Narrativa

IL BAMBINO INDACO

Franzoso Marco

Descrizione: Forse non è cosí vero che l'istinto materno non sbaglia mai. A volte scegliamo di non dare peso a una piccola crepa, un'incrinatura impercettibile, che a poco a poco scalfisce, fino a squarciare. Cosí succede a Carlo, che all'improvviso si ritrova inerme «come chi è rimasto dalla parte sbagliata di un fiume dopo il crollo di un ponte». Perché Isabel, sua moglie, lotta contro i propri demoni nell'accanito inseguimento di una purezza assoluta. Che svuota, logora, annienta. Anche il loro bambino. Marco Franzoso ha scritto una storia attuale e sovversiva, che sfida molti luoghi comuni. Una storia dura raccontata in punta di penna, che non ti togli piú dalla testa. «Quando infine mi passarono il bambino, una fitta di felicità mi lacerò il petto. Respirai forte per non crollare. Lo tenni in braccio e pensai che ce l'avevamo fatta. Almeno fino a lí ce l'avevamo fatta».

Categoria: Narrativa

Editore: Einaudi

Collana: Coralli

Anno: 2012

ISBN: 9788806210144

Trama

Le Vostre recensioni


Un libro di poco più di un centinaio di pagine, che si leggerebbero tutte d’un fiato se l’angoscia, la rabbia, la tristezza e lo sdegno non ti costringessero a prenderlo a piccole dosi.

Il bambino indaco del titolo, cioè l’essere fuori dal comune venuto al mondo per migliorarlo e per annunciare una nuova era, è il figlio di Carlo e Isabel , una coppia normale e apparentemente felice. Almeno fino a quando lei rimane incinta (di un bambino indaco, come le viene pronosticato)  e diventa ossessionata dalla purezza e dalla ricerca della perfezione.
Esasperando le teorie New Age e il veganismo, decide di purificare se stessa e il bambino cibandosi in maniera quasi ascetica e seguendo terapie alternative. Il rigore diventa ossessione e poi follia: Isabel, preda dei propri demoni, sempre più felice e appagata, raggiunge un peso limite, mentre il bambino, sempre più debole e affamato, non cresce, anzi regredisce.
Carlo, un padre privato fin dall’inizio del suo ruolo, assiste passivo alla tragedia che gli si sta consumando davanti agli occhi, stordito, incosciente, incapace. Paralizzato dal terrore e dalla paura di peggiorare le cose, finge che sia tutto normale. Quando finalmente prova a fare qualcosa, trova nuovi e inaspettati ostacoli proprio negli organi preposti a garantire cura, assistenza e aiuto: i servizi sociali.
La situazione ovviamente precipita e si consuma una vera e propria tragedia.
Un romanzo sconvolgente che parla di come l’amore a volte diventi malato e si faccia follia, persino quell’amore che dovrebbe essere il più grande: quello per un figlio.
Un romanzo in cui, e questo è ancora più sconvolgente, dall’inizio alla fine è sospeso qualunque giudizio, sono raccontati solo i fatti e solo dal punto di vista di Carlo.
Franzoso è riuscito a raccontare, senza commentare, una storia tragica, sconvolgente, una di quelle che potremmo leggere la mattina sulle pagine di cronaca di un  giornale.
E’ un romanzo, scritto benissimo peraltro, che consiglio senza dubbio di leggere.

...

Leggi tutto

LEGGI COMMENTI ( Nessun commento )

Aggiungi un tuo commento

Scrivi la tua recensione

Devi effettuare il login per aggiungere un commento oppure registrati

Marco

Franzoso

Libri dallo stesso autore

Intervista a Franzoso Marco


Warning: Invalid argument supplied for foreach() in /web/htdocs/www.i-libri.com/home/wp-content/themes/ilibri/single-libri.php on line 862

Capolavoro di inesprimibili e struggenti stati d'animo, Il paese delle nevi può essere considerato un piccolo poema in prosa, dove amore e morte si intrecciano in un'atmosfera di diffusa malinconia e di incombente tragedia.

Il paese delle nevi

Kawabata Yasunari

È la storia dell'incontro tra un aviatore, costretto da un guasto ad un atterraggio di fortuna nel deserto, e un ragazzino alquanto strano, che gli chiede di disegnargli una pecora. Il bambino viene dallo spazio e ha abbandonato il suo piccolo pianeta perchè si sentiva troppo solo lassù: unica sua compagna era una rosa. Un libro che si rivolge ai ragazzi e "a tutti i grandi che sono stati bambini ma non se lo ricordano più", come dice lo stesso autore nella dedica del suo libro. Prefazione di Nico Orengo. Edizione speciale per i 70 anni. Età di lettura: da 8 anni.

Il piccolo principe

De Saint-Exupery Antoine

Durante una cena in un'elegante casa di Greenwich un amico di un amico dei padroni di casa si alza da tavola e non torna più. Si scopre che si è chiuso nella stanza degli ospiti e non ha la minima intenzione di uscire. Perché ha preso questa decisione? Cosa spera di ottenere? E soprattutto chi è Miles Garth? Gen, la padrona di casa, si mette alla ricerca di amici e parenti del suo ospite indesiderato che possano convincerlo a desistere dal suo proposito inspiegabile. Comincia così una carrellata di personaggi, ricordi, situazioni buffe o commoventi che prendono spunto dalla presenza/assenza di Miles, ma in realtà sono un'occasione per la scrittrice di esplorare vari aspetti della vita quotidiana nell'Inghilterra di oggi. Una scrittura divertente e divertita, una girandola di giochi di parole e rimandi che vanno da Shakespeare al punk passando per i musical e le canzoni dell'Eurofestival. Il nuovo splendido romanzo di Ali Smith cerca di rispondere a una domanda semplicissima: perché siamo qui?

C’E’ MA NON SI

Smith Ali

La guerra è conclusa e Clary è tornata a New York, intenzionata a diventare una Cacciatrice di demoni a tutti gli effetti. E finalmente può dire al mondo che Jace è il suo ragazzo. Ma ogni cosa ha un prezzo. C'è qualcuno che si diverte a uccidere gli Shadowhunters, e ciò causa fra Nascosti e Cacciatori tensioni che potrebbero portare a una seconda, sanguinosa guerra. Simon, il migliore amico di Clary, non può aiutarla. Sua madre ha scoperto che è un vampiro e lui non ha più una casa. E come se non bastasse, esce con due ragazze bellissime e pericolose, nessuna delle quali sa dell'altra. Quando anche Jace si allontana senza darle spiegazioni, Clary si trova costretta a penetrare nel cuore di un mistero che teme di svelare fino in fondo: forse è stata lei a mettere in moto la terribile catena di eventi che potrebbe farle perdere tutto ciò che ama. Jace compreso. Amore. Sangue. Tradimento. Vendetta. La posta in gioco non è mai stata così alta per gli Shadowhunters... Età di lettura: da 12 anni.

Shadowhunters. Città degli angeli caduti

Clare Cassandra