Narrativa

IL CODICE ATLANTIDE

Brokav Charles

Descrizione: Thomas Lourdes, linguista di fama mondiale, si reca ad Alessandria d’Egitto per esaminare un’antichissima campana, sulla quale sono incise delle scritte in una lingua sconosciuta. Alla frustrazione di non riuscire a decifrare quel testo misterioso, però, ben presto si aggiunge la certezza di essere diventato l’obiettivo di un’organizzazione disposta a tutto pur di impossessarsi dello straordinario reperto archeologico. Perché quella campana è uno strumento di volontà divina…

Categoria: Narrativa

Editore: Nord

Collana: Narrativa Nord

Anno: 2011

ISBN: 9788842916666

Recensito da Diego Manzetti

Le Vostre recensioni

Gli ingredienti per un libro di avventura di successo ci sono tutti. Una trama avvincente, un bel professore universitario, due donne affascinanti e un cattivo privo di scrupoli disposto ad ogni atrocità pur di raggiungere il suo scopo. Come se non bastasse, a rendere ancora più gustoso il romanzo, non poteva mancare il coinvolgimento del Vaticano, sempre più di moda negli ultimi anni.

Thomas Lourds (il bel professore di linguistica) viene contattato dalla BBC per realizzare uno speciale su di un’opera antica da lui tradotta. A condurre l’intervista sarà la bella inviata Leslie Crane.

Nel corso della trasmissione il professore, per provare la sua preparazione, dovrà cimentarsi nell’individuazione in diretta della provenienza di alcuni reperti archeologici con iscrizioni in lingua antica. Tutto sembrerebbe funzionare alla perfezione, se non fosse per il fatto che uno dei reperti acquistati dalla BBC ha delle incisioni in una lingua sconosciuta, e che lo stesso reperto, una piccola campana, suscita anche l’interesse di un gruppo di loschi personaggi armati che irrompono nello studio sparando all’impazzata per sottrarre l’oggetto misterioso.

Passano alcuni giorni e lo stesso gruppo armato torna in azione, rubando un altro oggetto misterioso, in possesso questa volta di un’archeologa russa (che guarda caso è amica del professor Lourds). Da qui l’avventura, che porterà il professore, insieme alla bella inviata ed alla sorella dell’archeologa russa (un ispettore di polizia degno dei migliori film, sparatutto americani), a girare il mondo alla ricerca di informazioni su questa lingua sconosciuta al fine di decifrare il messaggio contenuto sugli oggetti rubati. E’ proprio qui che entra in gioco uno spietato cardinale, che si scopre essere il mandante dei ladri degli oggetti, e che muovendosi all’oscuro del Pontefice (al fine di dare nuova linfa ad una religione, come quella cattolica, che sembra perdere il proprio appeal)  trama per trovare il libro che il figlio del Signore avrebbe consegnato ad Adamo ed Eva nel giardino dell’Eden (libro che sarebbe sprofondato insieme alla città di Atlantide).

Inseguimenti rocamboleschi, sparatorie, viaggi in ogni dove e una dovizia di riferimenti storici stile Dan Brown, rendono il libro particolarmente riuscito.

Ben scritto e di rapida lettura, sebbene la discreta lunghezza. L’autore si firma come Charles Brokaw, precisando però trattarsi di uno pseudonimo. Nella vita reale è un professore universitario americano appassionato di archeologia e storia, che ha esordito in grande stile con un romanzo sulla sempre affascinante Atlantide. Pubblicato in Italia dalle Edizioni Nord, non tradirà le aspettative degli appassionati del genere.

...

Leggi tutto

LEGGI COMMENTI ( Nessun commento )

Aggiungi un tuo commento

Scrivi la tua recensione

Devi effettuare il login per aggiungere un commento oppure registrati

Charles

Brokav

Libri dallo stesso autore

Intervista a Brokav Charles


Warning: Invalid argument supplied for foreach() in /web/htdocs/www.i-libri.com/home/wp-content/themes/ilibri/single-libri.php on line 862

