Narrativa

NON LASCIARMI ANDARE

Sorensen Jessica

Descrizione: Una volta Ella era una ragazza spensierata, aperta, sempre pronta a sorridere e a infrangere le regole per provare nuove emozioni. Lei e Micha erano grandi amici, e insieme formavano una splendida coppia. Ma una notte accadde qualcosa di terribile, che sconvolse le loro vite e distrusse irrimediabilmente la loro amicizia. Poi Ella andò al college, lasciandosi tutto alle spalle, chiudendosi in se stessa. Nascose il suo segreto al mondo e si trasformò in una ragazza ligia, riservata, senza sogni e senza desideri. Ora però sono iniziate le vacanze estive ed Ella sta per tornare a casa. Ma non immagina che Micha la sta aspettando. Micha sa tutto di lei, conosce i suoi più intimi segreti, ed è deciso a disseppellire i fantasmi del passato e a far sì che Ella ritorni la ragazza vivace e allegra che era un tempo, la ragazza che lui ama e amerà per sempre.

Categoria: Narrativa

Editore: Newton Compton

Collana: Gli Insuperabili

Anno: 2013

ISBN: 9788854164024

Trama

Le Vostre recensioni

Due anime gemelle, questo sono Ella e Micha: vicini di casa sin da bambini, poi amici inseparabili e legati da sentimenti nuovi e sempre più profondi fino al giorno, terribile, in cui tutto cambia. Le loro vite, già gravate da pesanti bagagli, vengono sconvolte.

Ella scompare e nessuno, neppure Micha, (che pure non ha smesso di cercarla) ne ha più traccia, fino a quando otto mesi dopo lei ritorna a casa dal college in cui si era rifugiata.

Si ritrova ad affrontare gli incubi del suo passato e i sentimenti per Micha che tanto la sconvolgono e la tormentano, provando così a fare un passo verso una nuova vita e un nuovo futuro.

Non lasciarmi andare, acclamato in America come fenomeno editoriale, è il primo capitolo della trilogia The Secret e appartiene a quel nuovo dilagante e, a mio parere, sconcertante filone letterario che è il New Adult contemporary romance.

Sconcertante perchè, anche se nato con la lodevole e commercialmente valida intenzione di trattare tematiche relative al mondo dei ventenni (con tutte le sue difficoltà e quel caratteristico modo impulsivo e appassionato di affrontare la vita) si è però di fatto inserito in un filone a metà strada tra lo young adult e il porno soft.

Ed ecco caterve di romanzi tutti uguali, quasi confezionati ad hoc, mediocri, senza senso e senza stile. Storie che non stanno in piedi, personaggi piatti e poco credibili, tante forzature e qualche scena di sesso molto ormonale e fine a se stessa. Insomma una produzione letteraria che ormai punta sulla ripetitività più che sull’originalità (basti pensare al fenomeno fan-fiction) e che è la manifestazione di un crescente degrado culturale.

...

Leggi tutto

LEGGI COMMENTI ( Nessun commento )

Aggiungi un tuo commento

Scrivi la tua recensione

Devi effettuare il login per aggiungere un commento oppure registrati

Jessica

Sorensen

Libri dallo stesso autore

Intervista a Sorensen Jessica


Warning: Invalid argument supplied for foreach() in /web/htdocs/www.i-libri.com/home/wp-content/themes/ilibri/single-libri.php on line 862

I quattro Re

Giancarlo Galletti

Regione dei Finger Lakes, stato di New York. È una notte di luna piena. Lucy Jarret è di fronte alle acque del lago, illuminate dai riflessi del cielo. Le sembra ancora di vedere il padre nella sua ultima notte di vita, seduto nel giardino di casa, l’aria pensierosa e turbata, pochi istanti prima di salire su quella barca che l’avrebbe portato alla morte. Sono passati anni da allora, anni in cui Lucy ha cercato di dimenticare, di farsene una ragione, senza mai riuscirci. Lucy è tornata a casa, dopo un lungo periodo in Giappone. Nella grande tenuta in riva al lago tutto è rimasto come allora, i fiori di melo pallidi come le stelle e le stanze buie, rimaste sempre chiuse da quella terribile notte. In un anfratto, sommersa tra i vecchi strumenti di pesca del padre, Lucy scopre per caso alcune lettere, risalenti ai primi anni del secolo, e una coperta da neonato, con un ricamo di lune e fiori. Un figura identica a quella delle preziose vetrate della chiesa del paese dove compare una donna misteriosa, dai grandi occhi azzurri, con in mano un mazzo di iris della stessa varietà che crescono nel giardino di Lucy. Chi è questa donna? E chi è Rose, colei che firma le lettere misteriose? Lucy lo deve scoprire a tutti i costi. È convinta che lì, nei frammenti della vita dimenticata di due donne, e forse in quelli di una bambina abbandonata, si nasconda un segreto terribile. Un segreto che ha portato suo padre verso una strada senza ritorno.

UN GIORNO MI TROVERAI

Edwards Kim

Anime assassine. I casi dell’Ispettore Quetti

Diego Collaveri

Rossana Campo, ancora una volta senza infingimenti e con lo stile dirompente e "difforme" che caratterizza la sua produzione letteraria, ma mettendosi in gioco forse più che in ogni altro suo libro, racconta qui il rapporto con Renato, il padre amatissimo e difficile scomparso di recente; o meglio con le molteplici figure, spesso contraddittorie, che Renato ha incarnato lungo tutta la sua vorticosa esistenza: il maestro di vita che fin da piccola esorta la figlia a rifuggire ogni forma di condizionamento e ipocrisia, ma anche l'irresponsabile che per niente e nessuno si separerebbe dalla sua amica più fidata: la bottiglia; l'individuo gioviale e irriducibilmente ottimista, ma anche l'attaccabrighe, dominato da una rabbia incontenibile; e ancora lo "zingaro" che non sopporta alcuna imposizione e non riconosce alcuna autorità, il contaballe prodigioso, il casinista indefesso, il terrone orgoglioso in un Nord che lo respinge... in una parola un essere infinitamente vitale e tremendamente fragile. Ne emerge un racconto, magari spudorato, ma proprio per questo di rara autenticità, della parte più profonda di sé.

Dove troverete un altro padre come il mio

Campo Rossana