Narrativa

LA RAGAZZA GIGANTE DELLA CONTEA DI ABERDEEN

Baker Tiffany

Descrizione: C’è la misteriosa eredità di Tabitha Dyerson, la guaritrice – o maga – del paese, che sposò il Dr. Robert Morgan, un disertore della guerra civile. Gli infermi della città si radunavano attorno a Tabitha, i cui rimedi a base di erbe curavano molti più pazienti di quanto i metodi scientifici di suo marito avessero mai fatto. Si diceva che Tabitha avesse lasciato un ‘‘libro delle ombre’’, un libro da strega con le ricette di tutte le sue pozioni. Nonostante in molti lo avessero cercato, nessuno era mai riuscito a trovarlo... fino ad ora. Il lettore segue la vita di Truly, la figlia di Tabitha, i suoi tempi e le sue avventure. Le sottotrame abbondano, così come le risate, le lacrime, gli intrighi, le bugie e la magia.

Categoria: Narrativa

Editore: Zero91

Collana:

Anno: 2011

ISBN: 9788895381374

Recensito da Nicoletta Scano

Le Vostre recensioni

 

La ragazza gigante della contea di Aberdeen di Tiffany Baker.

La vita di Truly è segnata dalla sua straordinaria dimensione fisica: già durante la gravidanza, le sue massicce rotondità hanno deformato la madre, uccidendola nel parto.

Venuta al mondo orfana, diversa e molto spesso incompresa, scoprirà dentro di sé una forza d’animo e un’indole coraggiosa che le permetteranno di affrontare le quotidiane avversità della sua semplice vita.

Cresciuta in provincia con la sorella Serena Jane, che per converso è meravigliosa e aggraziata, non riuscirà mai a superare l’ignoranza della sua insegnante delle elementari, che per prima la definisce gigantessa.

Costretta a vivere in una povera fattoria con la famiglia di una coetanea, Amelia, che l’accoglie all’abbandono del padre, segnato irrimediabilmente dall’alcol e dalla perdita della moglie, Truly impara i lavori più pesanti, riuscendo comunque a trovare una sua serenità.

 

Ma il cambiamento è dietro l’angolo, e se la sua fisicità ha segnato il suo destino, non da meno l’aspetto fisico condizionerà l’esistenza della bella Serena Jane, costretta dagli eventi a sposare il figlio del medico locale.

Una Truly giovanissima osserva “Durante tutta la mia vita, la gente non si era mai spiegata come una persona come Serena Jane potesse avere una persona come me come sorella, ma la risposta era molto semplice se ci pensate. La ragione per cui noi eravamo due opposti come l’acqua di scarico e quella di sorgente è che la bellezza non può esistere senza la bruttezza. Persino senza guardare i miei occhi color pozzanghera chiunque avrebbe notato che gli occhi di Serena Jane erano di quell’azzurro promettente dell’oceano Atlantico a luglio, ma io lo rendevo comunque una vincita sicura. Io rendevo bella mia sorella senza che lei neppure ci provasse.

La gente di Aberdeen poteva anche pensare che io fossi uno spettacolo da tener celato, ma naturalmente mi guardavano tutti. Dovevano farlo“.

In una dimensione semi onirica, la vicenda inizia a mescolare superstizione medica e un alone di magia, generato dalla leggenda delle streghe che secoli prima giunsero, edotte dei poteri delle erbe, nel villaggio, lasciando per sempre agli abitanti la consapevolezza che non solo la scienza può interferire sulla salute e la vita degli uomini.

Senza arrendersi ai pregiudizi di chi la vede diversa, Truly saprà accettare la propria unicità, cambiando le vite di chi la circonda e raccontando sempre con sguardo lucido la vita della piccola città, fino a scoprire, proprio lei, i misteri della strega Tabitha.

La storia di un’intera vita, a tratti commovente, in alcuni passaggi divertente, per nulla scontata, La ragazza gigante della contea di Aberdeen, pubblicato in Italia da Zero 91 è una lettura piacevole, adatta a tutti, ma soprattutto a chi desidera una riflessione serena sull’accettazione e sull’unicità di ciascun destino.

...

