Letteratura femminile

MABEL DICE SI’

Ricci Luca

Descrizione: Un pianista che fa il portiere di notte. Un albergo e le sue stanze, perfette per nascondere i segreti. Un'enigmatica receptionist, con «un sorriso negli occhi» al quale è impossibile resistere. Un gioco di presenze e fughe, di sguardi e tradimenti. Un romanzo conturbante sul potere invincibile di chi sa dire al mondo - semplicemente - sí. Con una scrittura che intrappola il lettore nella medesima veglia forzata vissuta dal protagonista, Luca Ricci ci consegna il ritratto indimenticabile di una donna disposta a mettere da parte «quell'illusione di unicità che anche il legame piú abietto non è disposto a negoziare».

Categoria: Letteratura femminile

Editore: Einaudi

Collana: L'Arcipelago Einaudi

Anno: 2012

ISBN: 9788806211769

Trama

Le Vostre recensioni

E più che altro la guardai. Non era una bellezza canonica. Bruna dall’incarnato chiaro, aveva curve trascurabili. Poco seno, pochi fianchi, nessuno slancio. Eppure, quando si muoveva – perfino nei movimenti impercettibili che si possono fare stando seduti – comunicava una morbidezza del tutto assente nelle sue forme“.

Mabel è solo la collega del turno di notte.

Il protagonista, lui, fa il portiere in un hotel. Un lavoro provvisorio con cui sopravvive da ex studente di conservatorio, sospeso tra il sogno di diventare un grande pianista e la scarsa consapevolezza di sé e del presente.

Mabel è la ragazza che non dice, ma i suoi gesti incatenano alla sedia e tolgono la pace.

Lui, il protagonista, la guarda senza comprendere i suoi silenzi e il segreto di quegli occhi che sorridono.

Il corpo di Mabel toglie il sonno e agli uomini, tanti, che le si avvicinano non dice mai di no.

Il protagonista, lui, è solo l’osservatore degli intrecci e dei tradimenti che Mabel, suo malgrado, lascia dietro di sé: Tommasini il direttore dell’albergo l’ha voluta e non smette di cercarla; Nicola, il collega, la incontra nella stanza 143; Saverio, il manutentore, ha bisogno di lei.

Mentre il protagonista di queste pagine, l’io narrante, è incapace di cogliere il ritmo della propria esistenza, imprigionato in un lavoro che fatica ad apprezzare e sprovvisto dello slancio ideale per realizzare  i propri sogni, Mabel è  artista della propria vita. E’ slancio autentico.
Mabel sceglie di amare e ama per necessità. La sua natura, come l’ossigeno, tende “ad occupare tutto lo spazio disponibile“. Mabel non ha bisogno di spiegare. Semplicemente vive. 

Luca Ricci, con il suo ultimo romanzo, narra la storia di una vita, una come tante: quella del giovane protagonista che, ormai “cresciuto”, ricorda l’incontro con Mabel avvenuto molti anni prima dietro il bancone di un hotel. Nell’apparente immobilismo di quei giorni rassegnati, troverà proprio nella vicinanza della ragazza l’ispirazione per ritrovarsi.

Mabel è il motore di questa storia, colei che – senza volerlo – trascina i  personaggi in un vortice crescente di pensieri ed emozioni.   
Un personaggio femminile insolito: sensuale ed arrendevole, accattivante ma non prorompente. Quella di Mabel sembra una missione: chi la incontra vi si rifugia e trova conforto, rimanendo soggiogato dalla sua generosità. Mabel si dona senza chiedere nulla in cambio. Mabel non si giudica, la si ama. Raramente si udirà la sua voce, Mabel parla con il suo corpo, con la sua presenza-assenza. Compare e ricompare nella scrittura di Ricci con note di bianco e nero, come i tasti noti di un pianoforte da cui scaturiscono melodie sconosciute. Mabel è una sola nota e in essa si nasconde la sua poesia. Mabel, semplicemente, dice sì.

...

