Narrativa

FRANNY E ZOOEY

Salinger Jerome D.

Descrizione: "Tanto per cominciare, Zooey era un giovanotto piccolo, dal corpo estremamente esile. Da dietro (soprattutto dove gli si vedevano le vertebre) sarebbe quasi potuto passare per uno di quegli sparuti bambini di citta che ogni estate vengono spediti alle colonie a ingrassarsi e prendere il sole. Visto in primo piano, di faccia o di profilo, era straordinariamente, spettacolosamente bello. La sorella maggiore mi ha pregato di dire che assomigliava all'"esploratore mohicano ebreo-irlandese dagli occhi azzurri che mori tra le vostre braccia al tavolo della roulette di Montecarlo".A salvare in extremis quel volto dall'eccessiva bellezza, se non addirittura dallo splendore, era un orecchio che sporgeva leggermente piu dell'altro. Per conto mio, comunque, non condivido affatto ne l'uno ne l'altro di questi punti di vista. Ammetto che il volto di Zooey fosse un volto bellissimo, quasi perfetto. Come tale, naturalmente, era passibile di quella stessa varieta di giudizi scorrevoli, imperterriti e spesso capziosi cui e soggetta ogni autentica opera d'arte. Penso resti solo da aggiungere che una qualunque delle cento minacce giornaliere - un incidente d'auto, un raffreddore di testa, una bugia prima di colazione - avrebbe potuto deturpare o imbruttire la sua generosa bellezza nel giro di un giorno o di un minuto. Ma quello ch'era deteriorabile, quello che qualcuno ha categoricamente definito una gioia di tipo imperituro, era un autentico esprit impresso su tutto il viso, specie negli occhi, dove attirava l'attenzione come una maschera di Arlecchino, e a volte disorientava".

Categoria: Narrativa

Editore: Einaudi

Collana: L'Arcipelago Einaudi

Anno: 2003

ISBN: 9788806166618

PRIMA EDIZIONE

FRANNY E ZOOEY

Editore:

Anno: 1961

Info:

Recensito da Diego Manzetti

Le Vostre recensioni

 

Poco più che ventenne, Franny Glass affronta un periodo di crisi spirituale. Quale sia il motivo di tale crisi non è dato sapere, prima del secondo racconto.

Salinger ha infatti suddiviso il libro in due lunghi racconti. Il primo narra l’incontro tra Franny e il fidanzato Lane. Durante questo incontro, che si svolge quasi interamente presso un ristorante studentesco vicino all’università di lui, Franny si trova a criticare aspramente ogni discorso del proprio ragazzo. Sembra sconnessa, incapace di accettare qualcosa che ai propri occhi appare banale e privo di senso. I corsi universitari, i professori, i compagni, tutte le scelte di una vita hanno perso di significato agli occhi della ragazza. Nella borsa, Franny custodisce con cura un piccolo e sconosciuto libro.

Il secondo racconto, che cronologicamente segue il primo, si svolge presso casa Glass, dove Franny e’ stata portata dopo essersi sentita male nel ristorante dove si è svolto il primo racconto. Qui l’autore si dilunga nel descrivere la famiglia Glass. Una famiglia tutt’altro che ordinaria.

I sette figli di Les e Bessie, sin da bambini avevano vissuto una realtà fuori dal normale, avendo partecipato nel corso degli anni al programma radiofonico “Ecco un bambino eccezionale” e diventando piccole celebrità. Seymour, il più grande dei sette, si era suicidato da alcuni anni. Quest’ultimo, insieme a Buddy, il secondogenito, aveva svolto il ruolo di guida spirituale per Franny e Zooey, i due minori. Li aveva irrimediabilmente rovinati, diceva sempre Zooey. Non avrebbero mai avuto pace, incapaci com’erano di rapportarsi agli altri esseri umani. 

 E’ proprio nella stanza di Seymour che Franny ha trovato il piccolo libro che custodisce con tanta cura, ed è proprio quel libro la causa della crisi spirituale. Chi altri se non Zooey, giovane e bell’attore di successo, avrebbe potuto comprendere la sorella? Il secondo racconto, null’altro è se non una serie di dialoghi: tra la mamma Les e Zooey, e tra quest’ultimo e Franny. Un’interessante analisi della psicologia dei membri della famiglia. Dai dialoghi emerge la bravura dell’autore nel descrivere gli stati d’animo e la mente dei propri personaggi. Una storia priva di trama. Un viaggio nella mente umana che si svolge in poche ore. Ogni gesto, ogni movimento, ogni parola ed ogni espressione trovano la propria collocazione in uno scenario che ha luogo oltre sessant’anni fa, ma che ben potrebbe aver luogo al giorno d’oggi.

 Certamente un libro di non semplicissima lettura, che può risultare anche pesante, per chi sia alla ricerca di una storia avvincente e pregna di avvenimenti. Salinger aveva già parlato – dopo aver scritto il Giovane Holden – e parlerà ancora dopo questo libro, della famiglia Glass. I membri di quella strampalata famiglia, sembrano essere il mezzo attraverso il quale l’autore vuole trasmette una propria sofferenza interiore.

...

Leggi tutto

LEGGI COMMENTI ( Nessun commento )

Aggiungi un tuo commento

Scrivi la tua recensione

Devi effettuare il login per aggiungere un commento oppure registrati

D.

