Teatro

L’innesto

Pirandello Luigi

Descrizione: La figura di una donna sposata che rimane incinta dopo essere stata violentata.

Categoria: Teatro

Editore: Mondadori

Collana: Oscar tutte le opere di Luigi Pirandello

Anno: 1992

ISBN: 9788804356486

Recensito da Elpis Bruno

Le Vostre recensioni

“L’innesto” di Luigi Pirandello è un’opera teatrale, rappresentata per la prima volta nel 1919, che anticipa temi ancor oggi di grande attualità.

Laura è sposata  da sette anni, non riesce ad avere figli dal marito Giorgio,  da qualche tempo si reca a Villa Giulia per dipingere. Lì viene violentata (“Un’aggressione? Già. A Villa Giulia, pare. Vi s’era recata a dipingere”) e, dopo lo stupro, scopre di essere incinta. Il marito Giorgio non può accettare questa gravidanza e chiama il dottore perché la faccia abortire. Laura non vuole rinunciare al bambino e ingaggia con il marito un confronto sull’autenticità del loro sentimento.

Nel travaglio intimo della protagonista, risulta determinante un dialogo con il giardiniere che, nella casa di campagna, illustra alla sua signora le tecniche dell’innesto (“Ah, la pianta per sé, bisogna che sia in succhio, signora! Questo, sempre. Ché se non è in succhio, l’innesto non lega… in succhio. Vuol dire… in amore, ecco! Che voglia… che voglia il frutto che per sé non può dare!”).

L’allegoria della pratica botanica è illuminante e, in un colpo solo, pone lo spettatore di fronte alle tematiche del dramma della sterilità (“Sedute accanto a me c’erano due donne e una diceva all’altra che una donna dopo tanto tempo se non ha figli si guasta e anche l’uomo si guasta“), della violenza sulle donne, del diritto alla vita del nascituro, dell’odiosità del vile reato, delle dinamiche sociali che si scatenano come conseguenza di un atto di sopraffazione.

L’opera mostra un’altra, l’ennesima, dimensione del Pirandello drammaturgo e restituisce un’immagine pionieristica del filosofo-artista. A riconferma della grandezza di un Maestro del nostro tempo.

Bruno Elpis

...

Leggi tutto

LEGGI COMMENTI ( 1 commento )

La scelta di Placido e L’innesto di Pirandello – i-LIBRI

[…] interessante vedere come l’opera di Pirandello, che oggi commentiamo, sia stata trasposta sullo schermo cinematografico (“Ho cercato di essere quanto più […]

Aggiungi un tuo commento

Scrivi la tua recensione

Devi effettuare il login per aggiungere un commento oppure registrati

Luigi

Pirandello

Libri dallo stesso autore

Intervista a Pirandello Luigi


Warning: Invalid argument supplied for foreach() in /web/htdocs/www.i-libri.com/home/wp-content/themes/ilibri/single-libri.php on line 862

Nella Germania della Seconda guerra mondiale, quando ogni cosa è in rovina, una bambina di nove anni, Liesel, inizia la sua carriera di ladra. All'inizio è la fame a spingerla, e il suo bottino consiste in qualche mela, ma poi il vero, prezioso oggetto dei suoi furti sono i libri. Perché rubarli significa salvarli, e soprattutto salvare se stessa. Liesel infatti sta fuggendo dalle rovine della sua casa e della sua famiglia, accompagnata dal fratellino più piccolo e diretta al paese vicino a Monaco dove l'aspetta la famiglia che li ha adottati. Nell'inverno gelido e bianco di neve, il bambino non ce la fa, ed è proprio vicino alla sua tomba che lei trova il primo libro. Il secondo, invece, lo salva dal fuoco di uno dei tanti roghi accesi dai nazisti. Col passare del tempo il numero dei libri cresce e le parole diventano compagne di viaggio, ciascuna testimone di eventi terribili ai quali la bambina sopravvive, protetta da quei suoi immortali, straordinari, amorevoli angeli custodi.

Storia di una ladra di libri

Zusak Markus

A Ondine, in Louisiana, non succede mai niente. L'unico fatto degno di nota risale a molti anni prima, quando scomparve misteriosamente Elijah Landry, un ragazzo del posto. C'è chi dice che sia affogato nel lago, chi sostiene che sia scappato. Iris e Collette, due amiche inseparabili, si preparano a passare l'estate dei loro quattordici anni fra noia e sogni di fuga dal monotono paese. Iris, trascinata al cimitero da Collette, cerca di rompere la noiosa routine improvvisandosi medium, e richiama l'attenzione di un fantasma. Da quel momento l'estate delle due amiche diventerà un vero incubo horror e il segreto di Elijah Landry, il ragazzo scomparso, verrà tragicamente svelato. Titolo originale: ''Shadowed Summer'' (2009).

L’ESTATE DEI FANTASMI

Mitchell Saundra

LA PARATA

Landini Filippo

Nel tepore ingannevole di un maggio malato, il raccogliticcio gruppo di investigatori comandato da Gigi Palma si trova a fronteggiare un crimine terribile: un bambino di dieci anni, nipote di un ricco imprenditore, è stato rapito. Le indagini procedono a tentoni, mentre il buio si impadronisce lentamente dei cuori e delle anime e la morsa di una crisi di cui nessuno intravede l'uscita stravolge le vite di tanti, spegnendo i sentimenti piú profondi. Anche un banale furto in un appartamento può nascondere le peggiori sorprese. I Bastardi dovranno essere piú uniti che mai, per trovare insieme la forza di sporgersi su un abisso di menzogne e rancori dove non balena alcuna luce. Intanto, nel commissariato piú chiacchierato della città, i rapporti di lavoro e quelli personali si complicano, e il vecchio Pisanelli prosegue la sua battaglia solitaria contro un serial killer alla cui esistenza nessuno vuole credere.

Buio per i bastardi di Pizzofalcone

De Giovanni Maurizio