Fantascienza

UN PONTE TRA LE STELLE

Williamson Jack

Gunn James

Descrizione:

Categoria: Fantascienza

Editore:

Collana:

Anno: 1955

ISBN:

Recensito da Sara Barbieri

Le Vostre recensioni

Il romanzo Star bridge, scritto a quattro mani da Jack Williamson e James Gunn, segna un passaggio fondamentale nella storia della fantascienza. La vicenda narra le avventure del cavaliere Alan Horn, baluardo della resistenza contro i “Dorati”, fondatori di una nuova società sulla Terra dopo la colonizzazione di altri pianeti e ideatori di un sistema di trasporto attraverso lo Spazio che rende possibile una civiltà interstellare. L’eroe (o antieroe, essendo il nostro protagonista tremendamente umano e imperfetto) tenterà di minare alla base il nuovo Ordine, nella speranza di rendere possibile la liberazione del genere umano e la Creazione di un nuovo concetto di Costituzione.

Il genere fantascientifico, da sempre guardato con sospetto e giudicato “inferiore”, “commerciale” (nel senso dispregiativo del termine) e di mero intrattenimento, ha avuto la sua fortuna, in Italia, grazie alla Collana Urania (lanciata dalla casa editrice Mondadori nel 1952), che presentava gli autori più importanti in edizioni integrali. Tra questi, Williamson e Gunn, appunto: due personalità che rappresentano una parte fondamentale della fantascienza e la cui collaborazione ha prodotto un romanzo assolutamente epico nei personaggi e nelle situazioni, carico di un valore simbolico e sociologico che trascende il successo ottenuto (fino agli anni Settanta; in seguito, purtroppo, Star bridge è caduto nell’oblio).

Il merito principale di Star bridge consiste nel fatto di costituire (insieme ad altre opere del periodo o di poco antecedenti, come Breakdown (Civiltà che crolla), 1941, dello stesso Williamson) un esempio del passaggio dalla fantascienza avventurosa a quella sociologica: il romanzo, infatti, tratta dello sviluppo della società industriale, all’epoca al suo picco, e delle conseguenze che esso può provocare. La ciclicità degli eventi storici e l’impossibilità di apportare un reale cambiamento evidenzia il profondo pessimismo che pervade la storia: “…gli uomini sono spinti da forze di cui non sospettano neppure l’esistenza. I pezzi si incastrano al loro posto. Lo schema diventa chiaro“, afferma uno dei personaggi. Assolutamente moderno nel simbolizzare le paure e le ansie dovute al cambiamento della società, in piena transizione negli anni Cinquanta, Star bridge ha ottenuto un immediato consenso di critica e pubblico, alla sua uscita, venendo considerato un passaggio tra due differenti epoche. La sua capacità di analisi a livello sociologico del pensiero moderno, adattabile anche a quello contemporaneo, dovrebbe portare alla riscoperta di questo misconosciuto gioiello.

...

Leggi tutto

LEGGI COMMENTI ( Nessun commento )

Aggiungi un tuo commento

Scrivi la tua recensione

Devi effettuare il login per aggiungere un commento oppure registrati

Jack

Williamson

Libri dallo stesso autore

Intervista a Gunn James

James

Gunn

Libri dallo stesso autore

Intervista a Gunn James


Warning: Invalid argument supplied for foreach() in /web/htdocs/www.i-libri.com/home/wp-content/themes/ilibri/single-libri.php on line 862

I quattro Re

Giancarlo Galletti

Il protagonista, Haroun, è il fratello del'"arabo" ucciso da un certo Meursault, crimine raccontato nello Straniero di Albert Camus. Sessant'anni più tardi, Haroun, che ha vissuto l'infanzia nel trauma di quell'omicidio avvenuto su una spiaggia assolata, non si rassegna a che il fratello rimanga senza nome, nell'anonimato. Quindi prende la parola, avvia una controinchiesta, ricostruisce i fatti dal punto di vista dell'"arabo" suo fratello e ridà dignità alla vittima.

Il caso Meursault

Daoud Kamel

Cassandra, la figlia veggente di Ecuba e Priamo, attende la morte per mano dei Greci vincitori alle soglie della fortezza di Micene. Davanti ai suoi occhi scorrono intrecciate la sua storia e quella della città di Troia. L'amore per Enea e la rottura con la famiglia che, accecata dall'andamento della guerra, non riesce a vedere con gli occhi di Cassandra. La vita nelle comunità femminili sulle rive del fiume Scamandro e la distruzione e la rovina della sua città. Un romanzo che dà una visione diversa da quella omerica classica recuperando lo sguardo e la voce della sacerdotessa troiana per darci il resoconto della liberazione femminile e del bisogno di pace.

Cassandra

Christa Wolf

L’AMORE E’ UN DIFETTO MERAVIGLIOSO

Simsion Graeme

Text selection is disabled by content protection wordpress plugin