Narrativa

L’EROE QUOTIDIANO

Foenkinos David

Descrizione: Una vita come tante quella del protagonista di questo romanzo, dalla morte dei nonni amatissimi al difficile rapporto con i genitori, dalla scoperta dell'amore alla nascita del primo figlio, fino alla mestizia del divorzio. Eppure, seguendo le avventure di ordinaria quotidianità del protagonista senza nome, ci accorgiamo che questo è l'eroe moderno. L'uomo che si sveglia la mattina per andare a lavorare, che si innamora di una donna per il suo taglio di capelli, che sogna di scrivere un romanzo che non porterà mai a termine, che si interroga tutta la vita sulle dinamiche dell'amore. La sensazione che resta dopo aver letto questo romanzo è quella di aver attraversato un paesaggio fatato pieno di luci tenui e sfumature brillanti. È lo stile di Foenkinos, la capacità di rendere magico l'ordinario.

Categoria: Narrativa

Editore: Edizioni e/o

Collana: Dal Mondo

Anno: 2013

ISBN: 9788866322511

Recensito da Alessandra Allegretti

Le Vostre recensioni

Il nuovo romanzo di Foenkinos è la storia di un uomo qualunque alle prese con la sua famiglia. 

I genitori invecchiano e vivono il momento della pensione; la nonna si avvilisce in una casa di cura; il nonno non c’è più. E lui? Il poverino non sa cosa fare della propria vita di aspirante scrittore, ma presto inizia un cammino di normalità e si deve confrontare con problemi seri, come capita appunto, nelle migliori famiglie.

Dal grigiore riesce a riscuotersi grazie a sentimenti che colorano di magia la routine: si abbandona al flusso degli eventi e trova una forma poetica di dedizione ai suoi cari e al suo amore.
Nell’accettazione del sacrificio quotidiano riscopre infatti una eroicità suprema, che consiste nel senso di responsabilità e comporta la rinuncia alla libertà e a se stessi.

“…forse era quello l’eroe moderno: l’uomo che si alza tutti i giorni per andare a lavorare, che si occupa di suo figlio, che pianifica le vacanze in famiglia, che pensa per tempo a pagare l’imposta sulla casa e l’assicurazione della macchina. C’è dell’eroismo nel vivere questa follia stremante del concreto“.

Il romanzo è popolato da personaggi che accettano il loro ruolo o non ci riescono: in questo mondo alla deriva si incontrano eroi veri e propri, che assumono una dimensione mitologica in un senso rinnovato.
Gli uomini sembrano soli ma sono “tenuti insieme” dal collante dei legami affettivi, che li fa perdere e ritrovare più volte.

L’universo di Foenkinos è sicuramente pessimista, ma è anche straordinariamente fantastico, nel senso di straripante di fantasia, e piace nelle sfumature grottesche dei particolari o nella dolcezza dei rapporti, come quello tra il protagonista e la nonna, di cui è appena tratteggiato un ritratto indelebile.

La storia è un lungo ricordo narrato in prima persona e le numerose anticipazioni stuzzicano la curiosità del lettore, tanto più che hanno a che fare con il suo mondo ed egli vi si riconosce. Altrettanto sorprendente è la conclusione: ad ognuno resta la scelta di fare come il folle eroe e tuffarsi nella mitologia del quotidiano, oppure fuggire, ripiegando in una dimensione solitaria di estrema libertà.

Consigliato.

Voto i-LIBRI:

4stelle

 

 

button acquista feltrinelli

 

{jcomments on}

...

Leggi tutto

LEGGI COMMENTI ( Nessun commento )

Aggiungi un tuo commento

Scrivi la tua recensione

Devi effettuare il login per aggiungere un commento oppure registrati

David

Foenkinos

Libri dallo stesso autore

Intervista a Foenkinos David


Warning: Invalid argument supplied for foreach() in /web/htdocs/www.i-libri.com/home/wp-content/themes/ilibri/single-libri.php on line 862

Camuffato, Juan Cabrillo si introduce in una prigione siberiana per cercare di salvare il suo amico russo Yuri Borodin. Purtroppo l'operazione si conclude con la morte di Borodin, che riesce solo a lasciare un ultimo, oscuro messaggio all'amico, un messaggio che contiene un nome, Tesla... Per Cabrillo è l'inizio di una convulsa avventura che lo porterà sulle tracce di un mistero iniziato nel 1943, con la scomparsa di un cacciatorpediniere americano, sul quale si diceva che si stessero facendo esperimenti con le radiazioni elettromagnetiche per la realizzazione di una nuova potentissima arma. Cabrillo e i suoi scopriranno che in effetti le voci avevano un fondamento e che il rischio per l'America è molto alto.

Miraggio

Cussler Clive

“La moglie del colonnello” è il terzo romanzo di Montaner, pubblicato per la prima volta in Italia, dopo aver riscosso un grande successo di critica e di pubblico in Spagna, USA e America Latina. L’edizione inglese è stata un best-seller di vendite sul portale Amazon. È la storia tragica e universale di un adulterio e delle sue conseguenze, raccontata con una prosa chiara e diretta. Montaner approfitta di un tema universale come l’adulterio, per analizzare la repressione della sessualità a Cuba. “La moglie del colonnello” è un romanzo erotico, un thriller carico di suspense, che parla d’amore, adulterio, desiderio e solitudine, esplorando i meandri della sessualità umana. Nella seconda parte il libro è ambientato in una Roma ricca di fascino e di rovine d’un glorioso passato.

LA MOGLIE DEL COLONNELLO

Montaner Carlos Alberto

Io guidavo e Vittorio stava seduto davanti, vicino a me. Divorava tutto con gli occhi, il suo sguardo attraeva a sè le facciate delle case, i pochi alberi, le persone. Rimaneva per lo più zitto. Solo a un certo punto ha detto di avere fame e poco dopo ha aggiunto, parlando a bassa voce senza staccare gli occhi dal finestrino, che doveva trovare il modo di dare un senso a quello che gli era successo. un senso estetico, ha detto ancora.

PICCOLO TESTAMENTO

Dadati Gabriele

Il mondo poetico e artistico di Ginevra Lilli