Narrativa

La città dei destini intrecciati

Descrizione: È possibile che le vite di una manciata di estranei si sfiorino e si influenzino a vicenda senza mai davvero incontrarsi? John e Stella, Charlie e Beth: due coppie, quattro personaggi le cui storie - ora drammatiche, ora ordinarie, ora leggere e scintillanti come le particelle di polvere che volteggiano in un raggio di sole - nascondono punti di contatto e legami inaspettati. Perché in quella "soglia di inizi e di addii" che è Paddington Station, in quel calderone di solitudini e incontri che è la città di Londra, il destino è sempre in agguato. Amori, disamori, morti improvvise, sconfitte brucianti e clamorosi rivincite si alternano in questo affresco narrativo che si dispiega lungo tre decenni. Per raccontare, in un raffinato e incalzante gioco di specchi, due famiglie ostaggio dei sentimenti e dell'inesorabile scorrere del tempo.

Categoria: Narrativa

Editore: Dea Planeta

Collana:

Anno: 2019

ISBN: 9788851173142

Recensito da Ornella Donna

Le Vostre recensioni

Katy Mahood,  La città dei destini intrecciati - Dea Planeta

Katy Mahood è al suo esordio nel campo della narrativa e pubblica con Dea Planeta il romanzo intitolato La città dei destini intrecciati. Un libro che emoziona e coinvolge con indubbia sapienza. Un testo i cui ingredienti principali possono essere così riassunti: “Una grande città. Quattro sconosciuti. Un legame segreto che dura per sempre.”

Lo sfondo è rappresentato dalla grande città di Londra, crogiuolo di razze ed etnie diverse. In particolare a partire dalla stazione di Paddington, dove i nostri protagonisti si incontrano spesso, si sfiorano senza mai incontrarsi mai veramente. La stazione è resa con eccezionale vividezza:  “Le arcate della stazione si succedono ritmicamente, solchi tracciati dalla marea del progresso. Nell’atrio, il pavimento tempestato di pagliuzze dai riflessi metallici brulica di vita. Un’ondata di persone si riversa dal convoglio.”

Le due coppie in osservazione sono da una parte John e Stella, dall’altra Charlie e Beth. Vite simili, eppur dissimili, spesso in analogia, a tratti differenti. Di loro si narra la vita nei particolari: John è uno scienziato, Stella è una giovane ragazza che nutre molte aspettative per la carriera accademica. Charlie lavora nel campo dell’editoria e Beth è una donna che cerca continuamente di essere pari alle aspettative che soprattutto la famiglia di lui nutre nei suoi confronti. Il loro percorso di vita è colto minuziosamente, ma spesso il destino entra in gioco e sconvolge i delicati equilibri.

Il libro emoziona e diverte, è ricco di pathos e poesia. Ciò che più colpisce è l’approfondimento interiore e introspettivo dei personaggi, reso con una prosa fine e di grande fascino. Il romanzo parla d’amore nei suoi vari aspetti e, con astuzia narrativa, conduce il lettore per mano in quella che si rivela essere una lettura profonda ed avvincente.

...

Leggi tutto

LEGGI COMMENTI ( Nessun commento )

Aggiungi un tuo commento

Scrivi la tua recensione

Devi effettuare il login per aggiungere un commento oppure registrati

Warning: Invalid argument supplied for foreach() in /web/htdocs/www.i-libri.com/home/wp-content/themes/ilibri/single-libri.php on line 862

Parlami di me. Tutti hanno un posto a cui tornare - Il romanzo di Graziella Dotta, vincitrice del concorso letterario La Quercia del Myr

Parlami di me

Dotta Graziella

Michel Djerzinski e Bruno Clement sono fratellastri e sembrano essere accomunati unicamente dall'abbandono della madre. Michel è uno scienziato dedito alla biologia molecolare e vicino al Nobel. Un uomo che ha dedicato la sua esistenza agli studi scientifici che lo hanno portato all'isolamento e all'impermeabilità a qualunque emozione. Il suo sogno è riuscire a clonare gli esseri umani così da poter garantire a essi una vita perfetta. Bruno è un uomo di lettere, fa l'insegnante, è attirato dal sesso in modo morboso, ed è costretto dalla malattia a entrare e uscire dalle cliniche psichiatriche. Sia la morbosità patologica di Bruno sia l'asettica razionalità di Michel sono il risultato dell'ambiente che li circonda: un mondo fatto di solitudini e dominato dal caso in cui i desideri sembrano scaturire dagli spot pubblicitari. Nella descrizione di questo quadro apocalittico, nell'aridità di questa umanità scarnificata si intravedono scenari futuri dai risvolti inquietanti.

Le particelle elementari

Houellebecq

La storia della rinuncia del sesso maschile. Una giovane donna lascia il marito per scegliere una vita libera, avventurosa, dominata dalla ricerca del rapporto con le donne.

La vagabonda

Colette

"Cuore pensante" è il romanzo di una formazione spirituale di una bambina diversa dalle altre, che portava i pantaloni, che soffriva e amava la solitudine, che non seduceva i ragazzi scimmiottando modelli da rotocalco, che faceva molte domande, che coglieva il sacro nel dettaglio quotidiano, che sapeva sorprendersi della natura, delle sue leggi e delle sue meraviglie. Susanna Tamaro offre ai suoi lettori un personalissimo diario spirituale, un libro confessione che si legge come un romanzo e che mette a nudo, come mai aveva fatto sinora, la sua spiritualità concretissima, che non sacrifica la realtà al mistero ma coglie il mistero nella realtà.

Un cuore pensante

Tamaro Susanna