1° agosto 1937, una sfilata piena di bandiere rosse attraversa Parigi. È il corteo funebre per Gerda Taro, la prima fotografa morta su un campo di battaglia che proprio quel giorno avrebbe compiuto ventisette anni. Robert Capa, in prima fila, è distrutto. È stato lui a insegnarle l'uso della Leica e poi sono partiti assieme per la Guerra di Spagna. Nella folla seguono altri che sono legati a Gerda da molto prima che diventasse la ragazza di Capa. Ruth Cerf, l'amica di Lipsia, con cui ha vissuto nei tempi più duri a Parigi, dopo che entrambe erano fuggite dalla Germania. Willy Chardack, che s'accontenta del ruolo di cavalier servente da quando l'irresistibile ragazza gli aveva preferito Georg Kuritzkes, che ora combatte nelle Brigate Internazionali. Per tutti Gerda Taro rimarrà una presenza più forte e viva dell'eroina antifascista celebrata dai discorsi funebri. Gerda li ha spesso delusi e feriti, ma la sua gioia di vivere, la sua sete di libertà, erano scintille capaci di riaccendersi a distanza di decenni. Basta che Willy e Georg si risentano per tutt'altro motivo. La telefonata intercontinentale avvia un romanzo caleidoscopico, incardinato sulle fonti originali, di cui Gerda Taro è il cuore attivo.

La ragazza con la Leica

Janeczek Helena

Oxford, oggi. Kendra Van Zant è una studentessa americana che si trova in Inghilterra per scrivere la tesi sulla seconda guerra mondiale. È così che conosce Isabel McFarland, un'anziana pittrice sopravvissuta ai bombardamenti di Londra. Ma quella che sembra una semplice intervista diventerà un racconto pieno di sorprese: Isabel ha infatti diversi segreti da rivelare, a cominciare dalla sua vera identità... Londra, 1940. Mentre la città è ridotta in macerie dalle bombe della Luftwaffe, centinaia di bambini vengono evacuati nelle campagne, in cerca di un rifugio sicuro. È il destino delle sorelle Emmy e Julia Downtree, che si ritrovano in un cottage sulle colline dei Cotswolds, mentre Anna, la loro madre, rimane a lavorare a Londra. Emmy ha solo quindici anni, ma è cresciuta in fretta e si prende cura della sorellina e della casa con quieta determinazione... almeno finché la signora Crofton, proprietaria del Primrose Bridal, non le offre l'opportunità di diventare la sua apprendista. Per Emmy, quel negozio è un autentico paradiso, anche perché disegnare abiti da sposa è da sempre il suo sogno. Ma lavorare lì significa tornare a Londra, di nascosto dalla madre, mettere Emmy in pericolo e rischiare la vita. La guerra non perdona: costrette a separarsi, le due sorelle andranno incontro a destini diversi. E l'unico scopo di Emmy sarà ritrovare Julia...

Il segreto di Isabel

Meissner Susan

Un primo romazo sugli effetti - alcuni prevedibili, altri del tutto inattesi - che un drammatico avvenimento può avere sulla vita di una ragazza fino a quel momento del tutto in pace con se stessa. Ellis ha 21 anni e sta facendo una tranquilla passeggiata in un parco di New York quando viene avvicinata da uno sconosciuto che la minaccia con una pistola. Dopo averla fatta sedere per alcuni minuti con sé su una panchina, lo sconosciuto la lascia inspiegabilmente andare.

E ADESSO PUOI ANDARE

Vida Vendela

Una casa nella campagna siciliana per ricordare quello che è stato e per fare i conti con il presente. L'estate è finita, ma la vita va avanti. Chiara, 17 anni, siciliana. Ogni giorno trascorre identico a quello appena passato, ogni anno le solite vacanze nella solita casa di campagna con i soliti amici, Marta e Valerio. La voglia di qualcosa di nuovo comincia a farsi sentire, il desiderio di amare qualcuno inizia a essere forte. Qualcuno che non sia quel gran bravo ragazzo di Valerio. Non immagina neanche quanto rimpiangerà il vento del cambiamento che la fine dell'estate porta con sé. Chiara, sempre quella Chiara, solo verso i 30 anni. È sola nella vecchia e polverosa casa di campagna in cui era solita passare l'estate. Niente è rimasto come allora, la polvere e il tempo hanno usurato tanto la casa quanto le persone che vi ruotavano attorno. In mezzo a tutto quell'abbandono, l'unica cosa che può fare è guardare dalla finestra e ricordarsi di quelle estati sempre immobili ma così piene di vita. Ancora non sa che aprendo la finestra tornerà quel vento d'estate.

L’ESTATE E’ FINITA

Massaro Rita