Jerome

Salinger

Libri dallo stesso autore

Intervista a Salinger Jerome D.


Warning: Invalid argument supplied for foreach() in /web/htdocs/www.i-libri.com/home/wp-content/themes/ilibri/single-libri.php on line 862

In un meraviglioso borgo di mare, dove la bellezza della natura e delle atmosfere del passato non è spenta dalla modernità, giunge Emma. Eva F Dewalker, un’amica di famiglia recentemente scomparsa, le ha lasciato ogni suo avere, a una condizione: che Emma esegua alcune sue volontà. Seguendo le istruzioni contenute negli scritti di Eva e le rivelazioni di un manoscritto ancora inedito, Emma comprenderà il proprio bisogno di cambiamento e scoprirà il seducente mistero che rende magica la spiaggia, sulle tracce del Comandante, leggendario uomo di mare e pittore, che “sapeva dipingere il colore degli istanti” e che ha lasciato al mondo qualcosa di eterno. In un villaggio di riviera in cui ognuno può rivedere il suo mare del cuore, sulla veranda dello stabilimento balneare di Gian e sulla spiaggia, si incontrano la videomaker Emma, la sua ospite Deiva, la bionda traduttrice Aileen, il nuovo medico del paese Radu, il documentarista giramondo Sandro e altri ancora. Una commedia sentimentale romantica, briosa e toccante, sulla magia e sulla forza implacabile dei desideri e dell’amore, al di là del tempo e dello spazio, e persino oltre i confini della vita terrena. Even in English.

Sabbia

Dewalker F Eva

Dall’incontro di due personalità eccezionali nasce un libro unico e prezioso, che affianca a trentasei racconti di Erri De Luca altrettanti disegni (in bianco e nero e a colori) dell’artista Alessandro Mendini. Un duetto che rimanda a una nostra tradizione forte – basti pensare al connubio fra Rodari e Munari – e che qui comincia sempre con un’illustrazione, da cui poi il racconto prende liberamente l’abbrivio. “Quello che scrivo,” dice De Luca, “dipende dal riflesso di uno che è preso alla sprovvista.” E a stupire, a spiazzare sono quei disegni che fanno spalancare gli occhi come uno strappo nel cielo, fanno sentire nudi “come quei due nel primo giardino, dopo l’assaggio scippato dall’albero della conoscenza”, perché “la suggestione è una manifestazione della verità”. Erri De Luca e Alessandro Mendini iniziano quasi per gioco – ispirandosi ai disegni di un bambino caro a entrambi – e poi via via stabiliscono fra loro un dialogo di forme e parole serrato e ricco di senso, tracciano sulla pagina le proprie paure, le tentazioni, le fiere ostinazioni, e tutto un vivace campionario di “mostruosità terrestri”. Compongono dunque un libro di eroismi quotidiani che scandaglia, attraverso percorsi tutt’altro che logici e prevedibili, il nostro più profondo sentire: facendoci avvertire il fiato dei mostri dietro le nostre spalle e al contempo consegnandoci le chiavi del serraglio dentro cui tenerli a bada. I mostri sono i diavoli custodi dell’infanzia, nessun angelo può tenerli a bada.

Diavoli custodi

De Luca Erri - Mendini Alessandro

La moderna relazione uomo-animale domestico affonda le radici in secoli di convivenza e oggi è sempre più regolata dalla legge: gli animali da compagnia sono considerati soggetti partecipi della società, con diritti e doveri, come ogni altro «cittadino». Chi vive con animali da affezione deve, non solo per legge, rispettare le regole civili e prestare attenzione ai bisogni del suo migliore amico, provvedendo alle necessarie cure del caso, anche rispondere per i loro comportamenti. In questa guida è possibile trovare tutto quello che c’è da sapere per vivere in famiglia, in condominio e in società con il proprio animale: dalle fondamentali leggi e diritti ormai acquisiti dagli animali d’affezione, ai loro rapporti sociali (iscrizione all’anagrafe canina, vita in condominio, rumori molesti...); dalle responsabilità e rischi connessi al possesso alle potenzialità e vantaggi delle assicurazioni pensate appositamente per loro; fino alle utili indicazioni da consultare prima delle vacanze o di un viaggio «in compagnia», con una lista delle principali strutture pet-friendly.

Animali in famiglia

Catapano Claudia

Anna e Davide stanno insieme da cinque anni. Si sono amati e traditi, come tutti. Ma un giorno qualcosa cambia. Davide diventa violento, aggressivo e Anna scopre che si è innamorato di un’altra donna. Trova foto hot e alcuni messaggi in cui lui le scrive che la ama. Davide nega, attacca, non vuole che la loro storia finisca. Anna lo manda via di casa e precipita nell’ossessione. Smette di mangiare, controlla continuamente i social network dell’ex compagno e della rivale e, in un crescendo morboso, comincia a pedinarla, arriva a conoscerla e a frequentarla, fino a quando il gioco diventa troppo difficile da continuare. Il nuovo, atteso romanzo di Elena Stancanelli è la storia di una donna che, nella forma di una confessione spudorata alla propria migliore amica, racconta il lato oscuro di ogni donna.

La femmina nuda

Stancanelli Elena