Il mercante di luce

Vecchioni Roberto

Descrizione: L'eroe è diverso, solo e diverso. È solo l'eroe tragico, così come l'eroe lirico. Marco è ormai prossimo alla fine. Ha diciassette anni e soffre di progeria, una malattia che accelera vertiginosamente lo scorrere del tempo e condanna a una vecchiaia precoce. Suo padre, Stefano Quondam, fuori dal tempo e dal mondo ci si è sempre trovato, anche se in maniera diversa. È un luminare di letteratura greca, grandissimo e misconosciuto, un Don Chisciotte che non ha mai smesso di combattere una testarda battaglia contro la stupidità e l'omologazione. Ma tra i due, chi è veramente il mercante di luce? Chi salva l'altro? Questa è la cronaca degli ultimi dieci giorni di un ragazzo colto e curioso, emozionato di fronte a quello che sa della vita, e di un padre che gliene spiega il senso, l'unico che conosce. Il filo che li unisce, che trasforma il pensiero in un racconto che non potrà essere dimenticato, è la poesia greca: un excursus appassionato, un viaggio luminoso in cui si rincorrono i grandi gesti e le tenere paure di poeti e poetesse dell'unico tempo possibile, quello tra il mito e l'invenzione dell'amore. E sarà proprio qui, in un punto sospeso tra pagine da sfogliare, gioco, passioni e vita vissuta, che troveranno il varco per salvarsi entrambi, perché non è possibile che "gli uccelli cantino quando finisce una tempesta e un uomo non sappia essere felice per il sole che gli resta".

Categoria:

Editore: Einaudi

Collana: I coralli

Anno: 2014

ISBN: 978-88-06-22388-5

Recensito da Valeria Martino

Le Vostre recensioni

È quasi impossibile pensare che “Il mercante di luce” di Roberto Vecchioni sia solo un libro da leggere. Se è vero che in ogni personaggio del libro che scegliamo di leggere c’è una parte di noi, posso dire che in questo mi ci sono ritrovata fino alla gola, con uno stato d’animo che poche volte ho provato nella mia vita da lettore, perché sfugge ad ogni etichetta di romanzo: di formazione, autobiografico, sentimentale, storico. È semplicemente meraviglioso scorrere le pagine di questo libro, e non giudicatemi crudele quando leggerete la trama.
La malattia, assurda, di questo diciassettenne è una catarsi per il lettore, che si dimena fra le emozioni, la curiosità e l’intelligenza del giovane protagonista e la leggerezza, mai fuori luogo, l’amore e la cura del padre, che lo accompagna in questo doloroso viaggio. Chi fra i due sia il mercante di luce, poco importa saperlo. C’è un filo che lega padre e figlio, che va oltre il legame parentale, è molto di più. C’è pathos, c’è dolore, c’è speranza, c’è pietas.
Sarei ingiusta se dicessi che fa da sfondo la cultura e la letteratura greca. Non è uno sfondo, tutt’altro: in un excursus appassionato, amato e interiorizzato (e mai scontato, anche se il protagonista è un professore di letteratura greca) Omero, Saffo, Anacreonte, Sofocle, Euripide saranno la via di salvezza, per entrambi. Perché “non importa quanto si vive, ma con quanta luce dentro”.

Un libro da leggere e rileggere, per capire e apprezzare.
Consigli d’uso: una buona dose di cultura classica…

...

Leggi tutto

LEGGI COMMENTI ( Nessun commento )

Aggiungi un tuo commento

Scrivi la tua recensione

Devi effettuare il login per aggiungere un commento oppure registrati

Roberto

Vecchioni

Libri dallo stesso autore

Intervista a Vecchioni Roberto


Warning: Invalid argument supplied for foreach() in /web/htdocs/www.i-libri.com/home/wp-content/themes/ilibri/single-libri.php on line 862

Opera finalista al Premio letterario Marchesato di Ceva 2020

Il sole che non c’è

Persiani Maurizio

È una torrida estate in Alta Valle Stermasca, nell'entroterra savonese. Un ragazzo genovese in vacanza è scomparso misteriosamente da alcuni giorni, ma gli abitanti di Stermato continuano a condurre la loro vita come sempre. Finché un mattino il ragazzo scomparso viene ritrovato morto. Barbaramente assassinato, come dicono i giornali. E inizia la caccia al colpevole, sotto gli occhi dell'intera nazione. Una vera e propria danza di sospetti e segreti, un intreccio di relazioni nascoste, di verità sbagliate, di apparenze che ingannano, tra carabinieri affettuosi e spazzini africani, adolescenti insopportabili e zii piagnucolanti, vecchie vegetariane tabagiste e canidi di varia specie, in una cornice ineguagliabile qual è quella di Stermato, straordinario paese di montagna sospeso fra Liguria e Piemonte, fra Medioevo e modernità, fra sovranismo valligiano e conquista del mondo.

L’innocenza del lupo

Duberti Nicola

La domanda “Quando saremo liberi” se la pongono ripetutamente i personaggi di questa vicenda. Nell’estate del 1942 Richard e Tilde insieme al padre, notaio ebreo, sono costretti ad abbandonare Parigi per rifugiarsi a Marsiglia per sfuggire alle persecuzioni naziste...

Quando saremo liberi

Cogni Sarah

Tommaso ha 26 anni e zero prospettive. È stato appena scaricato dalla ragazza, fa un lavoro che non gli piace e - di male in peggio - si è convinto che nella vita non potrà mai avere qualcosa di più. Per fortuna ci sono gli amici, Pietro e Leonardo, che vivono con lui. Un trio indivisibile. Così, quando Leo si innamora in un bar di una ragazza californiana di nome Kimberly e il mattino successivo si ritrova solo nel letto, i tre decidono di partire alla sua ricerca. Anche se la California ha quasi 36 milioni di abitanti, anche se i loro unici indizi sono una foto, un iPod rosa e la certezza che lavori come cheerleader per una grossa squadra del Golden State. L'amore, in fondo, è anche pazzia, no? Fingendosi giornalisti per accedere alle quinte di stadi e palazzetti, daranno il via a una spericolata "caccia alla donna" che toccherà San Diego, Los Angeles e Las Vegas, al ritmo delle canzoni punk rock preferite della ragazza. Un'avventura on the road fondata sullo sport a stelle e strisce, sull'amore e - soprattutto - sull'amicizia. Preso dalla disperazione Leonardo ha creato un sito per ritrovare Kimberly. Fate un salto su www.kimberlydovesei.com per ascoltare le canzoni punk rock dell'iPod rosa della ragazza californiana!

Ti sogno, California

Bertoldi Mattia