oppure Registrati
Musica

Una foschia rosso porpora

a cura di Andrea Scano

Sono passati quarant’anni dalla morte di Jimi Hendrix ma leggendo “Una foschia rosso porpora” sembra che il più grande chitarrista della storia non sia affatto morto.

Grazie a questa maniacale biografia di Harry Shapiro e Caesar Glebbeek, la leggenda del rock riprende vita attraverso aneddoti, immagini e interviste mai pubblicate prima. Dalla nascita alla scomparsa di questo genio moderno gli autori ci mostrano Jimi come non l’abbiamo mai visto, il Mozart del secolo scorso che ha saputo rivoluzionare la musica in tutti i generi.

Dalle radici della sua famiglia questo monumento letterario a Hendrix ci porta a conoscere come sia vissuto il piccolo Johnny Allen diventato poi James Marshall poi per tutti Jimi. Un’ infinito numero di dati e testimonianze di amici e musicisti a lui contemporanei rendono insuperabile questa fitta biografia che raccoglie il lavoro di tantissime persone in tutto il pianeta.

Un testo per tutti gli amanti di Jimi Hendrix ma non solo; infatti il taglio romanzato rende questo libro adatto a tutti, musicisti e appassionati di musica, curiosi e amanti del gossip musicale degli anni sessanta e settanta. Per i musicisti o per i più feticisti di Jimi merita una nota il grande lavoro che troviamo nell’ appendice dove viene presentata minuziosamente l’ intera strumentazione dei concerti e delle registrazioni in studio di Jimi.

“Stay Free” (cit.).

LEGGI COMMENTI ( Nessun commento )

Aggiungi un tuo commento

Devi effettuare il login per aggiungere un commento oppure registrati
Text selection is disabled by content protection wordpress plugin