Leggi tutto

LEGGI COMMENTI ( Nessun commento )

Aggiungi un tuo commento

Scrivi la tua recensione

Devi effettuare il login per aggiungere un commento oppure registrati

Luca

Ricci

Libri dallo stesso autore

Intervista a Ricci Luca


Warning: Invalid argument supplied for foreach() in /web/htdocs/www.i-libri.com/home/wp-content/themes/ilibri/single-libri.php on line 862

In un mondo dominato dal Nuovo Ordine, il regime autoritario che ha abrogato le leggi democratiche e proibito qualsiasi forma di libertà, due ragazzi lottano per la propria sopravvivenza e per la salvezza dell'umanità intera... Hanno combattuto con coraggio, ma hanno fallito. E adesso Whit e Wisty Allgood sono costretti ad assistere impotenti all'esecuzione dei loro genitori. Ed è solo l'inizio. Nel giro di pochissimi giorni, le guardie nel Nuovo Ordine fanno irruzione nel quartier generale della Resistenza, portando via tutti coloro che avevano aiutato i fratelli Allgood. Potendo contare solo sulle proprie forze, Whit e Wisty decidono allora di tentare il tutto per tutto, sferrando un attacco direttamente contro l'Unico tra gli Unici. E ben presto si rendono conto con orrore che ogni incantesimo lanciato su di lui non ha nessun effetto, se non quello di renderlo ancora più forte...

Witch & Wizard – Il fuoco

Patterson James

Un solitario viaggiatore nel bel mezzo di un deserto, guidato da una dolce musica. Un incontro di pugilato la cui vittoria si snoda ben oltre i confini di un ring. Una simpatica amicizia tra l'oscurità e la stretta morsa del sottosuolo. Un gatto che si aggira tra le pareti di una scuola, cercando una bambina smarrita. Un negozio che offre un ultimo, invitante premio per chi ha patito troppa tristezza. La vita e la morte... da sempre legate, da sempre amate e odiate. La vita, la morte e cinque storie legate a una melanconica armonia di sospiri spezzati.

L’armonia dei sogni spezzati

Carollo Fabrizio

Un truce fatto di sangue. L'inviato di un giornale popolare di nome Firmino. Un avvocato anarchico e metafisico, ossessionato dalla Norma Base, che assomiglia a Charles Laughton. L'antica e affascinante città di Oporto. Un romanzo che sotto le apparenze di un'inchiesta costituisce una riflessione sull'abuso e sulla giustizia.

La testa perduta di Damasceno Monteiro

Tabucchi Antonio

Tre generazioni di donne disposte a tutto per vivere nel lusso. La nonna, Beatrice, reginetta di bellezza d’antan, è la matriarca e con il suo carattere volitivo e cinico detta legge. Ha addomesticato figlia e nipoti al credo di famiglia: meglio non lavorare ma cercare uomini sponsor, da compiacere e sfruttare. Relazioni senza emozioni e sentimenti per non rischiare di perdere il controllo e di conseguenza anche il reddito. Isabella, la figlia, ex modella, è mantenuta da un ricco e vecchio fidanzato. Mentre Angelica, la primogenita, facendo la ragazza immagine, si è accasata con un uomo che ha il doppio della sua età ma un bel conto in banca. Poi c’è Viola, la sorellina di sedici anni che arrotonda mettendo foto hard sul web. Con qualche inevitabile rinuncia, dovuta alla crisi, la vita di queste donne trascorre secondo la consolidata routine fra shopping, beauty-farm e sesso a comando. Ma un giorno irrompe un elemento destabilizzante: Angelica si innamora. Il suo cuore congelato dal cinismo delle regole di famiglia comincia a sciogliersi per un bel barista, giovane e spiantato. Uno scandalo per mamma e nonna, che non tollerano questo sciagurato cambiamento di rotta e tentano in ogni modo di riportarla sulla «retta» via. La ragazza abdicherà nel nome dell’interesse famigliare o si toglierà gli anelli di Pomellato per preparare insalate nel bar del suo amore?

AFFARI D’AMORE

Violi Patrizia