Giallo - thriller - noir

La pesca dello spada

Tornaghi Eugenio

Descrizione: In una Milano annichilita dalla crisi, il commissario Libero Cattaneo indaga sull'omicidio di due banchieri, per scoprire che i problemi dell'Italia hanno origini lontane. Un romanzo giallo originale e coinvolgente, che guida il lettore nella comprensione dei meccanismi di banche e finanza.

Categoria: Giallo - thriller - noir

Editore: Novecento Editore

Collana: Calibro 9

Anno: 2015

ISBN: 9788899316174

Recensito da Donatella Perullo

Le Vostre recensioni

Nella Milano oppressa dalla crisi economica, il sospetto suicidio di un banchiere si rivela essere un omicidio. Tutto si complica quando, a distanza di pochi giorni, un secondo delitto stravolge l’ambiente della finanza meneghina. Il Magistrato Lidia Frattini decide che a indagare sui due crimini sia il commissario Libero Cattaneo. Paladino della verità, poliziotto integerrimo e poco avvezzo ai giochi di potere, Cattaneo non si farà scrupolo di investigare a fondo anche a costo di contrariare grossi nomi della politica e della finanza.

La pista che vede tra i principali indagati un giovane terrorista non convince l’arguto Cattaneo che prevaricherà la volontà di chi vuole imporre la chiusura del caso e non si fermerà fino a quando non avrà individuato il responsabile degli omicidi. La dottoressa Frattini lo sosterrà fino in fondo e si addentrerà con lui oltre la soglia dell’intricato e oscuro mondo del denaro. Un mondo fatto di calcoli e interessi che spesso prevaricano le esigenze del più debole. La strada che Cattaneo si troverà a percorrere sarà tortuosa e ricca di falsi indizi, ma ciò non impedirà al testardo commissario di portare alla luce la scomoda verità.

La pesca dello spada è un romanzo ben costruito, dal ritmo incalzante e ricco di suspense. La competenza di Eugenio Tornaghi sul mondo dell’alta finanza lo aiuta a ricostruire con fedeltà l’ambiente nel quale si muovono i protagonisti e più volte anche a rivelarne al lettore i meccanismi oscuri. La sua penna sapiente e diretta non appesantisce il racconto e lo rende godibile e avvincente. Con La pesca dello spada dunque, Eugenio Tornaghi mette in gioco non solo la sua abilità di autore, ma anche l’esperienza professionale acquisita in anni di carriera lavorativa. Lo fa regalandoci un giallo dalle tinte forti, tagliente e complesso, ma al contempo scorrevole e appassionante.

Classe 1967, Eugenio Tornaghi lavora presso uno dei maggiori gruppi bancari europei, dove ricopre la carica di Senior Vice Presidente. Esordisce nel 2004 come autore di favole per bambini. Nel 2007 pubblica con Todaro Editore il suo primo giallo, Una spiegazione logica. Nel 2009, sempre con Todaro, pubblica Il debito dell’ingegnere che, nel 2010, ha vinto il prestigioso premio Nebbia Gialla.

...

Leggi tutto

LEGGI COMMENTI ( Nessun commento )

Aggiungi un tuo commento

Scrivi la tua recensione

Devi effettuare il login per aggiungere un commento oppure registrati

Eugenio

Tornaghi

Libri dallo stesso autore

Intervista a Tornaghi Eugenio


Warning: Invalid argument supplied for foreach() in /web/htdocs/www.i-libri.com/home/wp-content/themes/ilibri/single-libri.php on line 862

Alice ha lavorato sodo per raggiungere i suoi obiettivi e ora, a quasi cinquant'anni, sente di avercela finalmente fatta. Dopo anni di studio, di notti a base di caffè e libri di psicologia, ha coronato il suo sogno, è una scienziata di grido, insegna ad Harvard e viene chiamata dalle più prestigiose università per tenere conferenze. E poi c'è il suo più grande orgoglio, la famiglia: il marito John, un brillante esperto di chimica, che non riesce a trovare gli occhiali neppure quando li indossa, e i loro figli, Anna, Tom e Lydia, tutti e tre realizzati, anche se ognuno a modo suo. All'improvviso, però, tutto cambia. All'inizio sono solo piccole dimenticanze: una parola sulla punta della lingua che non riesce a ricordare, gli orari delle lezioni, il numero di uova nella ricetta del pudding natalizio, quello che prepara da più di vent'anni. E poi un giorno, dopo il giro di jogging quotidiano, Alice si ritrova in una piazza che è sicura di conoscere ma che non sa dove si trovi. Si è persa, a pochi metri da casa. Qui comincia il suo viaggio tra le corsie d'ospedale, a caccia del male che sta cancellando i suoi ricordi. Quando le viene diagnosticato l'Alzheimer precoce, tutto ciò in cui Alice ha sempre creduto pare sgretolarsi, il mondo intorno a lei sembra sfuggirle ogni giorno di più.

PERDERSI

Genova Lisa

Cosa fare per trasformare le cose che non ci piacciono? Come cambiare per essere felici? Non esiste una risposta giusta o una sbagliata. Esiste solo la domanda giusta. Questo libro ha il potere di rivelarci che cosa è meglio per noi. Nella coppia, in famiglia, nel lavoro, nelle relazioni interpersonali. Una serie di domande-chiave che dissipando le insicurezze e sbloccando schemi mentali di cui non siamo consapevoli, stimolano la conoscenza di noi stessi e mettono a fuoco i nostri reali desideri, fino a farci scoprire quali scelte ci porteranno alla felicità.

Il potere delle domande

Giovannini Lucia

Presentazione dell'autore Un piccolo paese, Soulpass, sperduto ai margini del Crater Lake in Oregon, al limitare della riserva indiana. Un posto isolato da tutti dove l’unica stranezza, vissuta con curiosa indifferenza dagli abitanti, è che ogni tanto “qualcuno scompare”. Una ragazzina capitata lì dal nulla, malconcia e senza memoria, viene trovata da un abitante del villaggio, comincia una nuova vita, con un nuovo nome: Neve. Un corollario di personaggi quanto mai vario che si trovano ad incrociare le loro esistenze con lei; si accorgeranno presto che Neve è speciale, capace a volte di mutare gli agenti atmosferici, trasgredire talvolta le leggi della fisica oltre ad essere dotata di un unico talento musicale. Sono questi gli ingredienti del romanzo “La linea verde” scritto da Simone Fancelli e pubblicato da Albatros. Una lettura dal tono leggero che si presta a una duplice chiave di lettura: è adatto agli adolescenti che si lasceranno travolgere da un turbinio di immagini e di vicende intrise di mistero, amore e avventura; gli adulti invece potranno cogliere i risvolti profondi, la riflessione (scevra da condizionamenti politici, religiosi, medici) sulla natura spirituale e materiale del genere umano, che si offre pagina dopo pagina fino al sorprendente epilogo in cui ogni tessera, comprese le apparenti incongruenze, trova collocazione e spiegazione.

La linea verde

Fancelli Simone

L’infinito tra parentesi

Malvaldi Marco