Leggi tutto

LEGGI COMMENTI ( Nessun commento )

Aggiungi un tuo commento

Scrivi la tua recensione

Devi effettuare il login per aggiungere un commento oppure registrati

Tiffany

Baker

Libri dallo stesso autore

Intervista a Baker Tiffany


Warning: Invalid argument supplied for foreach() in /web/htdocs/www.i-libri.com/home/wp-content/themes/ilibri/single-libri.php on line 862

Elf è sempre stata la più bella. Ha stile, idee geniali, ti fa morir dal ridere; le capitali del mondo la ricoprono allegramente di dollari per farle suonare il pianoforte e gli uomini si innamorano perdutamente di lei. Yoli è la sorella squinternata. Ha messo al mondo figli con padri diversi, ha un amante avvocato, se si rompe la macchina fa sesso con il meccanico, ha il conto sempre in rosso e una carriera mancata. E cos’è adesso questa storia che Elf vuole morire? Proprio in questo momento, poi, a due settimane da un’importantissima tournée. “Elfie, ma ti rendi conto di quanto mi mancheresti?” Quali sono le cose giuste da dire per salvare una vita? Yoli la prende in giro, la consola, la sgrida, aggredisce lo psichiatra dell’ospedale, cammina lungo il fiume tumultuoso del disgelo, non sa più che pesci pigliare. Cospira con la madre, con zia Tina, con il tenero marito scienziato di Elf, con Claudio, il suo agente italiano, e tra cene alcoliche, sms di figli ed ex mariti, sorrisi e ultime frontiere del pianto, lottano tutti per convincere Elf a restare. E in questo lungo duello di parole, carezze, umorismo nero si celebra la grazia e l’energia che occorrono per accettare il dono fragile della vita. Scritto per dare forma a un dolore vero, I miei piccoli dispiaceri è un’esplosione di intelligenza, comicità e calore.

I miei piccoli dispiaceri di Miriam Toews

Toews Miriam

Le storie di Natale scritte da Silvana Sanna

La crisi ha centrifugato Clay Jannon fuori dalla sua vita di rampante web designer di San Francisco, e la sua innata curiosità, la sua abilità ad arrampicarsi come una scimmia su per le scale, nonché una fortuita coincidenza l'hanno fatto atterrare sulla soglia di una strana libreria, dove viene immediatamente assunto per il turno... di notte. Ma dopo pochi giorni di lavoro, Clay si rende conto che la libreria è assai più bizzarra di quanto non gli fosse sembrato all'inizio. I clienti sono pochi, ma tornano in continuazione e soprattutto non comprano mai nulla: si limitano a consultare e prendere in prestito antichi volumi collocati su scaffali quasi irraggiungibili. È evidente che il negozio è solo una copertura per qualche attività misteriosa... Clay si butta a capofitto nell'analisi degli strani comportamenti degli avventori e coinvolge in questa ricerca tutti i suoi amici più o meno nerd, più o meno di successo, fra cui una bellissima ragazza, geniaccio di Google... E quando alla fine si decide a confidarsi con il proprietario della libreria, il signor Penumbra, scoprirà che il mistero va ben oltre i confini angusti del negozio in cui lavora... Fra codici misteriosi, società segrete, pergamene antiche e motori di ricerca, Robin Sloan ha cesellato un romanzo d'amore e d'avventura sui libri che lancia una sfida alla nostra curiosità, al nostro desiderio di un'esperienza nuova ed elettrizzante. Un viaggio in quell'universo magico che è una libreria.

Il segreto della libreria sempre aperta

Sloan Robin

Luke è un ragazzo brillante e simpatico, ma è costretto a vivere chiuso in casa da quando è nato, perché è allergico alla luce del sole. Le sue uniche finestre sul mondo sono la TV, internet e le visite serali di Julie, la sua migliore amica. Luke, però, ha deciso che deve guarire e trovare una cura per la sua malattia, costi quel che costi. E quando un guru gli assicura che può risolvere il suo problema e lo invita a raggiungerlo in Galles, il ragazzo non ha più scuse per tirarsi indietro: dovrà uscire dalla sua stanza e fare i conti con il mondo esterno. A bordo di un furgoncino Volkswagen e in compagnia di Julie e altri quattro amici - Charlotte, David, Leanne e Chantel - Luke si mette in viaggio sulle stradine della campagna inglese, fasciato in un.improvvisata tuta spaziale, per proteggersi dal sole. Sotto un terribile nubifragio e con la loro vecchia vita finalmente alle spalle, Julie e Luke si lanciano in un'incredibile avventura che li cambierà per sempre.

IL GIRO PIU’ PAZZO DEL MONDO

Thomas Scarlett