Saggi

I serial Killer dell’anima

Mammoliti Cinzia

Descrizione: La violenza psicologica umilia la vittima attraverso azioni di manipolazione mentale che le fanno perdere fiducia in se stessa. Un omicidio dell’anima e della mente che richiede una sensibilizzazione collettiva. Molte volte, infatti, il crimine non viene denunciato perché a macchiarsene sono le persone che più si amano e che si sentono, per tale ragione, autorizzate a continuare. Questa guida si rivolge sia a chi si ritrova in una situazione di violenza psicologica sia a coloro che vogliono approfondire e prendere coscienza del problema, nonché agli operatori giudiziari, psicologici e sociali: analizza i contesti in cui si sviluppa la manipolazione mentale; spiega in cosa consiste la manipolazione, da chi viene effettuata, e quali sono le caratteristiche di chi la subisce; aiuta a uscire dalla relazione perversa vittima-carnefice, per riprendere in mano la propria vita. Con uno stile chiaro e diretto, la guida affronta un argomento ancora sottovalutato in Italia, fornendo gli strumenti per combattere la violenza psicologica.

Categoria: Saggi

Editore: Sonda

Collana: Benessere profondo

Anno: 2012

ISBN: 9788871066417

Trama

Le Vostre recensioni

Esistono assassini feroci, privi di ogni scrupolo. Belve assetate di linfa vitale, che si nutrono della vita altrui fino ad annientarla. Sono mostri ben diversi da quelli delle favole, a volte hanno un bell’aspetto, ma dietro quella maschera di normalità nascondono un animo nero e strisciante. Non è facile riconoscerli perché non impugnano armi quando avvicinano le loro vittime, spesso indossano sorrisi e profondono attenzioni. Come serpenti stringono lentamente le loro spire, fingendo carezze che alla fine diventeranno stretta letale. Sono I Serial Killer dell’anima e sono tra noi.

Cinzia Mammoliti ci guida con maestria nei meandri dell’animo contorto di questi mefitici individui armando le nostre menti e spiegando come riconoscerli. Ci fornisce le armi per difenderci dal pericolo di un incontro potenzialmente letale per il nostro spirito e spesso purtroppo, le cronache sempre più spesso lo ricordano, anche per la nostra vita.

I Serial Killer dell’anima è un saggio scritto con cognizione di causa da chi studia da sempre l’animo umano e le sue devianze e lavora per la prevenzione alla violenza psicologica. L’autrice suddivide la sua analisi in paragrafi che analizzano l’animo dei manipolatori aiutandoci prima a capire cosa sia in realtà la manipolazione psicologica, poi ci fornisce tutti i dati necessari per riconoscere un killer dell’anima, ci descrive il crescendo di una relazione perversa e alla fine spiega come riottenere la propria libertà e uscire da una simile trappola letale.

Cincia Mammoliti però non si limita ad analizzare il carnefice, aiuta anche le potenziali vittime a sapersi riconoscere in quegli animi predisposti a soccombere. Vittime predestinate, indebolite dall’insicurezza, afflitte dai sensi di colpa e dalla paura della scia dolorosa e delle conseguenze che possono conseguire alla rottura di una relazione malata. Più che un saggio I Serial Killer dell’anima è un quasi un manuale di sopravvivenza che apre gli occhi su sfumature non sempre individuabili, ma che aiuta anche a capire come difendersi e reagire all’oppressione di un manipolatore.

Cinzia Mammoliti è laureata in giurisprudenza e specializzata in Criminologia.  Da molti anni è impegnata nella prevenzione della violenza psicologica, della manipolazione relazionale, dello stalking e del mobbing. È inoltre docente di psicologia per la Scuola Superiore dell’Amministrazione dell’interno e formatrice in materia di comunicazione strategica e gestione dei conflitti per numerosi Comandi di Polizia locale.

...

Leggi tutto

LEGGI COMMENTI ( Nessun commento )

Aggiungi un tuo commento

Scrivi la tua recensione

Devi effettuare il login per aggiungere un commento oppure registrati

Cinzia

Mammoliti

Libri dallo stesso autore

Intervista a Mammoliti Cinzia

"Qui dentro troverete animali con nomi di persone, fili d'erba più grandi degli alberi, campi di grano dorati, pipe che non si possono fumare, cieli azzurri, bombette e molti bambini. Come in un quadro che si rispetti, qui dentro troverete tutto. E forse anche di più." (Dalla prefazione a cura di Neri Marcorè).

I colori della luna

Bujatti Eleonora

Roma, primi anni del Seicento. Nelle strade e nei vicoli ammantati dal buio della città eterna si muove un uomo che è genio e sregolatezza, tensione artistica e rabbia sanguigna: Michelangelo Merisi, artista complesso e tormentato, dalle mille sfaccettature. Sulle sue tracce Giovanni Longo Bricio, servitore del cardinale Francesco Maria Del Monte e voce narrante del romanzo, alla ricerca di una donna legata al grande pittore e di un quadro a lui commissionato dall’alto prelato, e, forse, di una verità pericolosa… Ambientato in una Roma sontuosa e magnificente, descritta con un linguaggio erudito ed elegante che immerge immediatamente, in “presa diretta”, il lettore nell’epoca, un romanzo storico potente, che vibra e riverbera dell’ingegno del suo protagonista, mentre sullo sfondo si muovono numerosi personaggi, popolani e nobili, cortigiane e frati, elementi attivi della vita sociale e artistica romana…

L’ordine del cardinale

Baleani Gianni

"Sulle spalle dei giganti" rappresenta per i lettori di Eco un evento festoso. Lontano dalle aule universitarie, dai congressi accademici, dalle cerimonie onorarie, Eco scrive questi testi, nel corso di tre lustri, per intrattenere gli spettatori (che ogni volta per lui accorrono a frotte) della Milanesiana, il festival ideato e diretto da Elisabetta Sgarbi. Testi che il più delle volte traggono spunto dal tema stesso che ogni anno la Milanesiana si dà, per poi scorrere lungo rivoli di un repertorio che attinge alla filosofia quanto alla letteratura, all'estetica, all'etica e ai mass media. Come dire: la quintessenza dell'universo echiano, raccontato con un linguaggio affabile, intriso di ironia, talora giocoso, affilato quando necessario. Le radici della nostra civiltà, i canoni mutevoli della bellezza, il falso che si invera e modifica il corso della storia, l'ossessione del complotto, gli eroi emblematici della grande narrativa, le forme dell'arte, aforismi e parodie sono alcuni degli spunti di attrazione di un libro arricchito dalle immagini che l'autore usava proiettare nel corso del suo dire.

Sulle spalle dei giganti

Eco Umberto

Nel passato e nel presente di Paula Spencer c'è poca serenità da ricordare. Per lei non è certo stato facile crescere e diventare donna in una Dublino vivace e cordiale ma anche turbolenta e rissosa. Con le amiche ha condiviso i giochi dell'adolescenza, le prime infatuazioni come pure lo scontro con i comportamenti duri e maschilisti di compagni aggressivi. Poi, improvviso, l'eccitante incontro con Charlo. All'inizio è l'amore, l'aspettativa romantica; ma a poco a poco tutto cambia e s'innesca una spirale di violenza che arriverà sino alla brutalità. Una ferocia da subire in silenzio, che farà conoscere a Paula l'odio di cui è capace un uomo e la disperata volontà di rivalsa cui può arrivare una donna.

LA DONNA CHE SBATTEVA NELLE PORTE

Doyle Roddy