Narrativa

IL VATICANO SMENTISCE OGNI COINVOLGIMENTO

Zulli Massimiliano

Descrizione: Queste pagine sono state trattate con sostanze psicotrope in grado di generare dipendenza. Si consiglia di portare questo libro sempre con sé, per evitare pericolosi attacchi di astinenza. Le pagine 73, 110 e 121 possono essere rollate, nel rispetto delle vigenti normative in tema di fumo in luoghi chiusi. Massimiliano Zulli, in arte Uomo Morde, Cane, ripercorre gli anni della sua generazione, dalla nascita nel 1970 fino ai giorni nostri con racconti divertenti e pungenti che non fanno sconti a nessuno. Da leggere con animo leggero. Per lamentele e cagnare di ogni genere, l’autore scrive a tutt’oggi sul suo blog www.uomomordecane.it

Categoria: Narrativa

Editore: Absolutely Free

Collana:

Anno: 2013

ISBN: 9788897057918

Recensito da Valeria Martino

Le Vostre recensioni

Irriverente, anticonformista, cinico e sprezzante. Si può riassumere così il nuovo e- book di Massimiliano Zulli, in arte UomoMordeCane, – Il Vaticano smentisce ogni coinvolgimento- edito da Absolutely free.

È la storia, assolutamente fuori  da ogni schema, della vita dell’autore, un racconto partecipato e meta-letterario quasi, in cui alle vicende personali  si intrecciano eventi e fatti di cronaca, italiana e non, che corrono paralleli dal 1970 ad oggi.

“Sesso, sangue e religione”, come avverte l’autore, sono gli ingredienti sapientemente dosati in oltre 600 pagine che metteranno spesso  il lettore davanti all’arduo dilemma: continuare la lettura o no?! E dopo aver riposto quella vena conformista che alberga in noi, comuni lettori, non si può che continuare a leggere e  a sorridere sotto i baffi –  proprio così –  per quelle battute, talvolta banali (non me ne vorrà sicuramente il Nostro) talvolta sfrontatamente e assolutamente incorrectly  (le pagine sui preti… strano non siano state censurate!).

Per gustare  davvero queste pagine come meritano, con leggerezza e una punta di cinismo, sarebbe  opportuno abbandonare ogni preconcetto e seguire l’anarchia della libertà del pensiero e dal pensiero, per scoprire una storia (c’è una storia??!) in cui si alternano nonsense, comicità surreale e satira.

Una buona ragione per leggere questo libro? Massimiliano Zulli è stato premiato come “cattivo più temibile della blogosfera”… Ci sarà un motivo, no?

...

Leggi tutto

LEGGI COMMENTI ( Nessun commento )

Aggiungi un tuo commento

Scrivi la tua recensione

Devi effettuare il login per aggiungere un commento oppure registrati

Massimiliano

Zulli

Libri dallo stesso autore

Intervista a Zulli Massimiliano

Tutto ha inizio con una lista di nomi. Non sono nomi qualunque, ma quelli di pericolosi terroristi che minacciano la sicurezza internazionale tanto da dover essere eliminati uno a uno. Solo sette persone nelle segrete stanze di Washington conoscono l¿esistenza della "lista nera", tra queste il presidente degli Stati Uniti. La minaccia è reale, ma deve rimanere top secret o si scatenerà il panico. Il primo di questi nomi è anche il più temibile: "il Predicatore", un fondamentalista islamico senza scrupoli che ha come unico scopo la distruzione degli infedeli. Incita all'odio attraverso messaggi che diffonde tramite il web e riesce a raccogliere attorno a sé una folla di proseliti che scatenano una serie incontrollabile di eventi mortali. Gli omicidi si moltiplicano, non solo negli Stati Uniti ma anche sul territorio inglese, dove cadono altre vittime. Troppe. Solo un uomo può compiere quella che sembra una missione impossibile: l'ex marine Kit Carson, soprannominato "il Segugio", che viene prontamente incaricato di trovare e uccidere il responsabile di quell'inferno. Kit, però, non sa che faccia abbia il suo nemico, dove si nasconda e quale sia il suo vero nome. Sarà un giovane ed espertissimo hacker a rintracciare per lui le postazioni del Predicatore e dei suoi complici utilizzando solo la tecnologia. Si scatena così una guerra tra due schieramenti, totalmente diversi tra loro ma con un obiettivo comune: la distruzione dell'avversario. Con La lista nera Frederick Forsyth si riconferma un maestro del genere firmando un thriller che non lascia scampo, in cui attualità e fiction si mescolano grazie a un eccellente lavoro di documentazione che svela i retroscena dei servizi segreti britannici, americani, pachistani e israeliani.

LA LISTA NERA

Forsyth Frederick

WONDER

Palacio R. J.

Quando "nel mezzo del cammin della propria vita ci si ritrova per una selva oscura ché la diritta via era smarrita" è un buon momento per capire cosa si vuole dal proprio futuro. Ed è in uno di questi momenti che la protagonista si ferma un istante a riflettere sulla propria vita, comincia a prendere consapevolezza di sé e cerca di svincolarsi dalle pressioni sociali ritrovando così i suoi desideri che pian piano comincia a perseguire. Vuole ritrovare la magia di un sogno che si tramuta in realtà e rimettere equilibrio nelle amicizie. Scopre il potere del no, e di quanto a volte possa essere una parolina positiva. Così nel suo cambiamento ritrova il suo essere e l'amore.

POI, HO SMESSO

Green Sofia

Tanti anni prima Lorenza era una ragazza bella e insopportabile, dal fascino abbagliante. La donna che un pomeriggio di fine inverno Guido Guerrieri si trova di fronte nello studio non le assomiglia. Non ha nulla della lucentezza di allora, è diventata una donna opaca. Gli anni hanno infierito su di lei e, come se non bastasse, il figlio Iacopo è in carcere per omicidio volontario. Guido è tutt'altro che convinto, ma accetta lo stesso il caso; forse anche per rendere un malinconico omaggio ai fantasmi, ai privilegi perduti della giovinezza. Comincia così, quasi controvoglia, una sfida processuale ricca di colpi di scena, un appassionante viaggio nei meandri della giustizia, insidiosi e a volte letali. Una scrittura inesorabile e piena di compassione, in equilibrio fra il racconto giudiziario - distillato purissimo della vicenda umana - e le note dolenti del tempo che trascorre e si consuma.

La misura del tempo

Gianrico Carofiglio