Narrativa

Il sorriso degli dei

Nievo Stanislao

Descrizione:

Categoria: Narrativa

Editore: Elliot

Collana:

Anno: 2015

ISBN: 9788861928336

Recensito da Elpis Bruno

Le Vostre recensioni

Il sorriso degli dei (1997) di Stanislao Nievo è opera che riprende alcuni temi de “Il prato in fondo al mare” (1974) e anticipa l’argomento di “Aldilà” (1999).

In quest’opera l’alter ego dello scrittore, il ricercatore (“È una persona che si muove in continuazione. È perfino andato nel deserto per tirare i fili di questa vicenda. Uno che viaggia sempre. Così lo chiamano il viaggiatore. Ora ha aperto uno scavo nel castello dove la sua famiglia aveva abitato un tempo. È là che cerca il nesso fra tre eventi legati da un identico destino”), cerca disperatamente le connessioni tra tre personaggi e tre eventi tragici (“Questi eventi segnano la sorte di tre uomini della medesima famiglia. Due si chiamavano allo stesso modo e ognuno, nel nome, aveva il ricordo d’un cavallo”): uno aereo (1989, “Un aereo di linea era esploso”), uno marittimo (“… la nave esplodeva nella tempesta… Sotto le onde, scendevano i passeggeri. Quaranta”), uno terrestre (“Un capitano delle milizie guelfe era stato trucidato con alcuni compagni. Quattro”).

Diverse sono le epoche storiche: medioevale, risorgimentale, contemporanea. L’elemento unificante sembra essere ora l’istinto della ricerca, ora un nominalismo entificante (“Nomina sunt consequentia rerum”), ora il ricorso a sostanze propiziatorie (“Serviva  a preparare un infuso inebriante, che dava visioni. Erba veglia o erba voglio, il dorycnium”), ora il potere attribuito alla rete che in qualche modo ricorda lo spirito che pervade la realtà.

Rispetto a “Il prato in fondo al mare”, qui prevale la teoria del complotto sulla fine dell’illustre antenato dello scrittore (“Il colonnello aveva deciso di portare le carte al Ministro della Guerra…. Chi ha messo la carica di polvere nera, e  che nome aveva la nave che seguiva il vapore per far sparire eventuali tracce residue?”): quell’Ippolito Nievo che perse la vita su un naviglio che da Palermo doveva riportare i garibaldini a Genova e a Torino.

Di “Aldilà” vengono anticipate certe incursioni esoteriche e le escursioni in un mondo metafisico nel quale le individualità periture sembrano proiettate.

L’opera non è di facile lettura, i passaggi di epoca storica e i cambiamenti di ambienti e di atmosfere sono frequenti e ardui, l’intonazione è iniziatica.

Bruno Elpis

...

Leggi tutto

LEGGI COMMENTI ( Nessun commento )

Aggiungi un tuo commento

Scrivi la tua recensione

Devi effettuare il login per aggiungere un commento oppure registrati

Stanislao

Nievo

Libri dallo stesso autore

Intervista a Nievo Stanislao


Warning: Invalid argument supplied for foreach() in /web/htdocs/www.i-libri.com/home/wp-content/themes/ilibri/single-libri.php on line 862

Profondamente turbata dagli oscuri segreti del giovane e inquieto imprenditore Christian Grey, Anastasia Steele ha messo fine alla loro relazione e ha deciso di iniziare un nuovo lavoro in una casa editrice. Ma l'irresistibile attrazione per Grey domina ancora ogni suo pensiero e quando lui le propone di rivedersi, lei non riesce a dire di no. Pur di non perderla, Christian è disposto a ridefinire i termini del loro accordo e a svelarle qualcosa in più di sé, rendendo così il loro rapporto ancora più profondo e coinvolgente. Quando finalmente tutto sembra andare per il meglio, i fantasmi del passato si materializzano prepotentemente e Ana si trova a dover fare i conti con due donne che hanno avuto un ruolo importante nella vita di Christian. Di nuovo, il loro rapporto è minacciato e a questo punto Ana deve affrontare la decisione più importante della sua vita, e può prenderla soltanto lei... Questo è il secondo attesissimo volume della trilogia Cinquanta sfumature, il cui successo senza precedenti è iniziato grazie al passaparola delle donne che ne hanno fatto un vero e proprio cult ponendolo al primo posto in tutte le classifiche del mondo.

Cinquanta sfumature di nero

James E. L.

Infanzia e adolescenza costituiscono la trama quasi romanzesca di Memorie d'una ragazza perbene, prima parte dell'autobiografia di Simone de Beauvoir. Le tappe obbligate d'una educazione sentimentale, l'inevitabile scontro con la famiglia e l'ambiente sociale dell'alta borghesia francese conservatrice e bigotta, i meschini pregiudizi d'un mondo in declino insieme con i primi dubbi, i contrasti sentimentali, le tensioni, accompagnano il lungo viaggio verso la conquista di sé, fino agli anni dell'università e l'incontro con alcune tra le piú note figure della cultura francese, da Simone Weil a Raymond Aron, da Merleau-Ponty a Roger Vailland e Jean-Paul Sartre.

MEMORIE DI UNA RAGAZZA PERBENE

De Beauvoir Simone

È stato addestrato dall'FBI negli Stati Uniti, è un esperto in rapimenti e torture, ha ucciso centinaia di persone e per vent'anni ha mantenuto la carica di comandante della polizia dello stato del Chihuahua, lavorando allo stesso tempo al soldo di un cartello messicano della droga. Nel suo mondo di corruzione, mantenere l'ordine significava operare contemporaneamente nell'interesse di entrambi, della polizia e dei narcotrafficanti: quando dirigeva la squadra speciale anti sequestro a Juàrez organizzava rapimenti nella stessa città; quando uccideva sotto ricompensa testava i fucili di precisione che facevano parte dell'equipaggiamento dei federali. Non era un fuorilegge. Non era un ribelle. Era lo Stato. Sembra una storia inventata, la paradossale sceneggiatura di un film d'azione, ma quello che Charles Bowden e Molly Molloy hanno trascritto in questo libro è la nuda verità, le parole ascoltate direttamente dalla bocca di un assassino. Frutto di giorni di colloqui proseguiti per un intero anno, El Sicario è il ritratto di una persona reale, un killer professionista che dopo aver commesso un'impressionante sequela di violenze ed essersi macchiato di terribili atrocità, ha deciso di smettere, uscendone vivo. Ora trascorre un' esistenza da fuggitivo perché sulla sua testa pende una taglia da 250.000 dollari.

El sicario

Bowden Charles

La silloge poetica vincitrice del Premio Casinò di Sanremo 2018

Costellazioni di Ilaria Spes

Spes Ilaria