Narrativa

Il ragazzo alla pari

Gnomo Twins Federica

Descrizione: Federica è una donna di quarant'anni separata e madre di due gemellini. Quando la sua amica Lia le consiglia di partire per una vacanza e pubblica un annuncio per trovarle una baby-sitter che la aiuti con i piccoli, Federica ancora non sa cosa il destino ha in serbo per lei. Già, perché a presentarsi è un bel giovane di ventitré anni al cui fascino - come Federica scopre ben presto - è piuttosto difficile resistere. Fin qui nulla di irreparabile, se non fosse per il fatto che anche Tom non sembra affatto indifferente alla sensualità della sua datrice di lavoro... Il ragazzo alla parie una commedia rosa, piccante ed esilarante che diverte, fa sognare ma anche riflettere. Al di là della pura e semplice toy-boy story romantica e sexy, si muovono infatti due protagonisti seducenti, dalle vite complesse: Federica convive quotidianamente con i fantasmi di un matrimonio fallito e con le ansie di una madre single, mentre Tom deve fare i conti con una morbosa situazione familiare. Tra dubbi, incertezze e appassionati momenti di intimità, Federica e Tom dovranno impegnarsi non poco per vincere le difficoltà. E insieme a queste, dovranno affrontare anche il tabù sociale di un rapporto - quello tra una donna matura e un ragazzo - che pure chiede solo di essere vissuto e rispettato "alla pari" di qualsiasi altra forma d'amore.

Categoria: Narrativa

Editore: L'Airone

Collana:

Anno: 2013

ISBN: 9788864421667

Recensito da Donatella Perullo

Le Vostre recensioni

 

Federica è donna in carriera, mamma di due gemelli, moglie separata, buona amica. Federica è soprattutto donna. Una donna sola con le sue delusioni e con i dolori che l’hanno allontanata dalla vita, quella vera, che fa battere il cuore e tremare l’anima.

Una marea di frustrazioni e disincanto la sta portando alla deriva quando decide di reagire e interrompere lo stillicidio che le corrode il cuore e partire per una vacanza. Andrà quindici giorni in Sardegna, in una piccola casa in riva al mare, sola con se stessa e i suoi bambini. Per potersi rilassare davvero, però, Federica ha bisogno di qualcuno che la aiuti a tenere a bada i due gemellini. Mette un annuncio e fioccano le risposte. La selezione è più breve del previsto. Quando chiama Tom, un ventitreenne tedesco, che si offre per il lavoro di baby sytter, Federica si lascia subito affascinare dall’idea di avere un uomo con lei e i figli, dall’idea che costui conosca il tedesco e ne insegni i rudimenti ai bambini e, soprattutto, si lascia ammaliare dalla sua voce, calda e rassicurante. Assume subito questo Tato tedesco e, al momento dell’incontro, al molo d’imbarco, scopre che oltre la voce c’è di più… molto di più. 

È solo l’inizio de “Il ragazzo alla pari”, il delizioso, profondo romanzo di Federica Gnomo Twins. La Gnomo ci parla d’amore, ma non solo. Ci racconta soprattutto la crescita interiore di una donna che si credeva adulta e si rende conto di essere rimasta poco più che una ventenne. Una donna che ha vissuto fino ai vent’anni e che il resto del tempo ha dormito, studiato e lavorato. La protagonista si ridesta da quel torpore, si scuote e scava nel proprio animo solchi profondi fino a quando non riesce, finalmente, a prendere piena coscienza di sé e della propria volontà, dei propri desideri. Una sorta di novella Bella Addormentata che si risveglia alla vita e ritorna interprete del proprio presente. Lascia le quinte dietro le quali si era nascosta per calcare finalmente il palcoscenico. 

“Il ragazzo alla pari” è un romanzo catartico, profondo e coraggioso. Lo stile della Gnomo incanta con la sua semplicità e limpidezza, che molto spesso diventa quasi poesia. Ci rivela sfaccettature e vulnerabilità dell’animo femminile ma anche la forza e la caparbietà che fanno di ogni donna un guerriero invincibile, un’araba fenice in grado di risorgere dalle proprie ceneri.

Federica Gnomo Twins è laureata in Architettura. È scrittrice, madre di scrittrice. Lavora come curatrice editoriale di una piccola casa editrice ed è redattrice di una rubrica culinaria nella rivista on-line Lovvy.it. Ha scritto numerosissimi racconti pubblicati in diverse e prestigiose antologie. Ama raccontare di amori non convenzionali e “Il ragazzo alla pari” è la conferma di un talento che merita di essere riconosciuto.

...

