Racconti

Gatti. L’arte delle lettere

Usher Shaun

Descrizione: 30 indimenticabili lettere sui gatti. T.S. Eliot che batte a macchina un invito per tutti i gatti di Jellicle a partecipare al compleanno del suo figlioccio di quattro anni. Ernest Hemingway che cataloga i suoi amici felini all'ex moglie. La madre di Jack Kerouac che piange il lutto del gatto di famiglia. Jack Lemmon che suggerisce con malizia a Walter Matthau di andare insieme ad aprire un rifugio per gatti in Messico. Questa raccolta offre uno sguardo affettuoso e gentile al luogo che occupano i gatti nei nostri cuori e nelle nostre vite. Queste trenta lettere catturano il profondo piacere di avere o di osservare un gatto, e rivelano la natura felina come la nostra.

Categoria: Racconti

Editore: Feltrinelli

Collana: Varia

Anno: 2020

ISBN: 9788807492662

Recensito da Roberta Emanuela

Le Vostre recensioni

Gatti. L’arte delle lettere

Il nostro affetto per gli animali domestici, soprattutto cani e gatti, è nato quando la nostra specie e i suddetti animali si sono incontrati, millenni fa.

Sulle prime ci saranno stati lo studiarsi a vicenda, la diffidenza, la reciproca utilità. Sarà bastata poi una carezza perché questi cani, questi gatti, si fidassero di noi e ricambiassero il nostro affetto.

Lo provano alcune delle ventisette missive – in certi casi con risposta – raccolte in “Gatti” della collana “L’arte delle lettere” pubblicata da Feltrinelli, scritte da altrettante persone, in parte sotto incantesimo felino.

Si racconta del “gatto elettrico” di Nikola Tesla, determinante per la scelta di carriera dello scienziato; di Tom, gatto riservato, ma affettuoso; di Cassius, gatto di Elizabeth Taylor, fuggito chissà dove. Alcuni autori, come Jack Lemmon, esagerano con la spiritosaggine, ma va be’…

E quale segnalibro migliore per questo volumetto, se non quello del Cat Wave di Paola Siano, ispirato alla “Grande Onda” dell’artista giapponese Hokusai? O quello di ispirazione klimtiana?

Il volume è curato da Shaun Usher e le traduzioni sono di Fabio Deotto, Vincenzo Mantovani e Silvia Rota Sperti.

Testo e foto di Roberta Emanuela
@_roeman_k 

Per i segnalibri
@siano_paola

Apri foto

...

Leggi tutto

LEGGI COMMENTI ( Nessun commento )

Aggiungi un tuo commento

Scrivi la tua recensione

Devi effettuare il login per aggiungere un commento oppure registrati

Shaun

Usher

Libri dallo stesso autore

Intervista a Usher Shaun

I bambini osservano muti le giostre dei grandi

Marotta Giuseppe

Kaitlyn Fairchild è una ragazza speciale. I suoi occhi possono vedere delle cose che nessun altro vede. Ben presto Kaitlyn scopre che le visioni in realtà sono profezie: tutti gli eventi che le vengono mostrati dal suo straordinario dono si realizzano puntualmente. Il suo potere la spaventa e le impedisce di avere una vita normale, costringendola a richiudersi in un triste mondo solitario. Un giorno però la sua amica Lidya le parla di un istituto in California, dove potrà conoscere ragazzi simili a lei. Kaitlyn si trasferisce così allo Zetes Institute, e per un breve periodo tutti i suoi sogni diventano realtà. Conosce quattro ragazzi “speciali” come lei – Rob, Gabriel, Anna e Luis – e tra loro nasce un’amicizia così profonda da trasformarsi in un indissolubile legame psichico. Per la prima volta nella sua vita Kaitlyn è felice, si sente compresa e protetta, ha tutto quello che può desiderare. Ma l’istituto in realtà non è pacifico e tranquillo come potrebbe sembrare. E il signor Zetes, l’uomo che è riuscito a radunare tutti i ragazzi, nasconde dei terribili segreti. La sua ambizione non ha confini. Dopo averli attirati a sé, Zetes vuole ridurli in suo potere, sottomettere le loro menti e i loro corpi. Per i ragazzi dello Zetes Institute la battaglia ha inizio.

DARK VISIONS

Smith Lisa Jane

Livorno. La sera del 9 settembre 2017 alla porta di Giacomo Donati, personaggio poco pulito che vive fotografando e ricattando coppie clandestine, si presenta Jamila, una prostituta che lavora nello strip club di un amico. La giovane vuole assumerlo per scagionare il fratello Chaid, un piccolo spacciatore accusato dell'omicidio di una ragazza. Donati però, che aveva conosciuto la vittima da bambina, si rifiuta categoricamente di aiutarla, anche se lei giura che il fratello è stato solo incastrato. La mattina seguente, dopo la tremenda alluvione che nella notte colpisce la città, Donati scopre che anche Jamila è tra i morti causati dal disastro. Tragica casualità o qualcuno ha voluto metterla a tacere? Roso da una ritrovata coscienza, comincia a indagare sfruttando i suoi contatti nella malavita locale e coinvolgendo anche Anna, un agente di polizia con cui ha una relazione. A poco a poco si renderà conto di un disegno ben preciso, che lo porterà a inciampare in un grosso traffico di droga gestito dalla 'ndrangheta, e, senza quasi rendersene conto, si ritroverà coinvolto in prima persona in uno sporco gioco in cui proprio lui sembra essere il capro espiatorio perfetto. In una caccia all'uomo che diventerà sempre più serrata, sullo sfondo di una Livorno ferita e piegata sotto il fango e i detriti, riuscirà Donati a salvarsi e a scoprire la verità?

Fango

Collaveri Diego

Premio Andersen 2017 come "miglior libro a fumetti"

La compagnia dei soli

Rinaldi Patrizia, Paci Marco