Letteratura tedesca

Le affinità elettive

Goethe Johann Wolfgang

Descrizione: Il solido matrimonio di Edoardo e Carlotta viene scosso dall’arrivo del Capitano e della giovanissima Ottilia. Ben presto le affinità elettive tendono a unire da una parte Edoardo e Ottilia e dall’altra Carlotta e il Capitano. Se Edoardo si abbandona alla passione, inebriato dai propri sentimenti, Carlotta cerca invece di frenarsi e far vincere la ragione, mentre Ottilia, «la piú dolce figlia della natura che sia uscita dalle mani di un artista» (Thomas Mann), risponde alla legge dell’istinto con un sentimento totale ma rigoroso e castissimo. Con un saggio di Thomas Mann e una nota introduttiva di Massimo Mila

Categoria: Letteratura tedesca

Editore: Einaudi

Collana: Tascabili Classici

Anno: 2007

ISBN: 9788806186906

Recensito da Marika Piscitelli

Le Vostre recensioni

Edoardo e Carlotta conducono un’esistenza pigra e tranquilla in un castello isolato, lontano dalle seduzioni del mondo. Le loro giornate trascorrono lente, tra la cura del giardino e le buone letture. Ma può parlarsi di felicità quando si vive al riparo dalle emozioni vere? Può parlarsi di amore se si rifugge ogni tentazione?

Il fragile, fittizio equilibrio della coppia viene messo a rischio, scosso e poi spezzato dall’arrivo del Capitano, un amico di gioventù di Edoardo, e della bella Ottilia.

Nuovi e inaspettati sentimenti travolgono i protagonisti, demolendone le certezze, e il desiderio individuale di un appagamento reale e completo si scontra dolorosamente con la morale comune e le istituzioni sociali.

Nel racconto di Goethe non si cela un’apologia dell’adulterio, né un invito alla rivoluzione dei costumi: l’autore compie una struggente analisi degli affetti, una coraggiosa indagine della psiche umana che induce a riflettere e a mettere in discussone anche le più radicate convinzioni.

La passione di Edoardo per Ottilia è immediata e capricciosa; l’amore della ragazza per il barone è invece timido e silenzioso. Carlotta, moderata e rispettosa, si stupisce delle sue stesse reazioni; il Capitano dal suo canto trova subito nella moglie dell’amico uno spirito affine.

Per tutti vale la considerazione che contro il magnetismo dell’attrazione nulla possono l’etica e la ragione. Tuttavia non è semplice accettare i riflessi sociali delle proprie scelte istintive ed è inevitabile l’incombere della tragedia…

Il titolo

S’immagini un’A, che sia intimamente legata a un B, in modo che, per quanti mezzi e per quanta forza si adoperino, non si posano separare. S’immagini poi un C, che nello stesso modo sia avvinto da un D. Portiamo le due coppie a contatto l’una dell’altra: ebbene, A si unirà a D e C a B, senza poter dire chi per primo abbandoni l’altro, e quale si sia all’altro congiunto“.

Fu il chimico svedese Tobern Bergman a studiare l’attrazione degli elementi, ovvero a teorizzare l’attrazione spontanea o la separazione delle parti di un composto che venisse a contatto con una determinata altra sostanza. La sua opera venne pubblicata nel 1782.

Goethe nel suo romanzo riprende l’esempio della calce e dell’acido sulfureo diluito: la stessa legge che governa le sostanze chimiche vale anche per le relazioni umane.

Il tema

Una coppia sbagliata scopre un autentico legame d’amore, vivendo poi il conflitto tra passione e dovere (inteso come rispetto del matrimoni e delle convenzioni sociali). Sullo sfondo, il vuoto ontologico generato dal conformismo borghese.

Consigli per la lettura

Goethe si sofferma molto e spesso sul paesaggio: stagni, ruscelli, pendii, dirupi e tutti i dettagli che popolano la valle in cui si trova la dimora di Edoardo, nonché sui progetti e sulla realizzazione delle opere architettoniche a corredo del parco del castello. Queste parti risultano piuttosto pesanti… Non lasciatevi scoraggiare! Piuttosto leggetele rapidamente.

...

