Giallo - thriller - noir

Le irregolari

Carlotto Massimo

Descrizione: Un romanzo basato su fatti e personaggi assolutamente veri che racconta in modo completo la storia della guerra sporca della dittatura argentina: la metodologia della "desaparicion", i campi di concentramento clandestini, i bambini trattati come bottino di guerra, la persecuzione degli ebrei argentini, un incubo nell'incubo, la verità sul ruolo della chiesa cattolica, le connessioni e le coperture internazionali. E racconta anche la battaglia delle nonne e delle madri di Plaza de Mayo: una storia al femminile, fatta di amore, dolore e coraggio.

Categoria: Giallo - thriller - noir

Editore: Edizioni e/o

Collana: Dal Mondo

Anno: 2011

ISBN: 8876413375

Trama

Le Vostre recensioni

Lo ammetto: è sempre imbarazzante trovarsi fra le mani tanto orrore, accaduto di recente quasi sotto il nostro naso, e non saperne niente. Leggere pagine di umana disperazione e venirne a conoscenza solo per caso.

Così mi è capitato leggendo questo libro, nel quale Massimo Carlotto ci avvicina al mondo dei desaparecidos argentini, ma anche del resto del Sud America, ad opera delle dittature degli anni ’70. Una generazione cancellata dal mondo, scomparsa.

Le Irregolari racconta delle Mamme e delle Nonne di Plaza de Mayo, che hanno visto rapire i propri figli e congiunti senza più averne notizie, nemmeno di morte.

La parte che mi ha colpito profondamente è contenuta nel capitolo dedicato a Estela de Carlotto, presidente delle Mamme: i genitori hanno tratto insegnamento ed esempio dal comportamento dei propri figli, che stavano combattendo con una coscienza e una forza che essi stessi non avevano mai avuto.

Invito sempre tutti a leggere questi libri che, se anche non informano in modo esaustivo e imparziale, spronano alla conoscenza e allo stesso tempo aprono un varco nella coscienza.

...

Leggi tutto

LEGGI COMMENTI ( Nessun commento )

Aggiungi un tuo commento

Scrivi la tua recensione

Devi effettuare il login per aggiungere un commento oppure registrati

Massimo

Carlotto

Libri dallo stesso autore

Intervista a Carlotto Massimo


Warning: Invalid argument supplied for foreach() in /web/htdocs/www.i-libri.com/home/wp-content/themes/ilibri/single-libri.php on line 862

Un monologo fulminante che ripercorre i patimenti della reclusione forzata di Frida Kahlo, i lucidi deliri artistici di pittrice affamata di colore, la relazione con Diego Rivera. In un Messico quanto mai reale e al tempo stesso immaginifico, Pino Cacucci mette in scena la sintesi infuocata di un’esistenza, la parabola di una grande pittrice la cui opera continua a ottenere altissimi riconoscimenti. In poche pagine c’è il Messico, c’è il risveglio dell’immaginazione, c’è la storia di una donna, c’è la rincorsa di una passione mai spenta per un uomo. L’ardente esistenza di Frida Kahlo dal vertice estremo dei suoi giorni. Un breve libro che contiene una storia immensa.

¡VIVA LA VIDA!

Cacucci Pino

INTENSITY

Koontz Dean

La "Battered Woman Syndrome" (BWS) in italiano "Sindrome della donna maltrattata", è stata introdotta nel 1970 dalla studiosa e psicologa americana Lenore E. Walker per indicare una serie di sintomi comportamentali e di natura psicologica che derivano dall'esposizione prolungata a situazioni di violenza domestica.

La violenza domestica: da vittime a carnefici

Morano Elisa

Lasciatosi alle spalle i duri inverni del Colorado e il ricordo di un'infanzia poverissima, Bandini, l'ambizioso italo-americano, è arrivato finalmente a Los Angeles che diventa lo spassoso teatro delle sue ambizioni artistiche e il luogo magico della sua educazione sentimentale. Con un'introduzione di Alessandro Baricco

Chiedi alla polvere

Fante John