Caligiuri, detto Vinnie o, più simpaticamente, mangiaspaghetti. Fegato e cuore è la storia di tre ragazzi; di tre sconosciuti che la vita ha voluto far incontrare; infine è la vicenda di tre amici.                                                                                                                   

L’altro protagonista è Steve Campbell, un ex giocatore di calcio professionistico. Sottoposto ad un trapianto di cuore, a causa di una malformazione congenita, ha dovuto abbandonare una promettente carriera nel West Ham (squadra dell’East End londinese) vedendo svanire così anche il sogno della sua vita. A completare il trio, c’è poi Craig, un collega di lavoro di Vinnie: entrambi lavorano in un sudicio fast-food.                                                                                              

Come si è potuto intuire, lo scenario che fa da sfondo al romanzo è proprio la capitale del Regno Unito, ma una nota particolare è la nazionalità di Vincenzo: italiana. Difatti saranno la sua ironia e il suo mettersi sempre in gioco a guidare le redini di una quotidianità altalenante, dove basta poco a far perdere la pazienza; Vinnie in altre parole rappresenta la cosiddetta spalla (di un buon amico) su cui “piangere”.                                  

Steve, invece, che sembra un omone grosso e disinteressato alla vita, si scoprirà avere buoni motivi per indossare questa maschera, e sarà lo stesso mangiaspaghetti ad accorgersene: «Quella lunga confessione era stata una rivelazione per me. Mi fece capire quanta sofferenza e quanti fatti della vita possano portare una persona ad essere quello che vediamo oggi. Fermarsi all’apparenza, e alla condizione presente, per descrivere o capire una persona è un errore assoluto», e non dimentichiamo, poi, che Campbell ha due cuori: quello “nuovo” nel suo petto, e quello “malato” in salotto sotto formalina.                                                                                                                            

Infine, Craig incarna la figura dell’amico imparziale e serio, molto riservato e al tempo stesso un attento osservatore; sa sempre quando è il momento giusto per parlare, o viceversa, per restare in silenzio.                                                                                                                                           

Il titolo dunque è il nodo originario su cui è ricamata l’intera storia: il cuore di mr. Campbell e il fegato di Vincenzo che è ridotto – anch’esso – piuttosto male…                                             

...

Leggi tutto

LEGGI COMMENTI ( Nessun commento )

Aggiungi un tuo commento

Scrivi la tua recensione

Devi effettuare il login per aggiungere un commento oppure registrati

Alessandro

Marchi

Libri dallo stesso autore

Intervista a Marchi Alessandro


Warning: Invalid argument supplied for foreach() in /web/htdocs/www.i-libri.com/home/wp-content/themes/ilibri/single-libri.php on line 862

Giudicando la propria vita di uomo e l'opera politica, Adriano non ignora che Roma finirà un giorno per tramontare; e tuttavia il suo senso dell'umano, eredità che gli proviene dai Greci, lo sprona a pensare e servire sino alla fine. "Mi sentivo responsabile della bellezza del mondo" afferma, personaggio che porta su di sé i problemi degli uomini di ogni tempo, alla ricerca di un accordo tra la felicità e il metodo, fra l'intelligenza e la volontà. I "Taccuini di appunti" dell'autrice (annotazioni di studio, lampi di autobiografia, ricordi, vicissitudini della scrittura) perfezionano la conoscenza di un'opera che fu pensata, composta, smarrita, corretta per quasi un trentennio.

MEMORIE DI ADRIANO

Yourcenar Marguerite

Vivono a Roma, madre e figlia. Laury si cura con le alghe, racconta di viaggi a Goa e cena con gli amici hippy. Un dettaglio: ha quasi settant’anni. Sua figlia Elena ne ha trentasette ed è l’opposto. Fa l’impiegata e ha poche ambizioni. Nasconde un’inquietudine che viene dal passato: non sa chi è suo padre. Yves invece sta a Parigi, in una chiatta sulla Senna che affitta a turisti russi, mangia nel bistrot della bella Yvonne ma ogni tanto si sente solo. Anche lui sta cercando qualcosa, una compagna o una famiglia… Personaggi tragicomici e indimenticabili, pagine piene di ritmo, per un romanzo che racconta un conflitto attualissimo, quello tra due generazioni che non si capiscono ma devono provarci.

Il futuro di una volta

Dandini Serena

Un sorriso in una lacrima

Otto Eros

Londra. Un bambino dai capelli rossi è scomparso: il caso è su tutti i giornali, con tanto di dettagli macabri e orribili illazioni; la polizia è impotente; l'opinione pubblica è scossa. Frieda Klein, giovane psicanalista londinese, non potrebbe essere più lontana da tanto clamore. Il suo lavoro è già fin troppo intenso, con tutto il male di cui deve farsi carico esplorando la mente di persone turbate. La cronaca può aspettare. Finché arriva da lei un nuovo paziente, Alan. A quel punto, Frieda deve fare i conti con l'orrore della realtà più vera. Perché Alan, tormentato da inquietanti visioni, continua a vedere proprio il viso di un bambino dai capelli rossi...

IL PAZIENTE

French Nicci