Leggi tutto

LEGGI COMMENTI ( Nessun commento )

Aggiungi un tuo commento

Scrivi la tua recensione

Devi effettuare il login per aggiungere un commento oppure registrati

Wolfgang

Johann

Goethe

Libri dallo stesso autore

Intervista a Goethe Johann Wolfgang


Warning: Invalid argument supplied for foreach() in /web/htdocs/www.i-libri.com/home/wp-content/themes/ilibri/single-libri.php on line 862

"Dopo essere stato nelle sue mani, dottore, nessuno può più affermare di essere padrone della propria anima" dirà un giorno a Dario Asfar il ricchissimo finanziere Wardes, affidandosi ancora una volta alle cure di quel medico ambiguo quanto fascinoso. A Parigi c'è chi lo accusa di sfruttare la credulità del prossimo. Eppure, nella sua sala d'aspetto continuano a fare la fila le signore della buona società, ansiose di sottoporsi al suo " metodo " una sorta di psicoanalisi annacquata a uso mondano - per guarire da mali molto spesso immaginari. Del resto, se il dottor Asfar è riuscito a diventare ricco e celebre, è proprio perché, nel momento in cui stava per arrendersi alla miseria e all'emarginazione, ha capito che "queste malattie nervose, queste turbe psichiche, queste inspiegabili fobie, che di certo nessun dottore saprebbe guarire, rappresentano un campo di ampio, illimitato successo ". Certo, è dovuto scendere a compromessi talvolta ignobili con la propria coscienza; e ha finito - lui, il "meteco", il "medicastro" malvestito, che, giunto da uno di quei porti dell'Oriente che formicolano di commerci di ogni genere, sognava di trovare in Occidente il proprio riscatto - per non tirarsi indietro di fronte a nessuna richiesta, neanche la più scellerata. Non poteva, e non solo perché aveva una moglie e un figlio da mantenere: ma perché era anche lui un "lupo affamato"...

Il signore delle anime

Némirovsky Irène

Un tango sulla Senna è una raccolta di racconti folgoranti, un inno alle trascurabili (ma fondamentali) gioie della vita, quelle che ci rendono liberi anche nei momenti più tragici della nostra Storia. Piaceri come un mojito bevuto in un bistrot, la sorpresa di un temporale improvviso, l’impercettibile movimento delle labbra di un bambino che impara a leggere, un pomeriggio al mare prolungato all’infinito; piaceri grandi come la nostalgia, l’amore, la felicità. Sono tanti i buoni motivi per stare al mondo: li conosciamo e sappiamo che esistono, ma non sembrano mai tanto belli come quando ce li racconta Philippe Delerm.

Un tango sulla Senna e altre piccole gioie di questo mondo

Delerm Philippe

Quando Anastasia Steele, graziosa e ingenua studentessa americana di ventun anni incontra Christian Grey, giovane imprenditore miliardario, si accorge di essere attratta irresistibilmente da quest'uomo bellissimo e misterioso. Convinta però che il loro incontro non avrà mai un futuro, prova in tutti i modi a smettere di pensarci, fino al giorno in cui Grey non compare improvvisamente nel negozio dove lei lavora e la invita a uscire con lui. Anastasia capisce di volere quest'uomo a tutti i costi. Anche lui è incapace di resisterle e deve ammettere con se stesso di desiderarla, ma alle sue condizioni. Travolta dalla passione, presto Anastasia scoprirà che Grey è un uomo tormentato dai suoi demoni e consumato dall'ossessivo bisogno di controllo, ma soprattutto ha gusti erotici decisamente singolari e predilige pratiche sessuali insospettabili... Nello scoprire l'animo enigmatico di Grey, Ana conoscerà per la prima volta i suoi più segreti desideri. Tensione erotica travolgente, sensazioni forti, ma anche amore romantico, sono gli ingredienti che E. L. James ha saputo amalgamare osando scoprire il lato oscuro della passione, senza porsi alcun tabù. Il successo senza precedenti della trilogia Cinquanta sfumature, di cui questo è il primo volume, è iniziato grazie al passaparola delle donne che ne hanno fatto nel mondo un vero e proprio cult. Come un ciclone inarrestabile, la passione proibita di Anastasia e Christian ha conquistato le lettrici prima attraverso la diffusione in e-book, poi in edizione tascabile, ponendosi al primo posto in tutte le classifiche del mondo.

Cinquanta sfumature di grigio

James E. L.

1 – Introduzione alla sezione giallo – thriller – noir