Giallo - thriller - noir

Morte di un cardinale

Regina Paolo

Descrizione: Un uomo cammina velocemente sulle sponde del Po. Ha le mani insanguinate. A un certo punto si ferma e lancia una rivoltella nel fiume, dove le acque sono più profonde. Poi si mette a correre. Poco più indietro, sotto i piloni del pontile, c'è un altro uomo con il foro di un proiettile sulla fronte. È il cardinale di Ferrara. Gaetano De Nittis, brillante capitano della Guardia di Finanza, il Corpo più "odiato" d'Italia, si trova a indagare su questa morte eccellente. Il caso lo trascina nelle sabbie mobili degli interessi dei notabili della città, tra intrighi di palazzo, giochi di potere e grossi accordi economici. De Nittis, con la colonna sonora del blues del suo idolo B.B. King, inizia così un'altra indagine "ufficiosa" nel tentativo di scagionare da un'accusa di omicidio un giornalista innocente. Il capitano dovrà fare anche i conti con un misterioso falsario di banconote e con un delitto irrisolto di venti anni prima. Il tutto mentre Rosa, la giovane donna che ama, si trova inaspettatamente faccia a faccia con il suo doloroso passato.

Categoria: Giallo - thriller - noir

Editore: SEM

Collana:

Anno: 2020

ISBN: 9788893902243

Recensito da Ornella Donna

Le Vostre recensioni

Morte di un cardinale

Paolo Regina, dopo aver fatto conoscere al grande pubblico la sua creatura di carta, il capitano di finanza Gaetano De Nittis in Morte di un antiquario, ci regala una seconda avventura intitolata Morte di un cardinale. Un libro classico per gli amanti del genere, scritto con una prosa colta e raffinata che cattura.

Siamo a Ferrara. Oltre ad occuparsi di una strana storia che vede il diffondersi repentino di un gran numero di banconote false, un grave omicidio preoccupa il nostro capitano De Nittis. Il cardinale di Ferrara è stato trovato morto sulle sponde del Po e della sua uccisione è stato accusato il giornalista Gianni Bonfatti. Lui si dichiara estraneo ai fatti e il capitano crede nella sua testimonianza. Il sospettato è stato forse incastrato per punizione: ha firmato inchieste che hanno dato fastidio ai più in città? Gaetano si occupa di Finanza, ma in qualche modo vuole aiutare l’amico in difficoltà. Inizia così un’indagine parallela a quella ufficiale, dove ben presto si vedrà coinvolto in prima persona, mettendo a rischio la sua stessa vita.

Il giallo è intrigante e il protagonista si distingue. Dopo tanti commissari e investigatori, un ufficiale della finanza. Un uomo che “aveva mantenuto il suo appartamento in via Muzzina, e conservato tenacemente vecchie abitudini, come il disordine patologico e la sua chitarra, una Gibson semiacustica nera. Oltre al blues di B. B. King, la sua vera passione.”

Il protagonista si caratterizza per scaltrezza e sagacia investigativa. Preparato e buon conoscitore delle bruttezze del mondo, conquista per il suo amore per la buona cucina, il blues, gli amori contrastati.
Il romanzo di genere è ben congegnato e strutturato, risulta raffinato nel panorama letterario. Vivamente consigliato.

...

Leggi tutto

LEGGI COMMENTI ( Nessun commento )

Aggiungi un tuo commento

Scrivi la tua recensione

Devi effettuare il login per aggiungere un commento oppure registrati

Paolo

Regina

Libri dallo stesso autore

Intervista a Regina Paolo


Warning: Invalid argument supplied for foreach() in /web/htdocs/www.i-libri.com/home/wp-content/themes/ilibri/single-libri.php on line 862

Una passione d'amore bruciante, un lungo viaggio nelle profondità del desiderio di una donna per un'altra donna.

Scritto sul corpo

Winterson Jeanette

Il cavaliere inesistente

Calvino Italo

In questo libro si raccontano storie di «matti» che, grazie all’aiuto di familiari, amici, operatori e alla loro forza di volontà, hanno ritrovato la voglia di vivere. Dimostrando che, assieme e con gli strumenti giusti, la vita può migliorare. Anche con meno medicine e più umanità. Attraverso dieci ritratti, viene presentato quello che il Servizio di salute mentale di Trento ha fatto per affrontare i diversi aspetti della malattia, tra luci ed ombre, successi e battute d’arresto. Oltre alle storie di chi ha vissuto la malattia, infatti, ci sono commenti, riflessioni e critiche di operatori, medici, cittadini. Due brevi racconti, all’inizio e alla fine del libro, proiettano nella dimensione della follia, dando un segnale di speranza. Spiegando che dal 13 maggio 1978, quando venne approvata la legge Basaglia, qualcosa è stato fatto, ma soprattutto che sono state poste le basi per rispondere alla legge 180 con una nuova proposta (legge «181»), affinché tutti i «matti» possano avere pari dignità ed essere curati bene dappertutto. Nessuno escluso.

Psichiatria mia bella

De Stefani Renzo

La storia di Brooke Shields, una delle donne più belle del mondo, che partorisce a 38 anni la piccola Rowan e non smette di piangere dal primo istante in cui gliela mettono in braccio e scivola in una tremenda depressione da cui si riprenderà solo molti mesi dopo, e quella di Valentina Vezzali, il "cobra", che dopo appena diciotto giorni dalla nascita del figlio Pietro riprende gli incontri di scherma e le bastano tre mesi di allenamento per vincere i campionati del mondo. La storia delle madri di Plaza de Mayo, a cui la dittatura argentina ha rubato i figli, capaci di un amore assoluto per le proprie creature scomparse, perché l'amore materno perfetto è solo quello per chi non c'è più, e quella di Mercè Anglada, ostetrica di 44 anni, che per aver dedicato l'intera vita a far nascere i figli degli altri non si è mai sposata e non ne ha mai avuti di propri. Storie di madri e di maternità, storie di amore e di paura, storie di gioia e di terribili depressioni. Concita De Gregorio compie un viaggio, attraverso venti racconti di maternità, in una realtà circondata da moltissimi luoghi comuni, per cercare di dare voce a una realtà silenziosa: la fatica di essere madri in un mondo in cui per le madri non c'è posto.

Una madre lo sa

De Gregorio Concita