Leggi tutto

LEGGI COMMENTI ( Nessun commento )

Aggiungi un tuo commento

Scrivi la tua recensione

Devi effettuare il login per aggiungere un commento oppure registrati

Federica

Twins

Gnomo

Libri dallo stesso autore

Intervista a Gnomo Twins Federica


Warning: Invalid argument supplied for foreach() in /web/htdocs/www.i-libri.com/home/wp-content/themes/ilibri/single-libri.php on line 862

Pietro Fenoglio, un vecchio carabiniere che ha visto di tutto, e Giulio, un ventenne intelligentissimo, sensibile, disorientato, diventano amici nella più inattesa delle situazioni. I loro incontri si dipanano fra confidenze personali e il racconto di una formidabile esperienza investigativa, che a poco a poco si trasforma in riflessione sul metodo della conoscenza, sui concetti sfuggenti di verità e menzogna, sull'idea stessa del potere. "La versione di Fenoglio" è un manuale sull'arte dell'indagine nascosto in un romanzo avvincente, popolato da personaggi di straordinaria autenticità: voci da una penombra in cui si mescolano buoni e cattivi, miserabili e giusti. Il mondo reale ha poco a che fare con le trame dei romanzi polizieschi o delle serie tv. Esiste davvero, ed è un posto pericoloso.

La versione di Fenoglio

Carofiglio Gianrico

Enrica è una ragazza di diciassette anni, che vive in uno squallido quartiere di Roma, e studia con poca voglia. Abbandonata a se stessa da un padre eccentrico e stravagante, che passa il tempo a costruire invendibili gabbie per uccelli, e da una madre che si logora in un piccolo impiego, Enrica si ostina a inseguire Cesare, eterno studente in legge, già fidanzato con una ragazza stupida e ricca. Un rapporto soprattutto sessuale, che Enrica vive come in uno stato di freddo sonnambulismo, e che la porterà a subire con la stessa indifferenza le premure di Carlo, un compagno di scuola, e gli sfoghi di Guido, un maturo avvocato in cerca di avventure erotiche. La paura della vita la paralizza, qualsiasi rapporto con gli altri diventa irreale e assurdo: Enrica, come molti adolescenti, non sa capire quanto le accade intorno. Anche se prigioniera di un mondo di sensazioni e gesti estranei, la ragazza muove i suoi passi come seguendo il disegno segreto di una imprevista "educazione sentimentale", alla ricerca di una sua vera identità.

L’ETA’ DEL MALESSERE

Maraini Dacia

Un romanzo rivolto, soprattutto, ai ragazzi e ai giovani adulti. E’ la storia di quattro studenti, Fil, Miluna, Cecio e Pauline che frequentano il liceo artistico di Bologna, la Squola: detta così per la scritta che campeggia sul muro esterno dell’edificio dove qualcuno ha volutamente sbagliato a scrivere il termine. L’istituto liceale è la cornice narrativa dentro cui nascono le storie inventate da Marilù Oliva, scrittrice di riferimento in Italia per la narrativa noir e fantastica al femminile. Le vicende dei quattro protagonisti sono una perfetta rappresentazione della vita dei giovani alle porte dei vent’anni, tra eccessi, passioni, conflitti sociali e famigliari, sesso. La difficoltà di diventare grandi, la diversità sociale tipica degli studenti, è il tema vincente che l’autrice mette in gioco. La trama si sviluppa su cinque piani narrativi: le quattro voci dei ragazzi più quella della scuola. Fil è un ragazzo belloccio, subordinato al bullo della scuola, Sauro, con il quale trafuga le preziose tavole di fumetti, giunte dall’America, per esporle in una mostra nel liceo. La bravata, che finirà male, renderà Fil un ragazzo più consapevole grazie anche all’amore per la più bella della scuola: Miluna. La ragazza ha una situazione famigliare difficile, senza padre e con una madre allo sbando al punto da acconsentire che la figlia si prostituisca. Miluna, infatti, conduce una squallida doppia vita, alterna weekend con clienti di lusso ai sogni strampalati e romantici di una adolescente. Gli altri due protagonisti, e voci narranti sono Cecio e Pauline. Cecio fa il primo anno, è un ragazzino minuto, insicuro, pieno di debolezza ma anche di tenerezze. Pauline, invece, è la classica ragazza geniale ma svogliata, arrabbiata con il mondo e sempre in lotta con genitori e professori. Quando si rende conto di essersi innamorata di Fil lo seduce…

La squola – di storie ce ne sono tante

Oliva Marilù

Un vocabolario che comincia con un "abbraccio" e prosegue con "cuore", "dedica", "incontro", "notte", e "piangere" in cui Barthes interviene con il suo sottile ingegno di linguista a collezionare tutti questi discorsi spuri in un unico soliloquio. Per il grande pensatore francese l'amore è un discorso sconvolgente ed egli lo ripercorre attraverso un glossario dove recupera i momenti della "sentimentalità", opposta alla "sessualità", traendoli dalla letteratura occidentale, da Platone a Goethe, dai mistici a Stendhal. Si realizza così un repertorio suffragato da calzanti riferimenti letterari e da obbligati riferimenti psicanalitici sul lessico in uso nell'iniziazione amorosa.

Frammenti di un discorso amoroso

Barthes Roland